Sony LinkBuds: rivoluzionarie e con un design esclusivo

Sony ha appena svelato le rivoluzionarie cuffiette Bluetooth LinkBuds TWS; vediamo come funzionano e quanto costano.
Sony ha appena svelato le rivoluzionarie cuffiette Bluetooth LinkBuds TWS; vediamo come funzionano e quanto costano.

Gli auricolari Sony LinkBuds sono appena stati svelati ufficialmente dalla compagnia nipponica; presentano un esclusivo design ad anello aperto e un prezzo di lancio di 178 dollari, ovvero 180€.

Sony LinkBuds: le caratteristiche

Il colosso giapponese ha annunciato ufficialmente i suoi nuovi auricolari true wireless stereo sul mercato, soprannominati Sony LinkBuds. Il clou degli auricolari rimane l’esclusivo design a cielo aperto, diverso da qualsiasi altro competitor presente in commercio.

Le LinkBuds sono offerte in due opzioni di colore: bianco e nero. Per quanto riguarda il prezzo e la disponibilità, gli auricolari true wireless sono disponibili per l’acquisto tramite Amazon per 179,99€.

Il design delle Sony LinkBuds è diverso da qualsiasi altra cosa in vendita. Sono degli auricolari a forma di ciambella che entrano nell’orecchio. Non c’è bisogno di regolare il raccordo in quanto non c’è schiuma o puntine; queste cuffiette si adattano direttamente all’interno dell’orecchio.

Ciò che rende unico il design è un foro negli auricolari che è fondamentalmente un driver ad anello aperto. Consente agli utenti di ascoltare la musica tenendo un occhio anche all’ambiente circostante, che è come avere degli occhiali da sole dotati di suono e opzioni di conduzione ossea.

Le LinkBuds, che consentono i suoni ambientali, sono utili per le situazioni in cui gli utenti potrebbero aver bisogno di essere consapevoli dell’ambiente circostante, come quando svolgono attività come una passeggiata, una corsa, un giro in bici o altro.

Internamente, il prodotto racchiude driver da 12 mm personalizzati a forma di anello, alimentati dal processore V1 e offre l’upscaling audio DSEE. Le gemme pesano quattro grammi ciascuno; sono più leggeri degli AirPods 3 e delle Galaxy Buds Live.

Dulcis in fundo, la soluzione è classificata IPX4 per la resistenza agli schizzi e al sudore. C’è anche una funzione di controllo del volume adattivo che ottimizza la musica in base al suono nell’ambiente circostante. Per quanto riguarda la batteria, l’azienda promette 5,5 ore di utilizzo che possono essere aumentate a 17,5 ore grazie alla custodia di ricarica.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.

Ti consigliamo anche

Link copiato negli appunti