Speciale Wind Tre

Smartphone

Wind Tre, l’unione fa la forza

Wind Tre è una società operante nel settore delle telefonia nata dalla fusione degli operatori Wind e 3 Italia. Il nuovo soggetto offre in Italia soluzioni di telefonia mobile e fissa. Grazie alla fusione, Wind Tre è il primo operatore di telefonia mobile in Italia per numero di clienti ed il terzo per quanto riguarda la telefonia fissa. L'operazione che ha visto Wind e 3 Italia unirsi è stata una scelta dipesa dalla volontà di affrontare nel modo migliore l'evoluzione del settore della telefonia mobile soprattutto in ottica 5G che richiederà ingenti investimenti.

Di

Wind Tre è una società operante nel settore delle telefonia nata dalla fusione tra Wind e 3 Italia. Wind Tre offre ai suoi clienti consumer e business sia servizi di telefonia mobile che di rete fissa. La società è ufficialmente operativa dal 31 dicembre del 2016. Grazie alla fusione tra i due operatori, il soggetto che ne è derivato è il primo operatore italiano nel settore della telefonia mobile ed il terzo per quanto riguarda la telefonia fissa.

Wind Tre è nato dall’esigenza comune di Wind e 3 Italia di trovare un partner importante per affrontare nel migliore dei modi l’evoluzione sempre più rapida del mercato della telefonia e gli ingenti investimenti che ne conseguono.

Vodafone, la storia ()

La storia dell’operatore è molto recente. Dopo mesi di insistenti voci, Wind e 3 Italia controllate da VimpelCom (poi VEON) e da CK Hutchison annunciarono l’accordo per la creazione di joint venture paritetica. La strada per ottenere l’ok alla fusione è stata molto lunga e difficile vista la portata dell’operazione. Il via libera dalla Commissione Europea arrivò solamente nel primo settembre del 2016 ma solo a condizione che il nuovo soggetto cedesse una parte della sua infrastruttura di rete per consentire l’entrata in Italia di un nuovo operatore. Condizione che fu accettata e che fu la base per l’entrata in Italia di Iliad.

Il 31 dicembre 2016 nacque ufficialmente Wind Tre guidata da Maximo Ibarra, ex AD di Wind che lascerà il posto a Jeffrey Hedberg nel 23 giugno del 2017. Altra data fondamentale per Wind Tre è il 3 luglio del 2018 quando VEON annuncia di aver ceduto a CK Hutchison le sue quote di Wind Tre. I cinesi diventano, così, gli unici azionisti dell’operatore. Operazione approvata dall’Unione Europea poco dopo.

Attualmente, Wind Tre sta lavorando sul 5G per lanciare la sua nuova rete nel corso del 2019. Wind e 3 Italia sono rimasti attivi come brand. Wind si è specializzato nelle offerte per le famiglie, 3 Italia su quelle verso i clienti più giovani.

Wind Tre, la rete ()

La rete a cui si appoggia Wind Tre non è ancora stata completata nel senso che la fusione tra la rete di Wind e quella di 3 Italia non è ancora stata portata a termine. Del resto unire le reti di due operatori fortemente strutturati non è cosa semplice. Sia sul sito di Wind che di 3 Italia è disponibile una cartina che mostra le località dove è già pronta e disponibile la rete unica. Solo dove la rete è stata unificata sono disponibili i servizi 4.5G. In tutte le restanti zone del Paese, per i clienti Wind non cambierà praticamente nulla. I clienti 3 Italia, invece, potranno godere dell’accesso alla rete di Wind laddove non è presente la loro rete proprietaria. Il roaming nazionale di 3 Italia con TIM è stato dismesso.

Si evidenzia che la rete unica che sorgerà dalla fusione tra Wind e 3 Italia non vedrà utilizzare l’intera infrastruttura dei due operatori. Come detto all’inizio, una parte sarà migrata ad Iliad come da accordi per ottenere il via libera dalla Commissione Europea.

Una volta disponibile, la nuova rete sarà più performante dell’attuale sia a livello di copertura che di velocità. Ma Wind Tre sta lavorando già in ottica 5G e dopo essersi aggiudicata le frequenze per la creazione della nuova rete, la sta sperimentando a l’Aquila. Il rollout è stato più volte annunciato per il 2019.

Wind Tre non è solamente sinonimo di rete mobile ma anche di rete fissa. Wind ha portato in dote nella nuova società la sua lunga militanza in questo settore. Oggi, l’operatore offre soluzioni di connettività ADSL, FTTC e FTTH soprattutto grazie alla partnership con Open Fiber.

Sia sul sito di Wind che su quello di 3 Italia sono disponibili tool online per verificare la copertura dei servizi.

Copertura 3 Italia

3 Italia (immagine: 3 Italia).

Wind Tre, le offerte mobile ()

Wind Tre opera ancora distintamente come Wind e 3 Italia. Le offerte dei due brand sono molto diverse tra loro visto che si rivolgono a target ben differenti. In particolare, quelle di 3 Italia sono più aggressive e strizzano l’occhio alla clientela più giovane. Entrambi i band propongono tariffe che includono chiamate, messaggi e traffico Internet. L’offerta di 3 Italia è probabilmente meno complessa in termini di opzioni e si caratterizza anche per la presenza dei piani tariffari FREE che permettono di cambiare smartphone ogni 19 mesi con un modello sempre nuovo.

Sia Wind che 3 Italia propongono tariffe anche con smartphone incluso. Le proposte variano spesso e si adattano alle necessità del mercato. Non mancano poi anche ricorrenti promozioni sia per i nuovi che per i già clienti. Previste anche tariffe dedicate solamente alla connettività dati.

Proprio a causa dei cambi tariffari frequenti il suggerimento è quello di visionare attentamente i siti ufficiali degli operatori per individuare l’offerta più adatte alle proprie esigenze. Wind e 3 Italia offrono sia tariffe consumer che business.

Wind Tre, le offerte di rete fissa ()

Anche se con nomi differenti, le offerte di rete fissa sono sostanzialmente molto simili visto che sfruttano la medesima rete che è quella di Wind e del partner Open Fiber. I piani tariffari propongono soluzioni di connettività su rete ADSL, FTTC e FTTH con velocità sino a 1 Gbps. Inoltre possono essere inclusi anche i servizi voce ed eventuali bonus per la propria utenza mobile. Anche in questo caso è fondamentale leggere bene i dettagli delle schede delle offerte tariffarie di rete fissa dei due brand di Wind Tre.

Wind Tre: adesione, negozi e ricariche ()

Aderire alle offerte mobile o di rete fissa di Wind Tre è davvero semplice. Gli interessati possono sottoscrivere una tariffa direttamente online o in uno dei negozi ufficiali di Wind e 3 Italia. Per trovare il punto vendita più vicino alla propria zona è sufficiente utilizzare i tool ufficiali messi a disposizione all’interno dei siti di Wind e di 3 Italia.

Negozi Wind

Wind (immagine: Wind).

Entrambi i brand offrono applicazioni dedicate attraverso le quali i clienti possono gestire le loro offerte, attivare servizi ed effettuare anche ricariche. Per quanto riguarda i pagamenti delle utenze, i clienti mobile possono addebitare i canoni sul credito residuo, sul conto corrente o sulla carta di credito. Le utenze di rete fissa possono essere pagate su carta di credito o conto corrente bancario.

Wind Tre, portabilità ()

La portabilità verso Wind Tre non esiste ancora. Gli utenti potranno scegliere di portare il loro numero verso Wind o 3 Italia. La procedura è quella canonica. Al momento dell’acquisto di una nuova SIM, online o nei negozi, i nuovi clienti potranno scegliere di portare il loro vecchio numero. Se i dati forniti saranno corretti, l’attesa non supererà le 48 ore. Per il passaggio del credito residuo ci può volere qualche giorno in più. Possibile anche la portabilità incrociata da Wind a 3 Italia e viceversa.

Immagine: g-stockstudio via iStock