TomTom usati per piazzare gli Autovelox

TomTom ha venduto i dati provenienti dai navigatori alla polizia olandese. Saranno utilizzati per scegliere i punti in cui posizionare gli Autovelox.

,

Per cercare la comprensione ed il perdono degli utenti, Tom Tom ha dovuto intervenire pubblicamente con una comunicazione ufficiale per spiegare quali siano i rapporti del gruppo con le autorità di Polizia Stradale. Il gruppo ha ammesso infatti che i dati degli utenti sono in vendita (tra i quali la velocità di marcia), ma soltanto in forma collettiva e soltanto per favorire le opere di messa in sicurezza della circolazione stradale tramite dislocazione strategica degli autovelox. TomTom nega che il navigatore possa diventare una sorta di scatola nera a bordo del veicolo: i dati dei singoli utenti non sono analizzabili ed il traffico è venduto in forma anonima. Nulla da temere, insomma. Per Tom Tom, però, c'è una difficile partnership da spiegare ai propri utenti.