QR code per la pagina originale

Stormrise

Chi pensava che gli strategici in tempo reale non abbiano altro da dire?

Voto WebNews
NC
Data di uscita

27 Marzo 2009

Giudizi
Pro

Contro

Di ,

Anteprima

Si potrebbe pensare che ormai si sia detto e visto tutto o quasi sugli strategici in tempo reale. Stormrise, sviluppato da Creative Assembly, vuole invece smentirci, promettendo emozioni ed esperienze di gioco appassionanti e innovative.

La trama di Stormrise vuole che l’atmosfera che circonda la Terra, da sempre scudo protettivo, sia stata distrutta ormai da centinaia d’anni. L’ambiente è ora arido e desolato e, per sopravvivere, gli abitanti si sono adattati alle nuove condizioni evolvendosi in due razze: gli Echelon e i Sai. È inutile dire che le due fazioni sono in continua lotta e competizione tra di loro per la supremazia del pianeta.

Come è facile intuire, le novità di Stormrise non sono da ricercare nella trama visto che di ipotetici pianeti Terra alternativi, distrutti dall’egoismo e dall’avidità dell’uomo, ne abbiamo visti a non finire, nei giochi e non solo. Ciò che promette di nuovo è soprattutto la tridimensionalità.

In effetti, gli strategici in tempo reale si sono sempre contraddistinti per scenari tendenzialmente bidimensionali, su mappe quadrangolari, dove elementi quali edifici e colline non costituivano ostacoli o ripari effettivi.

In effetti, nel vedere alcuni momenti di gioco di Stormrise, si ha la sensazione di trovarsi in uno sparatutto! La visuale è in terza persona e si prova la sensazione di trovarsi al centro dell’azione. Il giocatore non quindi solamente il comandante che decide quali truppe inviare, quali edifici costruire o dove attaccare il nemico. Stavolta chi gioca è a sua volta un soldato.

Questa interessante innovazione in termini di gameplay acquista un sapore ancor più dolce pensando alle possibili implicazioni nel multiplayer online

Stormrise sarà disponibile per PlayStation 3 e Xbox 360. L’esclusione del PC potrebbe risultare un controsenso, se non altro perché l’utilizzo della tastiera è solitamente preferibile per questo genere di giochi. Tuttavia il team di sviluppo ha assicurato di aver superato il problema, utilizzando tutti i controlli presenti sul joypad, realizzando un sistema di controllo facile e immediata.

Altro elemento rilevante in questa nuova veste 3D sarà inevitabilmente la grafica. Dalle immagini che abbiamo potuto vedere sinora, possiamo ben sperare: dunque addio ai piccoli personaggi appena abbozzati che si muovono su scenari “fumettosi” e benvenuti scenari apocalittici, sfondi interattivi e realistici.

Inoltre effetti di luce, esplosioni e i colpi delle diverse armi e delle tante unità saranno parte integrante del gioco, aumentando il livello di coinvolgimento, mentre l’ampia gamma di truppe, arsenali, mezzi e costruzioni fin qui promessi sembrano poter garantire assicurare varietà e profondità all’azione di gioco.

L’elemento tattico sarà supportato anche dalla presenza di diversi tipi di soldati, dall’incursore all’intelligence fino a unità capaci di controllare la mente dei nemici e di indurli a schierarsi con la fazione opposta!

In un panorama avaro di vere e proprie novità, Stormrise si preannuncia come uno dei giochi più interessanti del 2009. Se i tempi verranno rispettati, dovremmo poterlo giocare sulle nostre console entro marzo.