Call of Duty: Advanced Warfare – Video Recensione

Con Call of Duty: Advanced Warfare il team Sledgehammer porta una scossa innovativa al multiplayer, mentre la campagna è ancora troppo legata al passato.

,

Call of Duty è la gallina dalle uova d'oro del business videoludico, un prodotto capace di far vendere ad Activision milioni di copie ogni anno. Al di là dei successi commerciali, però, lo sparatutto bellico per antonomasia è entrato in un vortice di conservatorismo estremo, che ha portato negli ultimi anni al succedersi di capitoli sempre di buona qualità ma troppo uguali fra loro e quasi totalmente privi di innovazione. Con il nuovo capitolo Call of Duty: Advanced Warfare sembra di essere finalmente giunti ad una svolta. Andiamo a scoprire il perché con questa video recensione.

I ragazzi di Sledgehammer Games hanno portato una bella scossa innovativa al brand, facendolo uscire dal tunnel di autoreferenzialità in cui era entrato (e da cui sembrava non voler uscire) da ormai diversi anni. Peccato che gli sviluppatori si siano dimenticati la campagna in singolo, evidentemente ancora troppo legata alle dinamiche del passato.