Vi serve (almeno) un iPhone 12 per sbloccare il telefono con la mascherina

Dalla beta di iOS 15.4 abbiamo scoperto che è necessario un iPhone 12 (o modello superiore) per utilizzare lo sblocco del volto con la mascherina e Face ID
Dalla beta di iOS 15.4 abbiamo scoperto che è necessario un iPhone 12 (o modello superiore) per utilizzare lo sblocco del volto con la mascherina e Face ID

La funzione che permette di sbloccare l’iPhone con il Face ID e una mascherina sanitaria applicata sul volto sarà un’esclusiva di alcuni modelli di device Apple. Ecco cosa si è scoperto con l’ultima beta di iOS 15.4. Tuttavia, state tranquilli: con un iPhone 12, il prodotto che vogliamo consigliarvi, riuscirete ad usufruire tranquillamente di questa feature. Considerate anche che si tratta di un terminale ancora oggi attualissimo e in super sconto: su Amazon costa solo 763,50€ al posto di 889,00€, nella versione con 128 GB di storage (in colorazione bianca).

iPhone 12: lo smartphone che non teme l’obsolescenza

Nella versione beta di iOS 15.4 di oggi disponibile per gli sviluppatori, Apple ha aggiunto un’utile nuova funzionalità che cambia radicalmente il modo in cui funziona il Face ID. Ora c’è un con un’opzione che consente di sbloccare il melafonino quando si indossa una maschera, ma bisogna avere un iPhone 12 o un modello più recente.

Ad oggi, un ‌flagship della mela può essere sbloccato con una mascherina al volto, solo e soltanto se avete un Apple Watch per l’autenticazione, il quale aggiunge un ulteriore livello di sicurezza, ma la nuova opzione elimina la necessità di avere un orologio al seguito per compiere questa operazione.

Purtroppo, se avete un iPhone 11 o precedente, non vedrete la schermata di configurazione durante l’aggiornamento a iOS 15.4 e non avrete nemmeno la possibilità di attivarlo nell’app Impostazioni.

mascherina face id ios 15

Non è chiaro il motivo per cui la compagnia abbia limitato questa opzione ad ‌iPhone 12‌ e versioni successive, ma potrebbero esserci alcune differenze nell’hardware che sono state inserite nel corso degli anni.

Noi vi consigliamo questo dispositivo poiché costa poco, ha un rapporto qualità-prezzo eccellente, ha un comparto fotografico di punta, schermo OLED, è aggiornatissimo e lo sarà ancora per molto tempo, ha un design in linea con l’ultimo disegno stilistico di Cupertino e gode del supporto al modem 5G.

Comprare un iPhone 12 oggi è un investimento nel tempo e questa funzionalità in beta prossima al rollout ne è la prova.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.

Ti consigliamo anche

Link copiato negli appunti