Attenzione Groupon: arriva Google Offers

Google è pronto al lancio del servizio Google Offers con cui il gruppo va a sfidare faccia a faccia chi non è riuscito ad acquisire: Groupon.

,

Se Groupon avesse accettato la maxi-offerta proveniente da Google, oggi avrebbe incassato oltre 5 miliardi di dollari e non avrebbe un grosso rivale da sfidare. Invece il rifiuto ha tenuto lontano il denaro di Mountain View ed ha suggerito a Google di provare a costruire da sé il proprio Groupon.

Nelle prossime ore prenderà così il via Google Offers, il sito dedicato ai "deals" che l'azienda sta per inaugurare in Oregon (per estendere poi il tutto in tempi brevi a New York e San Francisco). Grazie a questo servizio piccoli negozi e ristoranti potranno avvalersi dei servizi di Google per advertising e deals, tentando così di attirare un maggior numero di utenti presso le proprie attività. Il modulo di iscrizione al beta test è già online.

Google, la cui presenza sarà sicuramente ingombrante in un settore ad oggi in piena crescita, si immette in un mercato oggi occupato da una miriade di proposte, le più conosciute delle quali sono Groupon e LivingSocial (spalleggiato da Amazon). Google ha però molte frecce al proprio arco e, soprattutto, con questo taglio dei nastri tenta di anticipare il rivale che più di ogni altro è temuto: Facebook Deals, l'ennesimo anti-Groupon pronto a prendere il largo.