I sensori Aclima per studiare la qualità dell’aria

Aclima annuncia un progetto finalizzato all’impiego di sensori smart per raccogliere informazioni aggiornate in tempo reale sulla qualità dell’aria.

,

La startup Aclima esce allo scoperto, dopo anni di test condotti in gran segreto, annunciando il suo ambizioso progetto: la finalità è quella di creare su scala globale una rete composta da sensori smart dalle dimensioni compatte, pensati per raccogliere informazioni aggiornate in tempo reale sulla qualità dell'aria. Questi, una volta analizzati ed elaborati, potranno tornare utili nello studio di una connessione diretta tra inquinamento e patologie che interessano l'apparato respiratorio. La fase di sperimentazione è stata condotta finora all'interno di 21 uffici Google sparsi in tutto il mondo.