L’aereo si pilota con le onde cerebrali

In futuro i piloti degli aerei potranno guidare i velivoli senza toccare la strumentazione di bordo, solo attraverso l’analisi delle onde cerebrali.

,

In futuro i piloti degli aerei potranno guidare i velivoli senza nemmeno toccare la strumentazione di bordo. È quanto sperano due team di ricercatori tedeschi, che hanno messo a punto una tecnologia in grado di convertire le onde cerebrali in input utili per interagire con i controlli all'interno della cabina di comando. Secondo quanto dichiarato dall'ingegnere aerospaziale Tim Fricke, in questo modo sarà garantita una maggiore sicurezza, sia per i passeggeri che per i piloti stessi, che potranno portare a termine il volo in modo più tranquillo e rilassato. Alla base c'è un sistema del tutto simile a quello impiegato per l'elettroencefalografia, ovvero l'analisi degli impulsi elettrici emessi dal cervello.