Come funziona PushLife

PushLife, gruppo acquisito da Google, facilita la gestione dei file musicali liberando l’utente dai vincoli con una sola piattaforma.

,

Google ha acquisito PushLife, gruppo canadese che da ormai un biennio sviluppa una soluzione per la gestione dei file musicali tra personal computer e smartphone.

La qualità di PushLife è soprattutto nel fatto che rende la musica indipendente dal music store da cui proviene e libera soprattutto l'utente dai software a cui la musica è tradizionalmente legata. Diviene pertanto possibile acquistare un brano musicale da iTunes e quindi sincronizzarne il possesso con un BlackBerry o un Android facilitando così la fruizione del brano e l'abbandono della cordata iTunes-iPhone.

Sebbene non sia chiaro come PushLife verrà integrato nell'offerta Google, la motivazione alla base dell'operazione sembra essere il futuro impegno del gruppo nella musica online per togliere ad Apple l'egemonia in questo settore. Se riuscirà nel proprio intento, Google diventerà anche un motore per la ricerca e l'acquisto di musica online. E PushLife ne faciliterà la gestione.