QR code per la pagina originale

iPad Pro (2018)

Una vera rivoluzione quella apportata da Apple sull'iPad Pro del 2018 che integra il Face ID, USB Type-C e il supporto ad Apple Pencil e tastiera.

Di , 31 ottobre 2018

Apple ha lanciato la sua nuova linea di iPad Pro il 30 ottobre del 2018. Si tratta di un tablet di nuova generazione che si ispira in più di un punto all’iPhone XS, sia in quanto a design che funzionalità. Arriva in due tagli, da 11 pollici e 12,9 pollici, entrambi identici per hardware e tecnologia. Le novità più interessanti  riguardano il Face ID e una porta USB-C, prima assoluta per la Mela e un vantaggio per tutti gli utenti. In questo modo infatti, si potranno agganciare all’iPad Pro molti più accessori di quelli realizzati da Apple oppure dai partner, che sinora avevano abbracciato la logica del connettore proprietario Lightning.

Il modello da 11 pollici vanta le stesse dimensioni di quello da 10.5 pollici, oramai in soffitta, sebbene con una porzione di schermo dedicata al touch maggiore. Ciò è reso possibile da un’ottimizzazione delle cornici che permette di tenere un ingombro ridotto. La variante da 12.9 pollici aumenta solo di poco la larghezza e lunghezza rispetto all’iPad Pro precedente, tramite il già citato display “edge-to-edge” che gode della risoluzione Liquid Retina e di uno spessore di soli 5,9 mm, uguale per le due versioni. Il software di bordo è il solito iOS 12, con applicazioni ottimizzate per il multitasking e la produttività.

Design ()

Qui c’è il tratto distintivo maggiore dell’iPad Pro (2018). Cambiano forme e dimensioni, in uno chassis che si ispira all’iPhone X per la presenza di un sensore Face ID che però non intacca il design frontale con la solita notch. Apple è infatti riuscita a contenere il chip per la scansione 3D del volto dentro le cornici e a rendere disponibile lo sblocco anche in modalità orizzontale, che su iPad non è per nulla rara. Proprio il Face ID porta con sé l’addio al Touch ID, il tastino che la Mela sembra aver eliminato per sempre dal suo catalogo di prodotti, da quando anche l’iPhone XR, modello considerato “economico” ne fa a meno.

Galleria di immagini: iPad Pro 2018, le foto

Nella parte posteriore, il classico connettore Lightning lascia posto all’USB di Tipo-C che, tramite adattatore, può anche ricaricare gli iPhone. In generale, gli spazi restano gli stessi degli iPad recenti ma con un beneficio in quanto ad area dedicata al display, maggiore proprio per l’assenza di tastini e altri orpelli a vista.

Scheda tecnica ()

  • Schermo: 11/12,9 pollici Liquid Retina
  • CPU: Apple A12X Bionic
  • Memoria interna:  64/256/512 GB /1 TB
  • Fotocamera posteriore: 12 megapixel, Flash True Tone quad-LED, Smart HDR, video 4K
  • Fotocamera frontale: 7 MP con Face ID
  • Connettività: dual-sim (una fisica, una virtuale), 4G LTE, Wi-Fi 802.11ac dual band, Bluetooth, GPS, USB Tipo-C, NFC (solo per i pagamenti)
  • Dimensioni: 247,6 x 178,5 x 5,9 mm / 280,6 x 214,9 x 5,9 mm
  • Peso: 468 grammi / 633 grammi
  • Batteria: integrata ricaricabile ai polimeri di litio da 29,37 wattora / 36,71 wattora
  • OS: iOS 12

Novità ()

Sotto la scocca dei tablet c’è la nuova CPU A12X Bionic di Apple. Come la A12, è un processore a otto core a 7 nanometri, che l’azienda afferma essere in grado di offrire una velocità fino all’80% maggiore rispetto all’A11 degli iPad Pro dello scorso anno e del 92% di molti computer in commercio. Il chip viene affiancato da una GPU a sette core, anch’essa progettata da Apple, con performance doppia dei vecchi iPad Pro, anche grazie al motore Neural, una macchina da cinque trilioni di operazioni al secondo. Visto il pubblico di interesse che dovrebbe rivolgersi all’iPad Pro (2018), quello di creativi e professionisti, Apple ha pensato bene di rinnovare anche un paio di accessori fondamentali per rendere più completa l’esperienza su iOS 12.

Accessori ()

Parliamo di una nuova Smart Keyboard e di una Apple Pencil di seconda generazione, che si può ricaricare in modalità wireless quando collegata magneticamente alla parte superiore del tablet; un modo anche per portarsela dietro senza paura di perderla. Aumenta anche lo storage a disposizione: insieme ai tagli da 64 GB, 256 GB e 512 GB eccone uno da 1 TB, nettamente superiore a molti PC e Mac in giro. Le spedizioni partono il 7 novembre, stesso giorno in cui arrivano sul mercato le famiglie di nuova generazione di MacBook Air e Mac Mini.

Prezzo ()

  • iPad Pro 11 pollici (solo Wi-Fi): 899, 1.069, 1.289 e 1.789 euro per le configurazioni rispettivamente da 64, 256, 512 GB e 1 TB di spazio;
  • iPad Pro 11 pollici (Wi-Fi + Cellular): 1.069, 1.239, 1.459 e 1.889 euro per le configurazioni rispettivamente da 64, 256, 512 GB e 1 TB di spazio;
  • iPad Pro 12.9 pollici (solo Wi-Fi): 1.119, 1.289, 1.509 e 1.949 euro per le configurazioni rispettivamente da 64, 256, 512 GB e 1 TB di spazio;
  • iPad Pro 12.9 pollici (Wi-Fi + Cellular): 1.289, 1.459, 1.509 e 2.199 euro per le configurazioni rispettivamente da 64, 256, 512 GB e 1 TB di spazio.

Ricordiamo che iPad Pro (2018) Wi-Fi + Cellular può ospitare anche le eSim, per la gestione di due numeri e rispettivi bundle dati.