Open Toscana: la partecipazione inizia qui

Open Toscana dimostra la buona volontà della pubblica amministrazione regionale di voler andare incontro alle esigenze della cittadinanza.

,

Open Toscana è un punto di partenza e dimostra la buona volontà della pubblica amministrazione regionale di voler andare incontro alle esigenze della cittadinanza ed alle virtù che il mondo degli sviluppatori può mettere in campo. Vittorio Bugli, assessore regionale presente all'Internet Festival 2014 per presentare il nuovo progetto Open Toscana, ha voluto chiarire come l'approccio con gli sviluppatori non possa però essere "materno": la PA mette a disposizione i dati, dopodiché tocca a chiunque ne nutra interesse il dovere e lo sforzo di cercare le soluzioni per farne un uso proficuo ed utile. Il rapporto deve maturare, insomma, ma la PA ha fatto il primo, fondamentale, passo in avanti.

Intervista a Vittorio Bugli: vedi la prima e la terza parte.