Un cieco al volante della Google Self-Driving Car

Test per la Self-Driving Car di Google, l’auto in grado di guidarsi da sola, condotto con la collaborazione di Steve Mahan, che ha perso il 95% della vista.

,

Steve Mahan ha perso il 95% della vista, ma questo non gli ha impedito di compiere una commissione in completa autonomia, mettendosi al volante e raggiungendo una lavanderia dove ha ritirato degli abiti. Non con un'automobile qualunque, bensì utilizzando la Self-Driving Car di Google, vettura dotata di un complesso sistema in grado di guidare in mezzo al traffico senza l'intervento dell'uomo, affidandosi a telecamere, sensori e un software realizzato appositamente per questo scopo. Il gruppo di Mountain View, attualmente impegnato nella fase di test e nell'ottenimento delle autorizzazioni necessarie, ha fissato il debutto sul mercato della tecnologia entro il 2018.