QR code per la pagina originale

Pentax K01

Pentax K01 è una compatta mirrorless da 16 megapixel che scatta ottime foto e può contare sulle tante ottiche Pentax già sul mercato.

Prezzo

Giudizi
  • Caratteristiche8
  • Prestazioni8
  • Dotazione8
  • Qualità prezzo8
Pro

Nessun dettaglio al momento

Contro

Nessun dettaglio al momento

Di , 11 Maggio 2012

Sensore da 16 megapixel

La Pentax K01 è una compatta a ottiche intercambiabili. Confessiamo che, quando ne abbiamo viste le prime immagini, non siamo rimasti particolarmente colpiti dal suo look goffo e retro. Invece, una volta avuta in mano questa Pentax, la sensazione è stata diversa. Indubbiamente, il progettista Marc Newson ha fatto di tutto per realizzare una fotocamera originale e divertente.

Si impugna piacevolmente e quella che avevamo scambiato semplicemente per una fotocamera “strana” si è trasformata in un oggetto interessante e accattivante, anche nell’aspetto. Altro fattore importante è che la Pentax K01 è ben costruita, è solida e robusta e sembra proprio poter resistere agli urti cui comunemente può andare incontro un oggetto come questo.

All’interno della Pentax K01 troviamo un sensore CMOS formato APS-C da 16,28 megapixel effettivi abbinato al processore d’immagine PRIME M studiato e progettato per garantire il massimo dalle riprese video e fotografiche. La sensibilità ISO ha un’estensione che va da 100 a 12.800, espandibile sino a ISO 25.600. Anticipiamo già da ora che riesce a gestire molto bene il rumore anche a valori di sensibilità elevati.

La Pentax K01 permette di riprendere video in risoluzione Full HD a 1.920×1.080 pixel con formato di registrazione H.264. La cadenza di ripresa è regolabile su 30, 25 o 24 fotogrammi al secondo in modo da adeguarsi alle esigenze del fotografo. Per attivare la registrazione video è sufficiente premere un pulsante rosso che si trova nella zona anteriore della fotocamera. In effetti, è l’unico comando della Pentax K01 collocato in posizione disagevole e, sinceramente, non ne capiamo il motivo.

Tornando ai filmati, è presente un microfono stereo ed è possibile personalizzare i video tramite la funzione Immagine Personalizzata. È anche possibile trasformare in filmato una serie di singoli scatti fotografici.

Manca il mirino

La Pentax K01 mette a disposizione del fotografo la modalità HDR (High Dynamic Range) che permette di avere un’immagine dall’elevata estensione dinamica fondendo tre fotografie scattate con esposizioni diverse. Altre regolazioni, come tre incrementi di esposizione e vari effetti, possono essere attivate facilmente permettendo di non perdere mai l’attimo.

Tra gli effetti messi a disposizione dalla Pentax K01 troviamo, ad esempio, Cross Process che produce un’immagine dai colori inconsueti, o si possono attivare ben 19 filtri. Tra questi troviamo Miniatura che trasforma la scena in un paesaggio facendola sembrare un diorama o un modellino. A una foto possono essere applicati anche più filtri digitali contemporaneamente.

Galleria di immagini: Pentax K01

Per quanto riguarda lo scatto in sequenza della Pentax K01, è possibile arrivare sino a sei fotogrammi al secondo. Da segnalare anche che la fotocamera è particolarmente silenziosa dimostrandosi discreta e adatta alla fotografia da strada.

Il retro della Pentax K01 è dominato da un luminoso schermo LCD da 3 pollici formato da 921.000 punti. Buono il suo angolo di visualizzazione di circa 170 gradi in orizzonte e in verticale, peccato solo che non sia orientabile.

Importante la presenza del sistema integrato SR (Shake Reduction) per la riduzione delle vibrazioni. Ciò permette di avere immagini più nitide e precise qualunque sia l’ottica montata sul corpo macchina. È anche presente il flash a scomparsa mentre manca, con nostro dispiacere, un mirino ottico o elettronico.

Conclusioni

La Pentax K01 realizza ottime fotografie e filmati di elevata qualità. Le immagini sono nitide e precise e la definizione elevata. I colori sono vividi e realistici e siamo soddisfatti di quanto sia in grado di catturare in ogni condizione di luce. Crediamo proprio di poter dire che la Pentax K01 realizzi tra le migliori immagini viste con una fotocamera compatta a ottiche intercambiabili.

Il suo punto debole, purtroppo, è l’autofocus che stenta parecchio in condizioni di scarsa luminosità e, probabilmente per gli stessi problemi, non è efficacissimo nella fotografia d’azione. In poche parole, è lento.

Di contro, chi acquista questa fotocamera può sfruttare l’ampio parco ottiche messo a disposizione da Pentax. Infatti, la K01 ha lo stesso attacco della normale gamma di reflex Pentax e, se da un lato la penalizza nella dimensione delle ottiche, dall’altro ne sfrutta la disponibilità. Comunque, per questi motivi è sbilanciata con gli obiettivi più lunghi e pesanti.

Chi apprezza lo stile reflex sentirà pesantemente la mancanza di un mirino. Ovviamente non è di per sé un difetto grave, ma lo potrebbe diventare se si è abituati da anni a portare l’occhio alla fotocamera. In questo senso si devono solo valutare le sensazioni personali.

Infine, non ci resta che dire della facilità d’uso della Pentax K01, che si dimostra adatta sia a fotografi principianti sia ai più esperti, e del suo rapporto qualità/prezzo che riteniamo valido e interessante.