Il braccio robotico del team svizzero EPFL

I ricercatori svizzeri dell’EPFL hanno messo a punto quello che ha tutto il diritto di essere definito come il braccio robotico più veloce al mondo.

,

I ricercatori svizzeri dell'École Polytechnique Fédérale de Lausanne hanno messo a punto quello che ha tutto il diritto di essere definito come il braccio robotico più veloce e reattivo al mondo. Si tratta infatti di un sistema composto da più parti connesse tra loro da giunti in grado di ruotare sul proprio asse. All'estremità dell'arto trova posto una mano con quattro dita, capace di afferrare qualsiasi oggetto in movimento, indipendentemente dalla sua forma o dal materiale di cui è formato. I tempi di reazione sono sbalorditivi: circa 50 ms. Ecco il filmato dimostrativo condiviso su YouTube dai responsabili del progetto.