Generazione tablet

Una bambina, messa di fronte ad una rivista, si trova spiazzata. Perché non c’è nulla da cliccare. E perché lo zoom non funziona.

,

In questo video c'è tanto, tantissimo. Non servono studiosi per capirlo, non servono teorici della comunicazione per metterne in evidenza il significato. Semplicemente un bambino messo di fronte alla carta non sa muoversi, perché la sua esperienza prima è stata su un touchscreen e la superficie "viva" dello stesso appare immensamente più potente rispetto a quella "morta" delle riviste. Non serve particolare intuito per intravedere in queste immagini un passaggio generazionale simile a quelli già vissuti nei secoli con l'evolversi dei media di scrittura e lettura. E serve soltanto un po' di immaginazione per pensare con quanta sorpresa questa bambina potrebbe guardare noi "vecchi" leccarci il dito prima di voltare pagina...