Skype in Outlook.com comincia a conquistare il mondo

Microsoft ha reso disponibile l’integrazione di Skype in Outlook.com, portando il servizio precedentemente riservato ai soli Stati Uniti anche in Inghilterra, Canada, Germania, Francia e Brasile.

,

Microsoft ha ampliato la disponibilità  dell’integrazione di Skype in Outlook.com dai soli Stati Uniti ora anche in Inghilterra, Canada, Germania, Francia e Brasile. Lanciato nell’aprile 2013 con la promessa di raggiungere man mano tutti gli altri Paesi, nel frattempo il servizio ha subito un upgrade con l’introduzione di novità, fra cui le videochiamate in HD, e risolvendo anche alcuni problemi. Dunque da adesso, accendendo via web al proprio account su Outlook.com, gli utenti potranno chattare, chiamare e videochiamare i propri contatti di Skype senza lasciare l’inbox.