Just Cause 3 – Video Recensione

Just Cause 3 arriva su PC, PS4 e Xbox One, offrendo un gameplay che non deluderà i fan della serie, con l’uso del rampino a sostenere l’intero gameplay.

,

A distanza di cinque anni dalla sua ultima apparizione, l'esagerato e caciarone Just Cause torna sugli scaffali dei negozi con un terzo capitolo per Xbox One, PlayStation 4 e PC. Dopo l'avventura sulla paradisiaca Panau, il buon vecchio protagonista della serie, Rico Rodriguez, abbandona l'agenzia e torna alla sua terra natia, il fittizio arcipelago Medici, di evidente ispirazione mediterranea, per non dire greca o italiana, ora sotto il controllo del dittatore Di Ravello. Come da tradizione, sarà compito del protagonista mettere i bastoni fra le ruote al despota con l'aiuto di vecchie conoscenze, come Sheldon, e dei rivoluzionari locali organizzati in milizie.

Ancora una volta il protagonista del gameplay è il rampino: uno strumento che permette al funambolico Rico di raggiungere strutture elevate, spostarsi velocemente, prendere il controllo di mezzi in movimento e in volo, ma anche collegare fra loro oggetti e nemici e, in questo capitolo, di riavvolgere il cavo per dare vita a combinazioni davvero creative. Come per i predecessori, il gancio rappresenta il cuore pulsante dell'esperienza ludica di Just Cause 3, ma non è ovviamente l'unica soluzione che ha il giocatore per distruggere strutture o eliminare nemici: è ovviamente possibile sfruttare diverse bocche da fuoco e mezzi bellici, come carri armati o velivoli militari.

Pur non essendo fondamentalmente cambiata rispetto a cinque anni fa, la formula distruttiva di Just Cause 3 è ancora capace di divertire, e parecchio. Purtroppo i ragazzi di Avalanche Studios non hanno fatto tesoro degli errori del passato e questo terzo capitolo soffre esattamente degli stessi problemi del suo predecessore: missioni ripetitive e una campagna anonima in grado di sostenere l'estroso gameplay, con l'aggravante di un comparto tecnico non così eccelso come in passato. Chi ha amato la serie troverà in questo nuovo capitolo un gradito ritorno, per tutti gli altri consigliamo di orientarsi su titoli free roaming più completi.