QR code per la pagina originale

Prince of Persia: Le Sabbie Dimenticate

Queste "sabbie" non sono da dimenticare, ma nemmeno indimenticabili...

Voto WebNews
7,2
Data di uscita

20 Maggio 2010

Giudizi
  • Giocabilità7,6
  • Grafica8,5
  • Sonoro7,1
  • Longevità5,4
Pro

Grafica ben realizzata. Ambientazioni ed effetti visuali molto attraenti. Tutte le emozioni dei platform classici. Buona varietà di nemici

Contro

Longevità limitatissima. Poca innovazione rispetto a precedenti episodi. Comparto sonoro non all'altezza. Assenza di modalità multiplayer e cooperativa

Di ,

Obiettivi

A destra trovate l’impresa da compiere per sbloccare ed ottenere il corrispettivo obiettivo riportato a sinistra. Fra parentesi quadrate è indicato il punteggio dell’obiettivo corrispondente. Il gioco si avvale inoltre di altri 5 obiettivi segreti.

Principe del vento [15] Sconfiggete 50 nemici usando il vortice
Principe dell’acqua [15] Sconfiggete 50 nemici usando il congelamento
Principe della terra [15] Sconfiggete 50 nemici usando l’armatura in pietra
Principe del fuoco [15] Sconfiggete 50 nemici usando la scia di fuoco
Non è andata così [15] Usate il potere del tempo 20 volte
Per un pelo [15] Salvate la vita del Principe usando il potere del tempo
Ding! Nuovo livello! [15] Acquistate il vostro primo potenziamento
Signore degli elementi [20] Potenziate un potere al livello 4
Gran finale [10] Sconfiggete un nemico con un attacco potere al quinto colpo di una combo
Veloce come il vento [15] Sconfiggete 30 nemici usando il potere del volo
Attacca da tutti i lati [15] Abbattete 15 nemici usando i calci volanti
Questa è la Persia! [20] Buttate giù a calci dalle sporgenze 20 nemici
Davide contro Golia [15] Sconfiggete 5 titani con fendenti in aria
Principe volante [15] Effettuate 20 fendenti in aria
E resta giù! [15] Usate l’affondo letale per 20 volte
Invincibile [20] Vincete la battaglia contro Ratash senza subire danni
Come un fulmine dal cielo [30] Uccidete 10 nemici di fila usando solo il fendente in aria
L’intoccabile [30] Sconfiggete Ratash nella sala del trono senza subire danni
Rimani all’asciutto [30] Muovetevi sull’acqua solidificata per un minuto senza usare il potere del tempo
I pavimenti sono per i perdenti [15] Effettuate una corsa sul muro per un totale di 805 metri
Come pezzi del domino [15] Abbattete 5 nemici con un solo calcio
Acrobata [30] Saltate su 30 nemici di fila senza cadere né usare il potere del tempo
…e re di spade [20] Uccidete 500 nemici usando la spada
Nemesi della sabbia [30] Uccidete 50 nemici di fila senza subire danni né usare poteri potenziamento o il potere del tempo
Ira funesta [15] Rompete 100 vasi e sarcofagi
Completista [50] Acquistate ogni oggetto nel menu Potenziamenti
Ti hanno dato una mano? [50] Trovate e distruggete tutti i sarcofagi
Un pizzico di potere in più [20] Trovate e distruggete un sarcofago
Il principe delle maree [50] Superate la sfida Marea di nemici
Nell’occhio del ciclone [30] Giungete al combattimento finale
Non tutto è come sembra [50] Sconfiggete Ratash
Se la vedranno con noi! [50] Chiudete le porte della fortezza
L’esercito di Salomone [30] Liberate l’esercito di Salomone
Un caloroso benvenuto [20] Raggiungete Malik
Ricordi di Azad [20] Raggiungete il forte della battaglia

Trofei

A destra trovate l’impresa da compiere per sbloccare ed ottenere il corrispettivo obiettivo riportato a sinistra. Il gioco si avvale inoltre di altri 5 trofei segreti.

Trofei di Bronzo

Ricordi di Azad Raggiungete il forte della battaglia
Benvenuto Caloroso Raggiungete Malik
Potere d’impulso Trovate e rompete un sarcofago
Gestione dell’ira Rompete 100 vasi e 100 sarcofagi
Sabbia Nemesis Uccidete 50 nemici di fila senza essere colpiti e senza ricorrere a poteri di incremento o al potere del tempo
E il re delle lame Uccidete 500 nemici con la spada
Acrobata Saltate sui nemici 30 volte di fila senza cadere o utilizzare il potere del tempo
Volere il Dominio Abbattete 5 nemici con un solo calcio
I pavimenti sono per i perdenti Correte sul muro per un totale di mezzo miglio (805 metri)
Uccidi dall’alto Terminate 10 nemici di fila usando solo gli attacchi aerei
E sta sotto! Usate l’affondo di finitura 20 volte
Ora d’aria Effettuate 20 attacchi aerei
Davide e Golia Uccidete 5 titani con attacchi aerei
Attacco da tutte le angolazioni Abbattete 15 nemici usando il calcio aereo
Veloce come il vento Sconfiggete 30 nemici usando il potere del volo
Grande Fine Sconfiggete il nemico facendo un attacco di potenza con 5 combo in un colpo
Ding! Livello superiore! Acquistate il vostro primo potenziamento
Chiudere Chiamata Salvate la vita del principe utilizzando il potere del tempo
Non come è accaduto Usate il potere del tempo 20 volte
Principe del fuoco Sconfiggete 50 nemici usando la Scia Fiamma
Principe della terra Sconfiggete 50 nemici usando la corazza di pietra
Principe dell’acqua Sconfiggete 50 nemici usando l’esplosione di ghiaccio
Principe del vento Sconfiggete 50 nemici usando il Mulinello

Trofei d’Argento

Esercito di Salomone Liberate l’esercito di Salomone
Solo noi e loro Chiudete le porte della fortezza
Nell’occhio del ciclone Raggiungete il combattimento finale
Principe delle maree Completate la sfida Nemico delle maree
Rimani a secco Muovetevi sull’acqua solidificata per 1 minuto senza utilizzare il potere del tempo
Intoccabile Sconfiggete Ratash nella Sala del Trono senza alcun danno
Invincibile Terminate la battaglia finale contro Ratash senza subire alcun danno
Si tratta di Persia! Calciate 20 nemici fuori dalle sporgenze
Controllo Elementare Raggiungete un potere di livello 4

Trofei d’Oro

Non è quello che sembra Sconfiggete Ratash
Passato Attraverso Trovate e spezzate ogni sarcofago
Completo Acquistate ogni elemento nel menu di aggiornamento

Trofei di Platino

Padrone della Sabbia Sbloccate tutti i trofei

Parte I – I bastioni

Terminato il video introduttivo scendete lungo la scalinata di fronte a voi ed eliminate i due soldati.

Arrampicatevi sulla parete a sinistra, effettuate una camminata laterale sul muro ed eliminate altri tre soldati.

Aggrappatevi al pertugio sulla parete di destra, e con la sola forza delle braccia proseguite girando intorno al castello.

Eliminate un gruppo molto numeroso di nemici. La tattica migliore da utilizzare in questi casi è quella di scagliarsi subito al centro della formazione nemica, aprendovi una breccia, prima di sfruttare gli attacchi combinati colpo/parata/colpo del principe.

Proseguite attraverso il cancello, non dimenticando di rompere i vasi per collezionare un po’ di sfere rosse.

Utilizzate i cornicioni per proseguire. Coprite le distanze più elevate utilizzando la corsa laterale sulla parete. Utilizzate, infine, il drappo rosso per scendere al livello sottostante.

Utilizzate di nuovo i cornicioni per proseguire, fino a raggiungere un altro drappo rosso, che vi permetterà di scendere ulteriormente. Eliminate due nemici e avanzate fino ad un terzo drappo rosso.

Premete il bottone che aprirà la porta, eliminate i nemici ed avanzate. Evitate di usare le scale al centro, preferendo piuttosto i cornicioni sulla destra. Effettuate una camminata laterale sul muro premendo un secondo bottone, e saltate dietro di voi per giungere nella nuova stanza, prima che il cancello si chiuda.

Parte I – La fortezza

Camminate lungo le assi in legno verso un drappo rosso e utilizzatelo per scendere al livello sottostante. Ricordate, come sempre, di rompere i vasi per collezionare sfere rosse.

Proseguite utilizzando i due cornicioni a destra, saltate sulla prima del gruppo di tre assi ed usate le altre per proseguire verso un secondo drappo rosso. Scendete ulteriormente ed occupatevi dei quattro nemici, prima di notare, sempre sulla destra, una serie di mattoni che sporgono dal muro. Utilizzateli per salire al livello successivo.

Effettuate una capriola per passare in un buco nella parete di fronte a voi. Eliminate i quattro nemici ed utilizzate assi e travi per proseguire fino ad un altro gruppo di mattoni sporgenti, su cui potrete arrampicarvi.

Seguite nuovamente il percorso creato con assi e travi, che non dovrebbero darvi alcun problema. Proseguite sull’ultima trave che vi poterà verso l’esterno della torre, dove incontrerete il principe Malik.

Seguite le istruzioni del principe per aprire il ponte. Effettuate una camminata sul muro per raggiungere i primi due pulsanti: premeteli e non appena si saranno illuminati correte verso il lato opposto della torre, dove troverete il terzo bottone. Una volta che il cancello si sarà aperto iniziate la vostra rocambolesca fuga.

Utilizzate la trave per raggiungere il cornicione. Aggrappatevi ai mattoni sporgenti e scalateli per salire al livello successivo. Eliminate le due guardie ed effettuate una corsa laterale sulla parete, stando ben attenti a premete il pulsante a muro che apre la porta alla vostra destra.

Utilizzate di nuovo una serie di mattoni sporgenti per salire, prima di saltare sulla parete opposta. Aggrappatevi alla colonna bianca e continuate la vostra ascesa. Giratele intorno dando le spalle a quella successiva, saltate ed aggrappatevi alla seconda colonna. Da qui potrete raggiungere un cornicione che rappresenta il secondo checkpoint.

Parte I – Il cortile del palazzo

Osservate il breve dialogo con Malik, poi agite in fretta. Saltate sulla colonna bianca di fronte a voi, giratele intorno e saltate su quella successiva, facilmente riconoscibile perchè spezzata al centro.

Raggiungete il cornicione e da li proseguite sull’ennesima colonna bianca, arrampicatevi fino in cima, giratele intorno e saltate su quella successiva. Effettuate un ultimo salto per raggiungere una piattaforma su cui vi aspetta un gruppo di cinque nemici. Eliminateli utilizzando gli attacchi combinati. Un altro metodo molto utile è quello di attaccare a testa bassa fino a spingere i nemici nei pressi del cornicione rotto, facendoli poi cadere nel vuoto.

Effettuate una corsa lungo la parete e saltate sulla seconda colonna sulla sinistra. Da qui proseguite saltando di pilastro in pilastro, fino a raggiungere il drappo rosso che potrete utilizzare per scendere al livello sottostante.

Eliminate i due gruppi di guardie, utilizzando le tecniche già spiegate in precedenza. La porta principale è bloccata, effettuare una corsa laterale sulla parete ed utilizzate i mattoni sporgenti per salire. Aggrappatevi alla prima colonna, giratele intorno e saltate sulla seconda. Girate intorno a questo pilastro fino a che non avrete dato le spalle a quello rotto, saltate su di esso e poi sulla colonna successiva, da cui raggiungerete un cornicione.

Utilizzate le due sbarre di fronte a voi per raggiungere l’ennesimo cornicione. Per coprire la distanza che le separa utilizzate la corsa laterale sulla parete. Saltate infine sul drappo rosso per scendere al livello sottostante.

Parte I – La stanza del tesoro

Avanzate verso il cancello, giratevi a sinistra ed effettuate una corsa laterale sulla parete, aggrappandovi alla prima sbarra. Dondolatevi e raggiungete la seconda, da cui potrete darvi lo slancio verso il cornicione.

Gettatevi verso un’altra sbarra ed utilizzatela per raggiungere il muro di fronte a voi: non appena i vostri piedi toccheranno la parete effettuate una corsa laterale per raggiungere una piattaforma. Saltate infine da una parete all’altra per raggiungere il successivo cornicione.

Utilizzate i due drappi rossi per scendere al livello sottostante, saltate da una parete all’altra per raggiungere un cornicione sulla destra. Eliminate i cinque nemici nella sala del tesoro e dirigetevi verso la prima colonna. Date le spalle a quella successiva ed utilizzatela per darvi lo slancio fino alla vicina sbarra. Dondolatevi per raggiungere una terza colonna, da cui potrete saltare verso una quarta ed, infine, verso un cornicione.

Saltate sulla sbarra al centro della sala, che attiverà il meccanismo di apertura. Correte attraverso la porta e raggiungete il principe Malik, che in un intermezzo libererà la forza delle sabbie dimenticate. A questo punto dovrete fuggire velocemente dall’area, ricordate che ogni volta che il pavimento si sbriciolerà sotto i piedi del principe: vi basterà gettarvi di lato ed effettuare una corsa laterale sulla parete per proseguire.

Una volta raggiunta la porta dimensionale attraversatela, incontrate la regina Razia ed ascoltate le sue istruzioni per riavvolgere il tempo. Tornate sui vostri passi, prendete la porta a sinistra e non appena vedrete il principe precipitare utilizzate il tasto per riavvolgere il tempo. A questo punto fate molta attenzione: proseguite camminando lentamente sulla pavimentazione e non appena sentirete il vostro controller vibrare saltate all’indietro sul terreno solido. Effettuate la corsa laterale sulla parete alla vostra sinistra per proseguite.

Continuate lentamente ad avanzare, stando attenti ad altri due punti critici in cui il pavimento potrebbe franare da un momento all’altro. Nel caso non siate troppo rapidi ad effettuare un balzo all’indietro ricordate che avete sempre la possibilità di riavvolgere il tempo. Raggiunta la porta di fronte a voi attraversatela, per entrare nelle stalle.

Parte I – Le stalle

Una volta entrati nelle stalle sarete attaccati da un’orda di mostri di sabbia. La tattica da utilizzare per sconfiggere questo tipo di mostri è esattamente opposta a quella utilizzata per le guardie del castello. I mostri tenderanno a restare compatti in gruppo: siate veloci nei movimenti ed aggirateli ai lati per colpirne il maggior numero possibile, con ogni fendente di spada. Evitate assolutamente di farvi accerchiare.

Scalate la parete in legno sulla destra, saltate su quella successiva ed utilizzate le due sbarre per proseguire. Aggrappatevi al pezzo in legno che sporge dal muro ed utilizzate la camminata laterale sulla parete per raggiungere la colonna. Saltate sulle successive tre colonne fino a raggiungere il cornicione dall’altra parte della sala. Replicate le stesse azioni per raggiungere le scale sul lato destro della sala.

Utilizzate le cinque sbarre per aprire il cancello e raggiungerlo. Fate attenzione alla trappola che avrete attivato: per evitarla vi basterà scivolare sotto al tronco nel momento in cui è più vicino al pavimento. Proseguite e fate la stessa cosa con il tronco successivo.

Raggiungerete una sala, dove ad attendervi ci saranno altri mostri di sabbia. Eliminateli utilizzando la stessa tattica spiegata in precedenza. Cercate una sbarra sospesa a mezz’aria nella sala ed utilizzate il muro di fronte per darvi lo slancio: una volta che l’avrete afferrata un meccanismo farà comparire altre cinque sbarre disseminate lungo la sala. Utilizzatele per passare al livello successivo.

Camminate sulla grossa piastra al centro della pavimentazione ed attivate una trappola che spazzerà via i mostri di sabbia sul vostro percorso. Per evitare le asce nel muro prendete il tempo osservando la prima, ed effettuate uno scatto senza fermarvi, fino a che non avrete raggiunto le ultime due in fondo al corridoio. Prendete il tempo e superatele con una capriola in avanti.

Afferrate la leva al centro della sala e giratela per tre volte in senso orario. Dirigetevi in fondo alla sala e datevi lo slancio sul muro per raggiungere la sbarra di fronte. Da qui datevi lo slancio verso l’asse poco più in alto e lanciatevi verso una seconda sbarra. Datevi un ultimo slancio ed afferrate la sbarra dorata per attivare il meccanismo, prima di utilizzare l’immancabile drappo rosso per tornare coi piedi per terra.

Afferrate di nuovo la leva al centro e giratela per due volte in senso antiorario. Raggiungete la nuova sbarra sul lato opposto della sala e datevi lo slancio verso la trave. Saltate alternatamente sui due pannelli in legno per salire più in alto, e da qui gettatevi verso la seconda sbarra dorata, attivando anche il secondo meccanismo. Eliminate infine i mostri di sabbia che faranno irruzione nella sala.

Utilizzate le due strutture in legno, comparse ai due lati delle porta centrale dopo aver attivato i due meccanismi, per raggiungere il livello superiore. Proseguite a sinistra ed evitate di nuovo la trappola con le asce, stando ben attenti a saltare sulle travi. Proseguite sulla balconata per incontrare di nuovo Malik.

Terminata la discussione datevi lo slancio sulla parete dietro di voi ed afferrate la sbarra, per attivare un meccanismo che farà comparire una colonna. Utilizzatela per raggiungere la seconda balconata, afferrate la sbarra e comparirà una seconda colonna. Utilizzatela per raggiungere la piastra-pulsante sulla parete; aggrappatevi di nuovo alla colonna, passate su quella successiva ed effettuate una capriola in avanti per scivolare sotto la porta in procinto di chiudersi.

Parte I – Gli ingranaggi

La prima parte di questo livello è piuttosto semplice, utilizzate la corsa laterale sulle pareti per raggiungere la balconata dalla parte opposta della sala. L’unica difficoltà starà nell’utilizzare il giusto tempismo e passare attraverso gli ingranaggi nel momento più opportuno.

Utilizzate i mattoni sporgenti per salire al livello superiore: attendete che i due ingranaggi si allineino ed utilizzate la camminata laterale per raggiungere un cornicione. Aspettate qualche secondo e la parete di fronte a voi inizierà a muoversi, non appena verrà inglobata dal muro utilizzate la camminata laterale per raggiungere un secondo cornicione. Aspettate infine che la parete mobile torni all’esterno e datevi lo slancio verso la colonna al centro della sala.

Saltate sulla seconda colonna ed aspettate che le due pareti mobili siano allineate di fronte a voi, saltate su quella più vicina ed afferrate il cornicione. Siate rapidi ad utilizzare la camminata laterale: datevi lo slancio verso la prima sbarra che vi troverete di fronte. Ondeggiate e raggiungete la seconda sbarra; saltate sul drappo rosso e lasciatevi scivolare sulla balconata.

Prendete la porta a sinistra ed utilizzate la trave per raggiungere la struttura con la leva al centro. Giratela in senso antiorario per una volta e raggiungete la trave dall’altra parte della sala. Da questo momento prestate molta attenzione alle trappole che compariranno sulla parete. Utilizzate la camminata laterale per raggiungere il cornicione, aspettate qualche secondo che un secondo cornicione compaia sulla parete ed afferratelo per passare al livello superiore. Aggrappatevi alla sbarra dorata per attivare il meccanismo.

Utilizzate la trave per raggiungere nuovamente la struttura con la leva al centro, questa volta giratela due volte in senso antiorario. Raggiungete una seconda balconata, prendete il tempo alle due rotelle con gli spuntoni ed effettuate una camminata laterale. Fate di nuovo la stessa cosa per raggiungere un cornicione che vi permetterà di arrivare ad una seconda leva dorata: aggrappatevi per attivare nuovamente il meccanismo.

Tornate sulla struttura dotata di leva, giratela una volta in senso orario e posizionatevi di fronte alla piastra sulla parete. Attivatela saltandoci sopra e tornate nuovamente sulla struttura, girate la leva per due volte in senso orario e saltare sulla balconata, dove noterete una porta in procinto di chiudersi. Effettuate una capriola in avanti e passateci sotto.

Proseguite a destra dove troverete un’altra leva, giratela una volta in senso orario ed utilizzate le due colonne e la sbarra per raggiungere la sbarra dorata. Aggrappatevi per attivare il meccanismo. Dondolatevi e raggiungete il lato opposto della sala, utilizzate nuovamente le due colonne e la sbarra per raggiungere un’altra leva, da girare una volta in senso antiorario.

Giratevi a sinistra ed utilizzate le colonne, le due sbarre e la camminata laterale sulla parete per raggiungere la nuova colonna al centro della sala. Giratele intorno e raggiungete la trave di fronte a voi, utilizzate infine le due sbarre per saltare sulla balconata e raggiungere un gruppo di mostri di sabbia. Eliminateli e proseguite verso sinistra. Evitate le ultime tre trappole come fatto in precedenza, ed accederete al livello successivo.

Parte II – Il cortile della fortezza

Terminato l’intermezzo eliminate il gruppo di mostri di sabbia che vi attaccherà: la tattica da utilizzare è sempre la stessa. Utilizzate le sbarre per raggiungere il cornicione, effettuate una corsa laterale sulla parete e da qui saltate sulla prima colonna. Saltate di colonna in colonna fino a raggiungere la piattaforma. Effettuate una seconda corsa laterale ed utilizzate una seconda serie di tre colonne per raggiungere la balconata.

Eliminate tutti i nemici presenti, utilizzando i calci per gettarli dalla balconata, dovreste riuscire a liberarvene in pochi secondi. Proseguite a destra evitando il tronco, semplicemente effettuando una capriola in avanti. Prendete il tempo alla trappola con le seghe circolari ed effettuate una corsa laterale sulla parete, ripetendo poi la stessa azione per raggiungere una trave. Utilizzate la sbarra di fronte a voi, una seconda trave, un’altra sbarra ed infine il drappo rosso per scendere al livello sottostante.

Al centro della stanza noterete una scalinata semidistrutta: arrampicatevi lungo ciò che ne resta. Muovetevi verso il lato destro della stanza, effettuate una camminata laterale e premete la piastra a muro, prima di utilizzare la sbarra per darvi lo slancio necessario a raggiungere la porta appena aperta. Proseguite stando attenti al pavimento, che dopo pochi passi franerà sotto il vostro peso. Eliminate infine i mostri di sabbia che vi attenderanno nella nuova sala.

Proseguite stando di nuovo attenti alla pavimentazione friabile: siate pronti ad effettuare una camminata laterale sulla parete non appena il vostro controller inizierà a vibrare. Scendete lungo la parete di sinistra e poi quella di destra per arrivare nel luogo designato per il vostro scontro con il minotauro.

Nonostante il vostro nemico procuri parecchio danno, e sia accompagnato da alcuni mostri di sabbia, con un paio di trucchetti si rivela piuttosto semplice da sconfiggere. La tecnica migliore è quella di stare nei pressi delle pareti laterali: non appena noterete il minotauro alzare la propria testa ed una delle sue braccia vorrà dire che si starà preparando alla carica. State pronti ad effettuare delle capriole laterali per evitarla, lasciando andare a sbattere contro la parete il vostro nemico. Per qualche secondo il nemico sarà stordito, approfittatene per caricare una serie di fendente e colpirlo; fatelo per tre volte è sarà definitivamente sconfitto.

Attivate il meccanismo sulla parete di destra per proseguire, salite al livello successivo saltando di parete in parete, ed utilizzate infine le colonne per raggiungere una piattaforma. Aggrappatevi alla sbarra dorata e proseguite verso la porta appena aperta, dove ad attendervi ci saranno numerose trappole. In realtà evitarle è piuttosto semplice, vi basterà saltare i tronchi non appena si troveranno più vicini al terreno. Per evitare le grate con gli spuntoni dovrete, invece, effettuate una serie di capriole in avanti.

Eliminate i mostri di sabbia e proseguite, fino a raggiungere il principe Malik ed un simpatico puzzle. Per prima cosa girate la leva di sinistra per due volte in senso orario, poi quella di destra per una in senso antiorario. Sia la leva di destra che di sinistra vanno poi spostate entrambe di uno scatto in senso orario, poi quella di sinistra di due scatti in senso orario ed infine quella di destra di uno in senso antiorario. Premete il pulsante e proseguite al livello successivo, utilizzando i mattoni sporgenti dalle pareti.

Parte II – I cancelli delal fortezza

Appena iniziato il nuovo livello vi sarà un secondo puzzle ad attendervi, questa volta con tre leve: due sulla destra ed una sulla sinistra. Spostate la leva di destra più vicina al ponte di uno scatto in senso antiorario, poi quella all’estrema destra di uno in senso orario. Spostatevi alla leva di sinistra e spostatela di due scatti in senso orario. Tornate alle leve di destra e spostatele entrambe di uno scatto in senso orario. Spostate la leva di sinistra di due scatti in senso antiorario; fate la stessa cosa con quella all’estrema destra, mentre quella di destra vicina al ponte va spostata di due scatti in senso orario. Tornate alla leva di sinistra e spostatela di due scatti in senso orario; spostate quella vicina al ponte di uno in senso antiorario ed infine ancora quella di sinistra di uno scatto in senso orario.

Saltate sulla piattaforma in legno e da qui sulla piastra sul muro; datevi un ultimo slancio e raggiungete prima la sbarra e poi una seconda piattaforma in legno. Proseguite eliminando tutti i nemici sul vostro cammino. Una volta sconfitti avanzate sulla destra, evitate le grate con gli spuntoni facendo delle veloci capriole, e raggiungete la porta dimensionale in cui incontrerete di nuovo Razia. Ascoltate il suo discorso ed apprendete come controllare l’acqua.

Utilizzate subito il nuovo potere per ghiacciare i due rivoli d’acqua ed utilizzateli come fossero sbarre. Proseguite sulla destra e ghiacciate nuovamente i rivoli d’acqua, utilizzandoli questa volta come fossero colonne. Fatelo un altro paio di volte e vi troverete, in men che non si dica, alla fine del livello.

Parte II – Le prigioni

Utilizzate il drappo rosso per accedere alla prigioni, dove vi attenderà un’orda di mostri di sabbia. Eliminateli utilizzando la solita tattica: salite sull’unica colonna disponibile e dal cornicione effettuate una corsa laterale per raggiungere la sbarra. Aggrappatevi ed attiverete delle fontanelle: ghiacciatele ed utilizzatele come fossero sbarre per raggiungere il livello superiore.

Aggrappatevi al foro nella parete di legno ed aggiratela, scalate i mattoni sporgenti ed aggrappatevi alla sbarra, che attiverà un meccanismo simile al precedente. Utilizzate il cornicione per raggiungere i rivoli d’acqua: solidificateli ed usateli come fossero delle colonne per raggiungere una serie di gabbie sospese. Utilizzatele alternandole ai rivoli d’acqua solidificati per raggiungere il lato opposto della sala. Cercate di soffermarvi il meno possibile aggrappati alle gabbie, in quanto potrebbero precipitare a causa del peso. Fatevi scivolare infine lungo i due drappi rossi.

Eliminate una seconda ondata di mostri di sabbia, cercate la piastra sulla parete e premetela. Una piattaforma nascosta farà la sua comparsa, utilizzatela per raggiungere la sbarra che attiverà il solito meccanismo con i rivoli d’acqua. Solidificateli e raggiungete così il centro della sala, dove è presente una seconda sbarra. Dopo esservi aggrappati appariranno altri rivoli d’acqua ed un gruppo di mostri di sabbia: occupatevi prima di quest’ultimi. Solidificate di nuovo l’acqua e raggiungete la seconda leva sulla struttura centrale.

Premetela ed effettuate una serie di capriole: eviterete così le frecce e riuscirete a scivolare sotto al cancello appena aperto. Proseguite utilizzando semplicemente i successivi rivoli d’acqua come fossero delle colonne; in pochi secondi vi ritroverete nelle fogne.

Dirigetevi verso la parete di sinistra, solidificate i rigagnoli d’acqua ed utilizzate il primo per darvi un ulteriore slancio sulla stessa parete, fino a raggiungere un’altezza sufficiente a raggiungere la sbarra più alta. Proseguite aggrappandovi all’acqua solidificata per raggiungere il lato opposto della stanza: utilizzate la stessa tecnica e raggiungerete la balconata dotata di piastra-pulsante.

Parte II – Le fogne

Eliminate i mostri di sabbia, solidificate le due piccole cascate ed utilizzatele come fossero pareti per darvi lo slancio e raggiungere la piattaforma. Passate di cornicione in cornicione stando ben attenti a prendere il tempo alle ruote chiodate. Solidificate la parete d’acqua ed effettuate una camminata laterale. Proseguite fino a raggiungere un rivolo d’acqua che scende dall’alto. Ghiacciatelo ed utilizzatelo come fosse una colonna per raggiungere la trave orizzontale. Solidificate altri due rigagnoli e raggiungete una piccola saletta, dove vi attendono alcuni mostri di sabbia.

Eliminate i mostri di sabbia iniziando per prima cosa dall’evocatore. Utilizzate le due pareti poste una di fronte all’altra per raggiungere la leva, da girare per prima cosa di due scatti in senso antiorario. Solidificare i rigagnoli sulla destra per raggiungere la sbarra, che tramite un meccanismo aprirà la porta. Tornate sui vostri passi alla leva e giratela di uno scatto in senso orario; utilizzate quindi le colonne d’acqua per raggiungere la porta appena aperta ed oltrepassatela.

Saltate sulla trave di fronte a voi, e per proseguire alternate l’utilizzo dei mattoni sporgenti alle corse laterali sulle pareti. Raggiungerete una seconda stanza con mostri di sabbia, ed eliminateli iniziando ancora una volta dall’evocatore. Saltate sulla sbarra posta sul lato destro della sala, compariranno due colonne d’acqua: usatele per raggiungere la leva nel piccolo anfratto nella parete.

Girate una volta la leva per cambiare la posizione delle colonne d’acqua ed usatele per raggiungere la parete di sinistra. Saltate di trave in trave, fino ad arrivare in una zona in cui noterete un grosso ingranaggio in legno. Proseguite al prossimo livello semplicemente solidificando le piccole cascate ed utilizzandole come fossero delle pareti, su cui effettuare delle camminate laterali.

Parte II – I bagni

Posizionatevi sulla piastra a pavimento, attivando una piccola cascata al centro della stanza. Senza spostarvi attivate il potere di controllo dell’acqua, ghiacciandola. Utilizzate la parete appena creata per raggiungere la leva dorata; lasciatevi cadere e dirigetevi verso la stanza appena aperta, dove dovrete eliminare un po’ di mostri di sabbia.

Eliminateli partendo come sempre dagli evocatori, se non volete trovarvi in pochi secondi sovrastati numericamente dalle forze nemiche. Dirigetevi verso la coppia di piccole cascate, solidificatele ed usatele come pareti per raggiungere il piano superiore. Proseguite in senso circolare, fino alla sala dove incontrerete Malik, che vi accuserà di tradimento.

Osservate il filmato e proseguite utilizzando i solidi rigagnoli d’acqua come fossero sbarre, effettuate una corsa laterale ed aggrappatevi alla sbarra dorata. Questa volta restate saldamente aggrappati, datevi lo slancio ed utilizzate le due colonne d’acqua per raggiungere una seconda leva dorata. Proseguite verso la successiva piattaforma, utilizzando colonne in muratura e colonne d’acqua appena liberate.

Sulla piattaforma vi troverete di fronte ad un’alta cascata: fatela diventare una parete e datevi lo slancio verso la sbarra posta sopra di voi. Replicate le stesse azioni per raggiungere una seconda sbarra, da cui vi potrete dare lo slancio per arrivare alla piattaforma posta dietro la cascata. Ovviamente in quest’ultima azione dovrete evitare di attivare il vostro potere di controllo sull’acqua. Da qui proseguite facilmente verso il prossimo livello, facendo attenzione ad evitare i tronchi chiodati.

Parte II – Le stanze reali

Utilizzate le sbarre d’acqua per raggiungere la prima piattaforma della zona, dove dovrete camminare sopra una piastra per attivare alcuni rivoli d’acqua. Utilizzateli per raggiungere la trave, saltate sulla prima sbarra in ferro e datevi lo slancio per attraversare la piccola cascata. Mentre sarete ancora in volo attivate il potere di controllo sull’acqua, per solidificare il successivo rigagnolo e riuscire ad utilizzarlo come sbarra. Raggiungete infine la balconata con un ultimo slancio.

Nel breve intermezzo verrete attaccati da Ratash, limitatevi a proseguire nell’unica direzione possibile, solidificando i vari rigagnoli d’acqua che vi troverete davanti, utilizzandoli per tornare all’interno del palazzo. Proseguite fra le colonne ed i cornicioni fino a raggiungere un drappo rosso, utilizzatelo per calarvi al centro della sala ed eliminate i mostri di sabbia che vi attendono.

Dirigetevi verso il lato destro della sala, fino a trovare un lungo rigagnolo d’acqua che cade dall’alto. Solidificate il corso d’acqua ed utilizzatelo, come fosse una colonna, per attivare i due pulsanti. Proseguite verso sinistra attraverso la cascata, in pochi secondi sarete raggiunti di nuovo da Ratash.

Il percorso da seguire è il medesimo di prima: limitatevi ad avanzare solidificando i vari corsi d’acqua, utilizzandoli per raggiungere nuovamente l’interno del palazzo. Eliminate la seconda ondata di mostri di sabbia, iniziando dagli evocatori. Solidificate le due piccole cascate laterali ed usatele come fossero pareti per raggiungere la parte alta della sala, premete la piastra sulla parete ed utilizzate la serie di sbarre per raggiungere quella dorata al centro. Attiverete un passaggio segreto: proseguite al suo interno e verrete raggiunti per la terza volta da Ratash.

Anche questa volta limitatevi ad avanzare, solidificando i vari rigagnoli d’acqua che si creeranno. Una volta che raggiungerete il drappo rosso calatevi sulla balconata, e Ratash vi lascerà finalmente in pace. Tornate all’interno del palazzo, eliminate i mostri di sabbia e proseguito fino al grosso ingranaggio mosso dall’acqua. Aggrappatevi al cornicione, solidificate l’acqua, fermando di conseguenza la grossa ruota in legno, ed effettuate una camminata laterale. Calatevi infine dal drappo rosso per accedere al livello successivo.

Parte III – L’osservatorio

Raggiungete la piattaforma a destra utilizzando i rivoli d’acqua come fossero sbarre, aggrappatevi alla leva dorata dandovi lo slancio sulla parete ed osservate la struttura al centro muoversi. In concomitanza con il suo movimento comparirà una leva sulla piattaforma alla vostra destra: raggiungetela e muovetela di due scatti in senso orario.

Tornate alla balconata precedente e saltate sulla piattaforma che avete appena liberato. Spostatevi verso la piccola cascata sul lato opposto della sala, utilizzando le colonne d’acqua che fuoriescono dalla struttura centrale. Solidificate i corsi d’acqua e continuate a muovervi verso destra, utilizzando i mattoni sporgenti per raggiungere una piattaforma sopraelevata. Proseguite verso sinistra per raggiungere una sbarra dorata a cui dovrete aggrapparvi.

Avanzate a sinistra verso la piattaforma con la leva, spostatela di due scatti in senso orario e tornare alla piattaforma con la leva dorata. Non saltate subito sul braccio della struttura centrale, ma dirigetevi verso la leva sulla piattaforma di destra che avete tirato in precedenza. Spostatela per tre volte in senso orario prima di tornare nuovamente sulla piattaforma con la sbarra dorata, da li saltare sul braccio meccanico della struttura. Usatelo per raggiungere la piattaforma circolare posta al centro, anch’essa dotata di leva.

Spostate il meccanismo di due scatti in senso orario ed usate le nuove piattaforme per raggiungere la sbarra all’altro lato della sala, proseguite verso sinistra ed utilizzate le crepe nel muro ed i cornicioni per raggiungere la balconata. Aggrappatevi alla sbarra dorata per far comparire due leve, proprio di fronte a voi. Spostate prima di tutto la leva sulla destra di uno scatto in senso antiorario, mentre quella di sinistra di due in senso orario.

Osservate il video d’intermezzo ed attendete che la piattaforma gialla sia di fronte a voi, saltatevi sopra ed utilizzate la piccola colonna d’acqua al centro della struttura per raggiungere la grossa piattaforma bianca. Attendete il movimento della struttura e non appena vi troverete di nuovo di fronte a quella gialla saltateci sopra. Attendete a questo punto che la piattaforma bianca piccola faccia la sua comparsa, usatela per raggiungere quella rossa. In pochi secondi la piattaforma gialla sarà di nuovo di fronte a voi, saltateci sopra e datevi subito lo slancio per raggiungere la balconata.

Utilizzate la crepa nel muro a sinistra per proseguire, lasciatevi cadere lungo il drappo rosso e raggiungerete il livello sottostante. Continuate a proseguire verso sinistra, utilizzate le tre colonne d’acqua per raggiungere altri due drappi rossi che vi condurranno dritti dritti allo scontro con un boss. La tattica da usare è la stessa mostrata contro il minotauro: lasciate che vi carichi, effettuate una capriola laterale e fatelo sbattere con violenza contro la parete. Nei pochi secondi in cui si troverà stordito scaricategli contro una serie di fendenti. Proseguite infine verso il prossimo livello, evitando le solite trappole formate da frecce e ruote chiodate.

Parte III – La sala del trono

Oltrepassate la porta a destra e partirà un intermezzo in cui noterete Malik lottare con Ratash. Terminato il video proseguite a sinistra, utilizzando i due rivoli d’acqua e la cascata per raggiungere la trave a destra. Aggrappatevi alla crepa nel muro, effettuate una camminata laterale e lasciatevi scivolare lungo il drappo rosso. Proseguite lungo la parete di destra, saltate sulle due colonne centrali ed aggrappatevi alla serie di mattoni sporgenti proprio di fronte a voi. Salite sulla piattaforma centrale per combattere con Ratash.

La prima parte del combattimento è piuttosto semplice: limitatevi a restare vicino alle gambe di Ratash ed a colpirlo con fendenti caricati al massimo della potenza. Ogni due colpi subiti il mostro alzerà la spada sulla sua testa: usate questo segnale come punto di riferimento per effettuare una capriola laterale ed evitare il colpo. Una volta che avrete tolto la metà della barra d’energia al vostro avversario seguite le informazioni sullo schermo, per dargli il colpo di grazia.

Ratash non morirà, ma perderà semplicemente la sua spada. A questo punto salterà sulla piattaforma laterale ed inizierà a bombardarvi con le sue palle di fuoco. Salite sulla serie di mattoni sporgenti di fronte a voi ed effettuate una camminata laterale per raggiungere la balconata. Da questo momento in poi siate rapidi e riuscirete a non farvi colpire: solidificate il rivolo d’acqua ed utilizzatelo come fosse una sbarra per proseguire sulla piattaforma a destra. Utilizzate la serie di mattoni sporgenti e le due crepe nel muro per raggiungere una seconda balconata; proseguite sulla destra ed aggrappatevi alla sbarra dorata per raggiungere Ratash. Il mostro scapperà comunque su una piattaforma all’altro lato della sala.

Attivate il potere di comando sull’acqua ed avanzate utilizzando le colonne d’acqua al centro della sala. In pochi secondi raggiungerete nuovamente Ratash, che vi colpirà con un pugno e recupererà la propria spada, spostando nuovamente il combattimento al centro della sala. Questa volta avrà con lui una serie di mostri di sabbia. Non pensate a loro e limitatevi a seguire la tattica spiegata in precedenza, ci penserà Ratash a farne fuori un gran numero ogni volta che manderà a vuoto un colpo su di voi. Quando la sua energia sarà quasi terminata seguite le istruzioni sullo schermo; partirà un video in cui Malik vi ruberà la scena, venendo posseduto dall’anima del mostro dopo avergli dato il colpo di grazia.

Proseguite lungo la porta centrale ed evitate le solite trappole a tempo per raggiungere la porta dimensionale, dove incontrerete Razia che vi insegnerà il potere di teletrasporto. Attivando in corsa questo nuovo potere potrete diventare una sorta di proiettile umano e colpire un buon numero di nemici all’interno di un gruppo ampio, diventando ottima come tattica di apertura quando vi troverete ad affrontare orde di mostri di sabbia. Testate il vostro nuovo colpo proprio sui mostri di sabbia che vi attendono nei due corridoi, che dovrete percorrere per raggiungere il successivo livello.

Parte III – La terrazza

Andate subito a destra ed eliminate il primo gruppo di mostri di sabbia. Premete la piastra a parete e proseguite utilizzando la piattaforma a scomparsa appena attivata. Occupatevi del secondo gruppo di mostri, più folto del primo, ricordandovi di utilizzare il potere del teletrasporto appena appreso. Cercate una seconda piastra, premetela ed utilizzate sbarra e parete per raggiungere il gruppo di mattoni sporgenti, che vi aiuteranno a salire al livello superiore. Utilizzate i due cornicioni, il gruppo di tre colonne e le due sbarre per raggiungere una piattaforma, su cui vi attendono altri mostri di sabbia.

Premete la piastra sulla sinistra per far comparire due sbarre, utilizzatele per raggiungere l’ennesima piattaforma presidiata da mostri di sabbia. Attivate la piastra sulla destra ed utilizzate parete a scomparsa e sbarra per raggiungere la trave sopra di voi. Proseguite sulla successiva sbarra per arrivare alla piattaforma dotata di leva, da girare in senso antiorario per raggiungere il livello sottostante.

Eliminate i due mostri di sabbia che presidiano la zona ed aggrappatevi al primo cornicione. Vi troverete di fronte ad una torre disseminata di piastre da attivare: ogni meccanismo attiva un cornicione, che vi permetterà di raggiungere facilmente la piastra successiva. Una volta in cima alla struttura tutte le porte si chiuderanno e verrete attaccati da due minotauri. La tattica da utilizzare è sempre la stessa: attendete la carica ed effettuate una capriola laterale per farli sbattere contro la parete, rendendoli vulnerabili ai fendenti del principe.

Eliminati i due boss proseguite sulla balconata ed utilizzate il potere di teletrasporto per raggiungere la piattaforma opposta, dove dovrete occuparvi di un gruppetto di mostri di sabbia. Proseguite sulla sbarra a sinistra e poi sui cornicioni. Ci saranno altre piastre che attivano cornicioni mobili lungo il tragitto, proprio come quelle già incontrate lungo la scalata alla torre.

Proseguite lungo le sbarre, per darvi lo slancio dall’ultima del gruppo fino alla piattaforma utilizzate il vostro nuovo potere di teletrasporto. Eliminate i due mostri di sabbia e rientrate all’interno del castello, dove dovrete utilizzare alternatamente la serie di drappi rossi e sbarre per scendere al livello sottostante. Eliminate altri due gruppi di mostri di sabbia e proseguite evitando i due tronchi chiodati, fino alla stanza dove verrete attaccati dalla distanza da un mago di sabbia.

Solidificate la piccola cascata a sinistra, utilizzate il rivolo d’acqua come una sbarra e colpite il nuovo mostro con il vostro potere di teletrasporto, eliminandolo. Salite sulla piastra posta al centro del pavimento, che attiverà due cascate. Solidificatele, mentre siete ancora sulla piastra, ed usatele come pareti per raggiungere il livello superiore. Proseguite senza problemi verso il livello superiore, dove verrete attaccati da un mago di sabbia. Eliminatelo come fatto in precedenza ed aggrappatevi alla sbarra dorata per raggiungere il livello successivo.

Parte III – I giardini pensili

Avanzate sulle varie piattaforme, utilizzando i corsi d’acqua solidificati per raggiungerle. Ogni piattaforma è presidiata da un mago di sabbia: attivate il potere di teletrasporto per eliminarli facilmente. Aggrappatevi alla leva dorata ed attivate una seconda serie di corsi d’acqua; attivate il potere di controllo sull’acqua ed usateli per raggiungere il livello sovrastante, da cui noterete Malik combattere contro altri mostri di sabbia.

Terminato l’intermezzo avanzate utilizzando la piccola cascata e i due rivoli d’acqua, per raggiungere la piattaforma su cui Malik stava combattendo pochi istanti prima. Voltatevi verso destra e scendete lungo lo scivolo in cemento; attivate il potere di teletrasporto ed eliminate il mago di sabbia. Aggrappatevi alla sbarra dorata per liberare altri corsi d’acqua.

Proseguite sulla parete di destra e saltate sulla piattaforma dalla parte opposta, utilizzando il potere di teletrasporto. Usate la piccola cascata alla vostra sinistra ed i due rivoli d’acqua per proseguire. Disattivate il potere di controllo sull’acqua pochi istanti prima di impattare contro la seconda piccola cascata, in modo da passargli attraverso e riuscire ad eliminare il mago che presidia la zona. Lasciatevi scivolare lungo il piano inclinato in cemento ed utilizzate ancora una volta cascata e sbarre d’acqua per raggiungere l’ennesima piattaforma, presidiata da un mostro di sabbia. Eliminatelo ed avanzate verso sinistra. Proseguite lungo il cornicione di sinistra, passate attraverso la prima cascata e poi utilizzate le due sbarre d’acqua per raggiungere di nuovo l’interno del palazzo.

Lasciatevi scivolare lungo la serie di piani inclinati: una volta nei pressi delle due piccole cascate solidificatele ed utilizzatele come pareti per raggiungere il piano superiore. Proseguite lungo il passaggio segreto evitando le asce basculanti, quindi raggiungete nuovamente la balconata esterna ed eliminate un gruppo di mostri di sabbia. Avanzate fino alla piattaforma centrale, utilizzando i soliti corsi d’acqua solidificata, ed eliminate una seconda ondata di nemici. Proseguite ancora a sinistra utilizzando il potere di teletrasporto per mettere fuori gioco anche il mago di sabbia. Avanzate infine verso la parete di sinistra, alternando l’utilizzo di sbarre e corsi d’acqua, per raggiungere finalmente il livello successivo.

Parte III – Gli acquedotti

La prima parte degli acquedotti è molto semplice, in tutto e per tutto simile a quella del livello precedente. Non dovrete fare altro che proseguire sulla parete di destra del palazzo utilizzando i vari corsi d’acqua come sbarre, pareti e colonne. Raggiunto il ponte centrale salite sulla colonna d’acqua ed utilizzate il potere di teletrasporto per eliminare il mago di sabbia. Proseguite lungo il piano inclinato, effettuate una camminata laterale ed aggrappatevi alla prima di un gruppo di colonne d’acqua. Avanzate fino ad un secondo ponte centrale, dove incontrerete di nuovo Malik.

Terminato l’intermezzo utilizzate il teletrasporto per attraversare il ponte ed eliminare il mago di sabbia. Proseguite lungo il passaggio a sinistra, evitando le solite asce basculanti, effettuando le camminate laterali con il corretto tempismo. Arrivati alla successiva balconata faranno la loro comparsa i corvi di sabbia: seguite le istruzioni a schermo per utilizzarli come fossero delle piattaforme sospese, da cui darvi lo slancio per raggiungere appigli lontani. Raggiungete in questo modo il drappo rosso e lasciatevi scivolare al livello sottostante.

Utilizzate altri due corvi per proseguire, alla successiva balconata troverete per la seconda volta Malik, che sta assorbendo il potere dei mostri di sabbia per diventare più grosso e potente. Terminato l’intermezzo eliminate i mostri di sabbia rimasti e proseguite lungo la parete sinistra, utilizzando i corvi e i rivoli d’acqua come appigli. Arrivati alla coppia di cornicioni vi troverete al cospetto di un macchinario che raccoglie l’acqua, aggrappatevi ad uno dei carrelli e da lì datevi lo slancio per raggiungere la prima di una coppia di gabbie sospese. Non esitate troppo a lungo, in quanto riuscirete a restare aggrappati al carrello per un tempo limitato. Datevi lo slancio dalla seconda gabbia per raggiungere un secondo carrello. Non appena lo avrete afferrato buttatevi subito a destra, dove ci sarà una serie di mattoni sporgenti.

Proseguite lungo la parete alla vostra sinistra, utilizzate il teletrasporto per raggiungere la balconata ed eliminate i mostri di sabbia che la presidiano. Proseguite utilizzando ancora una volta lo stormo di corvi come fossero appigli, fino a raggiungere una seconda balconata presidiata da un mago di sabbia. Eliminatelo ed avanzate lungo il corridoio di destra, stando sempre attenti alle solite asce basculanti. Effettuate una camminata laterale sulla parete, datevi lo slancio sulla cascata solidificata e raggiungerete l’ennesima balconata. Eliminate i nemici che la presidiano e proseguite lungo la parete destra, utilizzando sempre i corvi come appigli, per raggiungere una sorta di piattaforma sospesa.

Parte III – La tomba di Salomone

Arrivati alla tomba dovrete affrontare Malik posseduto, la tattica da utilizzare è la stessa usata contro Ratash. Restate sempre vicini alle gambe del vostro avversario, continuando a colpirlo con la spada, non appena lo noterete in procinto di caricare un attacco scansatevi di lato, effettuando una serie di capriole. Malik, a differenza di Ratash, possiede un attacco in grado di uccidervi con un solo colpo; per evitarlo dovrete ripararvi dietro una delle quattro grosse pietre disposte ai lati della piattaforma. Fatelo non appena lo vedrete librarsi a mezz’aria ed iniziare a recitare una formula in lingua incomprensibile.

Una volta che avrete dimezzato la sua barra vitale Malik vi scaraventerà giù dalla piattaforma. Terminato l’intermezzo iniziate ad utilizzare corvi e sbarre per tornare sulla cima della torre, dove Malik vi attenderà ancora una volta. Utilizzate la stessa tattica di prima per proseguire lo scontro, quando lo avrete quasi sconfitto farà letteralmente esplodere la piattaforma.

Proseguite lungo il ponte di fronte a voi, svoltate a sinistra ed utilizzate le cascate per raggiungere una zona piena di ruote dentate. Per avanzare non c’è altra soluzione se non prendere il tempo di passaggio di ogni trappola e, solo al momento più opportuno, spostarsi sul cornicione seguente. Passate attraverso il corridoio effettuando una serie di capriole in avanti, senza mai fermarvi, prima di lasciarvi scivolare lungo una serie di piani inclinati.

Una volta raggiunta la sala circolare farà la sua comparsa uno scarabeo: eliminatelo e chiamerete a raccolta l’intero sciame. Eliminate tutti i nemici: il loro numero varierà a seconda degli upgrade che avrete effettuato sulle caratteristiche del principe. Dirigetevi verso la prima leva e spostatela di due scatti in senso orario, facendo comparire due rampe di scale. Salitele e raggiungete la piattaforma con una seconda leva, prima di girarla attivate il potere di controllo sull’acqua e solo a quel punto spostatela di tre scatti in senso orario, facendo comparire una serie di colonne d’acqua.

Utilizzate le colonne per raggiungere una terza piattaforma dotata di leva, solidificate ancora una volta la colonna d’acqua e solo a quel punto spostate la leva di tre scatti in senso antiorario. Non appena le braccia della statua saranno allineate, la via per la città sacra sarà aperta. Lasciatevi scivolare lungo il drappo rosso a sinistra ed iniziate a scendere le scale, che in pochi secondi si trasformeranno in una serie di piani inclinati. Utilizzate la corsa laterale sulla parete e i drappi rossi per coprire la distanza tra un pezzo e l’altro. Proseguite lungo il corridoio sulla destra per raggiungere Razia, che vi insegnerà un nuovo potere in grado di ricreare/richiamare, ove possibile, un componente architettonico dell’ambiente che vi circonda.

Parte IV – Le rovine di Rekem

Ricreate la parete a sinistra ed utilizzatela per salire al livello soprastante, calatevi lungo il drappo rosso e gustatevi l’intermezzo con Razia. Una sorta di gigante di sabbia vi interromperà, utilizzate la tattica già ampiamente collaudata con Malik e Ratash per sconfiggerlo, vi basterà togliergli metà della sua barra d’energia. Eliminate gli altri semplici mostri di sabbia e Razia ricomparirà.

Dopo il secondo intermezzo ricreate la parete a sinistra ed utilizzate le sbarre per raggiungere una trave. Richiamate anche la parete successiva e proseguite, sempre utilizzando le sbarre, verso la piattaforma di fronte a voi. Avanzate ancora lungo la parete di sinistra, fino a raggiungere la prima di una serie di colonne.

Raggiunta la piattaforma al lato opposto della sala ricreate la parete di sinistra ed utilizzatela per raggiungere il cornicione. Aggrappatevi alla colonna spezzata alla vostra sinistra e da li noterete una serie di tre sbarre da ricreare ed utilizzare per tornare, ancora una volta, sul lato sinistro della sala. Fate molta attenzione in questo passaggio: quando richiamerete un oggetto quello creato in precedenza scomparirà, rendendo necessario l’utilizzo del potere solo mentre sarete in volo dopo uno slancio.

Scendete lungo il drappo rosso, ricreate la parete a destra ed utilizzatela per raggiungere la piastra sul muro di fronte. Calatevi nuovamente dal drappo rosso ed entrate nella porta che avrete appena aperto. Proseguite nel passaggio segreto evitando le ruote dentate, fino a raggiungere una serie di mattoni sporgenti, che vi permetterà di scalare la parete e raggiungere il livello successivo.

Parte IV – La sala del trono di Rekem

Terminato il video introduttivo eliminate tutti gli scarabei ed i mostri di sabbia che avranno come sempre interrotto il vostro colloquio con Razia. Avanzate poi sulla parete di destra, ricreando, dove possibile, sbarre, travi e cornicioni. Raggiunta la piattaforma sulla destra della sala disattivate il vostro potere di richiamo, lasciandovi dolcemente cadere sulla piattaforma sottostante. Proseguite nuovamente lungo la parete richiamando, di volta in volta, le travi.

Effettuate una capriola in avanti per superare il cancello sulla piattaforma di sinistra. Attraversate di nuovo la sala utilizzando i cornicioni, prima di aggrapparvi alla sbarra che attiverà il meccanismo sotto al trono. Utilizzate i cornicioni e il drappo rosso per raggiungere il passaggio segreto. Scendete lungo il gruppo di mattoni sporgenti e proseguite utilizzando i vari cornicioni. Come sempre fermatevi a studiare il movimento delle ruote chiodate prima di avanzare.

Premete la piastra in fondo al passaggio ed oltrepassate la porta appena aperta, utilizzando ovviamente la capriola in avanti, in modo da evitare le lance. Eliminate gli scarabei sulla balconata e proseguite lungo la parete di sinistra, eliminando i maghi di sabbia con il vostro potere di teletrasporto. Raggiunta la piattaforma sulla sinistra eliminate i mostri di sabbia, solidificate la fontana ed utilizzatela insieme alla parete per salire al livello superiore. Non dimenticate di disattivare il potere di controllo sull’acqua prima di utilizzare quello di teletrasporto, per mettere fuori combattimento il mago che vi attende.

Eliminate i maghi di sabbia e proseguite ancora lungo la parete alla vostra sinistra. Solidificate la cascata ed utilizzatela per raggiungere la piattaforma al centro. Proseguite lungo la parete a destra utilizzando i rivoli d’acqua come sbarre, eliminando un altro mago di sabbia che vi attende in fondo al tragitto. Sull’ultima piattaforma verrete attaccati da un altro gigante di sabbia: eliminatelo per proseguire al prossimo livello.

Parte IV – La fontana sacra

Terminato il video introduttivo eliminate i mostri di sabbia che irromperanno nella sala, prima di proseguire lungo il passaggio aperto da Razia. Come sempre fate attenzione ai tronchi chiodati, prendetevi qualche secondo per studiarne il tragitto, prima di saltare sulla piattaforma successiva. Prima di ricreare la parete sulla sinistra eliminate il gruppo di scarabei che vi attaccherà.

Effettuate una camminata laterale sulla parete appena richiamata, solidificate la cascata ed utilizzatela per raggiungere la balconata di fronte a voi. Eliminate un secondo gruppo di scarabei e solidificate nuovamente la cascata, questa volta effettuate però una corsa verso l’alto, aiutandovi con la parete di fronte per raggiungere il livello successivo.

Parte IV – Il bacino idrico di Rekem

Richiamate la fontana a destra, solidificatela ed usatela per raggiungere la colonna alla vostra sinistra. Proseguite sulla colonna d’acqua e raggiungete la balconata di fronte a voi. Tornate nuovamente sul lato sinistro della sala, utilizzando le colonne d’acqua e in muratura come appigli. Calatevi lungo il drappo rosso ed eliminate il gigante di sabbia, utilizzando la tecnica ampiamente collaudata. Non occupatevi dei mostri di sabbia minori: ci penserà lui a spazzarli via ogni volta che manderà a vuoto un colpo.

Richiamate la parete di fronte a voi, datevi lo slancio e raggiungete la coppia di corvi. Usate i pennuti come appigli, tramite il potere di teletrasporto, per raggiungere la serie di colonne centrali. Tornate sul lato opposto della sala, girate dietro alla fontana ed utilizzate le due pareti vicine per raggiungere il livello superiore. Proseguite lungo la parete alla vostra destra, utilizzando i rivoli d’acqua come sbarre e ricreando le piattaforme che li separano.

Avanzate prima lungo la piattaforma in legno, poi attraverso la parete di sinistra grazie ad altri corsi d’acqua e piattaforme. Prestate molta attenzione a metà del tragitto: a lato della piattaforma più grossa c’è un piccolo passaggio nel muro, che vi permetterà di raggiungere una sala ricca di vasi da rompere per collezionare sfere extra. Terminato il tragitto fra i corsi d’acqua entrate nel passaggio segreto di fronte a voi, prestate come sempre attenzione ai tronchi chiodati.

In fondo al passaggio eliminate un piccolo gruppo di mostri di sabbia, solidificate la cascata ed utilizzatela per raggiungere il piano inclinato. Scendete utilizzando gli scivoli di cemento, prestate molta attenzione, perché dopo ogni scivolo “reale” ce ne sarà uno da richiamare. Calatevi lungo il drappo rosso per raggiungere il livello successivo.

Parte IV – Le stanze di Salomone

Terminato il video d’intermezzo eliminate la prima ondata di mostri di sabbia, che come se non bastasse è accompagnata da due minotauri in grado di caricarvi. La stanza è piuttosto grossa, quindi state lontani dai due boss ed eliminate prima i soldati semplici. Dopo aver eliminato i due minotauri farà la sua comparsa anche un gigante di sabbia; la tattica da utilizzare per sconfiggerlo è sempre la stessa.

Cercate una parete da richiamare nella stanza, fatelo ed utilizzatela come slancio per raggiungere la colonna d’acqua. Proseguite di piattaforma in piattaforma utilizzando il teletrasporto sui maghi che le presidiano e sui corvi che le separano. Raggiunta l’ultima balconata svoltate a sinistra ed occupatevi del gruppo di mostri di sabbia, che vi attaccherà. Terminato lo scontro premete la piastra sul muro a destra ed utilizzate le due pareti da ricreare per raggiungere il portone.

Richiamate le colonne a sinistra della porta ed utilizzatele, insieme alle sbarre e alle travi, per raggiungere la piattaforma con la leva. Spostatela di due scatti in senso orario, camminate sulla piastra di fronte a voi e la porta sarà aperta. Effettuate il percorso inverso, entrate nella stanza segreta ed accaparratevi la vostra nuova spada. Proseguite nel corridoio di sinistra, evitando le solite trappole, per raggiungere il portale dimensionale in cui incontrerete Razia.

Proseguite lungo il passaggio segreto e raggiungerete una stanza piena zeppa di mostri di sabbia, su cui potrete testare la vostra nuova arma. Avanzate verso la sala successiva, in cui ve la dovrete vedere con altri semplici mostri di sabbia. Proseguite a destra, eliminate un altra manciata di mostri sulla balconata ed iniziate a spostarvi di piattaforma in piattaforma, utilizzando il teletrasporto. Su alcune verrete attaccati da altri gruppetti di mostri di sabbia, mentre su altre troverete vasi da rompere per guadagnare sfere extra. Una volta sconfitta l’ultima ondata di nemici verrete indirizzati al livello successivo.

Parte IV – La torre del re

Oltrepassate il portone, avanzate verso la parete di sinistra ed utilizzate il vostro potere di richiamo sulla parete. Aggrappatevi al cornicione, effettuate una camminata laterale, richiamate la seconda parete e datevi lo slancio con il muro di fronte, per raggiungere il livello superiore. Utilizzate le due colonne per attraversare la sala e le altre due pareti per salire ulteriormente. Proseguite usando il vostro potere di teletrasporto sui corvi, e quello di richiamo sulle coppie di colonne.

Raggiunta la balconata avanzate lungo la parete di destra, aggrappatevi alle sbarre ed utilizzate il gruppo di mattoni sporgenti per salire sulla piattaforma successiva. Effettuate una camminata laterale sulla parete di destra, aggrappatevi alla colonna e, dopo aver richiamato la parete di fronte, utilizzatela per raggiungere la sbarra. Ricreate la parete di fronte, datevi lo slancio e raggiungerete una coppia di colonne. Usatele per avanzare fino alla balconata di fronte.

Utilizzate i corvi ed il vostro potere di teletrasporto per raggiungere la cima di una delle torri. Saltate da una trave all’altra fino a raggiungere uno degli immancabili passaggi segreti. Per raggiungere il livello successivo avanzate lungo il corridoio, stando attenti ai soliti tronchi chiodati, da superare effettuando delle capriole in avanti con il giusto tempismo.

Parte V – Il palazzo

Premete la piastra a muro sulla destra per aprire la porta, entrate e vi troverete di fronte ad un’orda di mostri di sabbia. Se osservate la balconata che sovrasta la stanza potrete chiaramente notare la presenza di tre evocatori: sono loro i vostri bersagli. Raggiungete le piastre sui muri laterali della stanza e premetele, per far comparire una sbarra dorata. Datevi lo slancio sulla parete ed aggrappatevi alla sbarra, dondolatevi un paio di volte e datevi un secondo slancio verso la balconata, prima di attivare il potere di teletrasporto per raggiungerla. Eliminate i tre evocatori e solo in seguito i normali mostri di sabbia.

Proseguite diritti, utilizzate i cornicioni per salire al piano superiore ed eliminate altri mostri di sabbia. Avanzate eliminando il mago con il vostro potere di teletrasporto, premete la piastra sulla parete ed imboccate il cancello appena aperto, prima che si richiuda. Datevi lo slancio sulla parete e proseguite lungo le quattro travi, ricordandovi di premete la piastra sulla parete a metà del tragitto. Aggrappatevi al lampadario di fronte a voi: ci penserà un minotauro a colpire violentemente le pareti e a farvi cadere. Per eliminarlo utilizzate la tattica già collaudata, colpendolo solo dopo averlo stordito facendolo sbattere contro le pareti.

Utilizzate le sbarre per risalire, aggrappatevi alla trave, premete la piastra ed imboccate la porta appena aperta. Proseguite lungo la parete di sinistra, premete l’ennesima piastra ed entrate nel cortile. Verrete attaccati da una dozzina di mostri di sabbia, tre evocatori ed un gigante. Occupatevi prima di tutto dei tre evocatori, utilizzando a vostro favore gli attacchi andati a vuoto del gigante.

Una volta che avrete fatto piazza pulita premete la piastra a destra sulla pavimentazione, attivate il potere di controllo sull’acqua ed utilizzate la cascata per raggiungere la sbarra. Datevi lo slancio ed attivate il potere di teletrasporto: con l’aiuto del corvo raggiungerete una balconata dotata di leva. Giratela di uno scatto in senso antiorario e lasciatevi scivolare lungo il drappo rosso. Dirigetevi ora verso la piastra a sinistra e fate le stesse cose per raggiungere la seconda balconata dotata di leva, anch’essa da girare di uno scatto in senso antiorario.

Proseguite lungo il passaggio che avrete appena aperto, utilizzate i cornicioni e salite sulla piattaforma a destra. Avanzate lungo il corridoio facendo attenzione alle solite ruote chiodate e alle asce basculanti. Raggiunto il salone in fondo al cunicolo potrete dare inizio alla scalata finale.

Parte V – La scalata finale

Posizionatevi sulla piastra al centro del salone, attivate il potere di controllo sull’acqua ed iniziate a scalare le pareti che avrete appena fatto comparire. Una volta in cima disattivate per un istante il potere di controllo, in modo da riuscire ad oltrepassare la cascata, e avanzate utilizzando i rivoli d’acqua come fossero sbarre. Avanzate sulla serie di travi e colonne d’acqua, fino a raggiungere una cascata molto alta. Solidificatela e datevi lo slancio per raggiungere la prima sbarra; solidificatela di nuovo e datevi lo slancio per raggiungere la sbarra successiva. Fatelo un ultima volta per posare finalmente i piedi su una balconata.

Proseguite lungo la parete alla vostra sinistra, arrivando fino alla trave. A questo punto vi troverete di fronte ad una serie di sei cascate, intervallate fra la terza e la quarta da una colonna d’acqua. Saltate verso le prime due, solidificatele per un istante e non appena avrete i piedi sulla prima disattivate il potere, in modo da raggiungere la terza. Fate la stessa cosa per raggiungere la colonna prima e la balconata poi.

Utilizzate la cascata e i tre rivoli d’acqua per raggiungere il livello superiore. Premete la piastra sul pavimento ed attiverete quattro cascate: per proseguire utilizzate la stessa tecnica usata per oltrepassare le due serie da tre, affrontate poco fa. Uscite all’esterno sulla balconata, dove troverete un’orda di mostri di sabbia. Utilizzate un piccolo trucchetto per preservare energia: evitate di colpirli e continuate ad effettuare capriole in avanti, fino a raggiungere l’interno della torre.

Terminato il video d’intermezzo utilizzate il vostro potere di teletrasporto sui corvi per raggiungere le due piccole cascate. Solidificatele ed usatele come punto d’appoggio, per arrivare alla balconata. Continuate a salire lungo la parete di destra, utilizzando il potere di teletrasporto su un altro stormo di corvi. Arrivati nei pressi di un gruppo di piccole cascate saltate sui mattoni sporgenti a destra, effettuate una camminata laterale sulla parete ed utilizzate i due corsi d’acqua più esterni per raggiungere il corvo al centro dello scenario. Datevi un secondo slancio, grazie al potere di teletrasporto, ed eliminate il mostro di sabbia sulla balconata.

Proseguite lungo il corridoio di fronte, che in un video d’intermezzo verrà sventrato. Terminato il video vi troverete su una piattaforma, al centro della tempesta, a combattere con un’orda di mostri di sabbia. Questa volta affrontateli ed eliminateli uno ad uno, prima di utilizzare il vostro potere di teletrasporto sui corvi per avanzare nel mezzo della tempesta. Raggiunta una seconda piattaforma eliminate altri mostri di sabbia prima di continuare ad avanzare utilizzando i corvi come appiglio. Continuate a proseguire nella tempesta, fino a raggiungere il luogo di scontro con Malik/Ratash.

Come prima cosa verrete attaccati da due ondate di semplici nemici di sabbia; eliminateli come avete sempre fatto. Sfruttate la tempesta ed il fatto che la piattaforma non abbia nessuna balaustra di contenimento per gettarli nel vuoto ed eliminarli più velocemente. Terminate le prime due ondate vi troverete a combattere direttamente con Malik. I suoi movimenti sono davvero molto lenti: utilizzate le capriole laterali per evitarli e, mentre è occupato a lanciare il suo urlo di battaglia, colpitelo sul medaglione al centro del petto. Quando gli avrete tolto un terzo della barra vitale dovrete vedervela con una terza ondata di mostri di sabbia.

Evitate lo scontro corpo a corpo. Malik inizierà a lanciare raggi energetici dal suo medaglione: limitatevi a spostarvi da una parte all’altra della piattaforma utilizzando le vostre capriole laterali: ci penserà lui ad eliminare i propri alleati. Una volta che la piattaforma sarà di nuovo libera riprendete a colpire Malik sul medaglione. Quando gli resterà solo un terzo della barra vitale chiamerà in suo aiuto un gigante di sabbia. Colpitelo mentre si prepara a combattere e in pochi secondi dovreste riuscire ad eliminarlo. In caso contrario utilizzate la solita tattica di attacco alle gambe.

Sconfitto il gigante di sabbia Malik chiamerà a raccolta una nuova ondata di soldati: lasciate ancora una volta che sia lui a fare piazza pulita con il suo raggio energetico. Quando la piattaforma sarà di nuovo libera riprendete a colpirlo sul medaglione, fino a che non gli avrete tolto quasi tutta l’energia vitale. Quando Malik indietreggerà utilizzate il teletrasporto sui due corvi per dargli il colpo di grazia. Non vi resta che mettervi comodi e gustarvi il video finale.