QR code per la pagina originale

Samsung Galaxy S II: lo smartphone perfetto?

Il Galaxy S II sorprende udito e vista grazie alle ottime prestazioni multimediali e al sorprendente display Super Amoled Plus.

Prezzo

€ 649

Giudizi
  • Caratteristiche9,7
  • Connessioni9,7
  • Design8,5
  • Qualità prezzo8,1
Pro

Ottimo display, fotocamera con supporto di video Full HD, Wi-Fi Direct e supporto DivX

Contro

Materiali appena sufficienti

Di , 14 giugno 2011

Cambia il look e non solo…

Approdato da poco sul mercato, il nuovissimo smartphone high-end di Samsung, Galaxy S II è pronto a soddisfare anche i più esigenti appassionati di Android, adottando nativamente la versione 2.3 del sistema operativo di Google, abbinato a un processore Dual Core da 1,2 GHz e 1 GB di RAM, oltre ad un’ampia memoria interna, ulteriormente incrementabile con l’ausilio di microSD/microSDHC (che trovano alloggio sotto l’esile cover posteriore).

Il Samsung Galaxy S II rappresenta dunque, rispetto al suo predecessore, ritocco nell’interfaccia utente e nelle dimensioni, più che nell’estetica, presentandosi sottilissimo, con uno spessore di soli 8,49 mm e leggerissimo in cmplessivi 116 gr. Purtroppo anche qui i materiali plastici non sono entusiasmanti.

A compensare questa strana caraneza ci pensa il display Super AMOLED Plus che rende ancor meglio del predecessore, grazie alle dimensioni maggiori (4.2″) e a colori ancor più reali; resta invariata la risoluzione da 480×800 pixel. Il Touchscreen Capacitivo è risultato fluidissimo e con un’ottima reattività, così come buoni sono parsi anche i vari sensori in dotazione.

Sempre come il suo predecessore, anche il Samsung Galaxy S II si avvale di un connettore da 3,5 mm, per permettervi di utilizzare qualsiasi tipo di cuffie e gustarvi la buonissima qualità dell’audio, di un connettore microUSB, del tasto unico per accensione e blocco del terminale e dei tasti volume – utili anche per la gestione dello zoom in modalità fotocamera. Cambia, invece, la fotocamera, finalmente con Flash Led; il Samsung Galaxy S II ha anche la fotocamera anteriore.

Abbastanza buona anche la durata della batteria al Litio che nel Samsung Galaxy S II sale a 1.650 mAh contro i 1.500 dell’S, rendendo un po’ di più in termini di durata generale.

Comunicare è un must

Il Samsung Galaxy S II offre ottime prestazioni anche nella connettività, che risultata veloce e affidabile e che può contare su tecnologia Quad-band UMTS, HSDPA fino a 21Mbit/s e HSUPA fino a 5.76 Mbit/s, oltre a connettività Wi-Fi (802.11 b/g/n) e Bluetooth 3.0. Ovviamente, sono immancabili anche il DLNA, il Tethering USB e l’Hotspot Wi-Fi, ma con una novità in più, ovvero la presenza del Wi-Fi Direct, che permetterà di far connettere i dispositivi compatibili tra loro senza necessità di un’altro Access Point. A onor del vero, tale funzionalità è risultata ancora un pò acerba e, inoltre, non è stata trovata traccia dell’NFC precedentemente dichiarato.

Galleria di immagini: Samsung Galaxy S II

Ampio il reparto applicativo del Samsung Galaxy S II anche per chi ama comunicare a 360°: potrete chiamare e videochiamare grazie alla fotocamera anteriore da 2 megapixel, mandare SMS, MMS ed e-mail (purtroppo senza il supporto per la push mail, se non con gli account Exchange e Gmail). In aggiunta, il client e-mail si presenta particolarmente comodo, data la possibilità, ruotando il display orizzontalmente, di vedere le anteprime dei messaggi.

Per l’instant messaging, poi, il Samsung Galaxy S II mette a disposizione il Samsung Social Hub, con il quale potrete sincronizzare i contatti dei Social Network, di Gmail e dei vari Instant Messenger, con un’unica applicazione, in modalità push. Infine, abbiamo trovato comoda la tastiera virtuale di default, che si presenta in formato QWERTY sia in verticale sia in panoramica, con supporto per l’XT9.

Infine, l’uso del browser di default si è dimostrato fluido e veloce e quasi istantanee sono risultate le reattività di accellerometro e multitouch a disposizione. Da evidenziare, la presenza del GPS, con A-GPS, divenuto finalmente affidabile rispetto a quello del suo predecessore.

C’è qualcosa che non sa fare?

La parte multimediale del Samsung Galaxy S II è davvero completa e ricca di funzionalità, ma soprattutto di  qualità, visto che potrete scattare ottime foto, con la fotocamera da 8 megapixel già citata. La resa, anche se si ha la mano poco ferma, è risultata buona grazie all’efficace stabilizzatore d’immagine, così come buona è risultata anche la messa a fuoco automatica. A questo si aggiungono molte utilissime funzionalità quali, ad esempio, la modalità Macro, il rilevamento degli occhi rossi e dei volti.

Inoltre il Samsung Galaxy S II è in grado di registrare ottimi filmati in Full HD, incorpore il clientdi YouTube e un player video con supporto nativo per il DivX. Per chi ama la musica, oltre alla Radio FM, non manca il player audio, che non deluderà grazie a un’ottima qualità e al supporto del 5.1 (se si connette il dispositivo ad un sistema di diffusori esterni). Anche il Vivavoce è risultato abbastanza buono ed efficace, sia qualitativamente sia in termini di potenza.

In ultimo, per chi ama personalizzare il vostro smartphone, citiamo la possibilità di cambiare la posizione delle icone del menu e il restyling dell’interfaccia per la gestione dei widget, i quali scorreranno orizzontalmente in basso, con un simpatico effetto di curvatura delle relative icone, a dare un momentaneo effetto 3D. Ovviamente, ci sono anche il supporto per scorciatoie, sfondi classici o live da affiancarsi a widget proprietari di Samsung e dei comodi attivatori rapidi (shortcut) per le funzionalità principali, direttamente nella barra delle notifiche.

In definitiva, con il Galaxy S II, Samsung ha davvero raggiunto un’ottimo livello, rimediando agli errori fatti con precedente smartphone, dando forma a un modello completo, stabile e veloce e con ottime prestazioni nelle varie funzionalità di cui dispone. Peccato per i materiali che, anche in questo caso, sono risultati appena sufficienti, e soprattutto per il prezzo non proprio abbordabile.