Lo studio della medicina in salsa AR con HoloLens

Il visore HoloLens di Microsoft, basato sulla realtà aumentata, può essere impiegato anche in ambito educativo, in particolare per lo studio della medicina.

,

Il visore HoloLens di Microsoft, basato sulla realtà aumentata, potrà essere impiegato non solo per l'intrattenimento, ma anche in ambito educativo. Lo dimostra il progetto messo in campo da parte del gruppo di Redmond in collaborazione con la Case Western Reserve University: la tecnologia può essere utile per insegnare la medicina agli studenti, in particolare per effettuare simulazioni su pazienti virtuali prima di avere a che fare con persone in carne ed ossa. Questo grazie alla possibilità di interagire in tempo reale tramite gesture con ologrammi mostrati all'interno del campo visivo.