The Evil Within – Video Recensione

A nove anni di distanza da Resident Evil 4, Shinji Mikami torna in campo con un nuovo surival horror: ecco The Evil Within, con tanto sangue e poca paura.

,

Resident Evil è indubbiamente una pietra miliare del genere survival horror, una saga storica ideata dalla geniale mente di Shinji Mikami. Dopo il quarto capitolo nel 2005, però, il game designer ha abbandonato Capcom per collaborare con altri team. A nove anni di distanza da Resident Evil 4 eccolo tornare al genere horror con la sua software house Tango Gamesworks. Stiamo parlando di The Evil Within, titolo che presenta diverse similitudini con RE4, dall'ambientazione alle meccaniche di gioco.

The Evil Within è un buon titolo, con un gameplay tradizionale ma al tempo stesso vario e ritmato. La scelta di Mikami è stata però forse fin troppo conservatrice. Nonostante la natura horror l'avventura, anche per colpa di una narrazione fumosa e strutturata in malo modo, riesce in rare occasioni a trasmettere ansia o spavento al giocatore, mettendo l'accento delle emozioni più sull'azione pura che sulla trama. Chi ha amato Resident Evil 4 non può lasciarsi sfuggire il nuovo progetto firmato Mikami.