Tim Cook chiede maggiore trasparenza alla NSA

Il numero uno di Apple invoca un maggiore rispetto degli utenti da parte della National Security Agency, in un’intervista rilasciata ai microfoni di ABC.

,

Il numero uno di Apple invoca un maggiore rispetto degli utenti da parte della NSA, in un'intervista rilasciata ai microfoni di ABC. Perché questo possa avvenire, è necessaria una maggiore trasparenza, chiesta a gran voce anche da altri big del settore tecnologico e da tutti coloro impegnati nella difesa della privacy. Nell'occasione il CEO della mela morsicata smentisce definitivamente chi sostiene che il gruppo di Cupertino abbia fornito all'agenzia per la sicurezza americana il libero accesso ai server. Ciò nonostante, ammette di dover sottostare all'ordine di non fornire pubblicamente dati sul numero di persone coinvolte e sul tipo di informazioni inviate alla NSA.