Un drone fa sospendere il match Serbia-Albania

Un drone con appesa la bandiera albanese e la scritta “Kosovo libero” ha scatenato l’inferno allo stadio Partizan di Belgrado: sospesa Serbia-Albania.

,

La partita di calcio Serbia-Albania, valevole per le qualificazioni ai campionati Europei del 2016, è stata sospesa al 41esimo minuto del primo tempo sul risultato di 0-0. Un provvedimento deciso dalla UEFA per garantire la sicurezza degli atleti e di coloro che si trovavano allo stadio Partizan di Belgrado, dopo i tumulti provocati dall'arrivo in campo di una bandiera albanese con la scritta "Kosovo libero", appesa ad un drone. L'invasione di campo da parte di alcuni tifosi ha contribuito ad aggravare la situazione, tanto da spingere il direttore di gara a rimandare tutti negli spogliatoi.