Curare gli aneurismi con la stampa 3D

La tecnologia delle stampanti 3D alla base di un metodo sperimentale per ridurre il rischio di complicazioni negli interventi chirurgici sugli aneurismi.

,

La versatilità della tecnologia offerta dalle stampanti 3D ne consente l'impiego negli ambiti più svariati. Come già visto più volte, tra questi rientra anche quello legato alla medicina e alla cura della salute. L'ennesima dimostrazione arriva dal Jacobs Institute di Buffalo, dove un team di neurochirughi ha sviluppato (in collaborazione con Stratasys) una soluzione che permette di realizzare un modello in tre dimensioni dell'apparato vascolare del paziente colpito da aneurisma. Questo può essere utilizzato per simulare l'intervento prima di entrare in sala operatoria, riducendo così il rischio di complicazioni.