Google Chrome 10, la sandbox

Google introduce in Chrome 10 una nuova sandbox con la quale anche Adobe Flash viene isolato per evitare problemi di sicurezza all’utenza.

,

Sono tre le novità principali introdotte da Google nel nuovo Chrome 10: migliori performance con Javascript, una interfaccia riveduta in modo sostanziale ed una nuova sandbox.

Quest'ultima funzionalità è del tutto particolare poiché, mentre Apple va ad escludere Flash dai propri dispositivi, Google al contrario accoglie il plugin all'interno della sandbox del browser per meglio tutelare l'utenza da possibili minacce alla sicurezza del sistema.

Trattasi pertanto di una funzionalità del tutto peculiare per il browser di Mountain View, grazie alla quale uno dei plugin più problematici in assoluto viene isolato dal sistema evitando attacchi di grave pericolosità.