Glowforge per la stampa 3D da qualsiasi superficie

La tecnica impiegata da Glowforge per realizzare gli oggetti è più simile a quella delle macchine a taglio laser piuttosto che a quella di una stampante 3D.

,

La tecnica impiegata da Glowforge per la realizzazione degli oggetti è più simile a quella delle macchine per il taglio laser piuttosto che a quella di una stampante 3D. La sua utilità per i maker la posiziona comunque in quest'ultima categoria. Nato da un'idea di Dan Shapiro (ex CEO di Google Comparison), il prodotto può incidere qualsiasi forma o sagoma partendo da lastre di materiali come legno, tessuti, cuoio, carta, linoleum, plastiche acriliche e addirittura cibo, con dimensioni massime pari a 50,8x76,2x20,3 cm. La versione base è in vendita, durante la fase di pre-ordine, al prezzo di 1.995 dollari (circa 1.780 euro).