Su Amazon.it si compra e si vende

Giacomo Dotta,

Anche Amazon consente ora ai venditori italiani di portare la merce sul mercato tramite il marketplace locale del gruppo. A breve tempo dall’apertura di Amazon.it, quindi, l’azienda estende il proprio raggio d’azione consentendo ai partner interessati di caricare la propria merce sugli elenchi a disposizione online.

Approdare sul marketplace Amazon significa anzitutto moltiplicare la base d’utenza di fronte alla vetrina del proprio negozio, aumentando così fortemente le proprie opportunità di vendita: «Decine di milioni di persone consultano il sito per acquistare gli articoli che stanno cercando e questo fa di Amazon uno dei rivenditori on line di maggior successo. I clienti trovano facilmente i tuoi prodotti e in più puoi trarre vantaggio da 1-Click che rende l’esperienza di acquisto estremamente facile».

Fin da quando il gruppo di Jeff Bezos è sbarcato nel nostro paese è stato chiaro l’intento portato avanti: cercare di raggiungere quell’ingente parte di utenza fin qui tagliata fuori dal commercio online, cavalcando così un’onda attesa, quella che dovrà consentire all’Italia di chiudere il gap con il resto dell’Europa in termini di acquisti online. Amazon ha posizionato in Italia una propria dislocazione proprio a tal fine: migliorare il rapporto con i partner, incontrare il mercato e sperare in una crescita che spargerebbe generosamente vantaggi a tutte le parti interessate.

Il sito ufficiale Amazon non pubblica ancora la comunicazione ufficiale già raccolta da Repubblica e Corriere della Sera, dunque ogni dettaglio ulteriore è disponibile al momento sulle pagine predisposte per l’avvio dei partner ai canali di vendita.