Hotmail a tutta velocità

Microsoft ha progressivamente migliorato le performance di Hotmail fino a cambiarne radicalmente la velocità nel giro di pochi mesi.

,

Microsoft ha pubblicato un video nel quale dimostra dal vivo quali differenze siano avvertibili tra il nuovo Hotmail e quello disponibile un anno fa. Le performance, infatti, sono visibilmente cambiate grazie ad una progressiva rivisitazione del codice con una ottimizzazione graduale che ha portato infine ad un forte cambiamento. Microsoft ha operato su ogni singola azione, su ogni caricamento e su ogni procedura. Limando pochi centesimi di secondo per il caricamento delle singole entità, ne è scaturita una interfaccia molto più rapida e gradevole che per aprire un messaggio email, ad esempio, impiega oggi 0.18 secondi contro i 3.3 di un anno fa. Dick Craddock, Group Program Manager del team Hotmail, spiega però di avere ancora ulteriori ambizioni: le performance sono un aspetto centrale del servizio online ed in quanto tale il gruppo intende rendere Hotmail ancora più veloce e scattante. Perché questo vuole l'utente.