Speciale PlayStation 5

PlayStation 5

PlayStation 5: uscita, prezzo e specifiche tecniche

PlayStation 5 è finalmente arrivata nei negozi. La nuova console targata Sony, accompagnata da grandi aspettative, si presenta al pubblico forte di specifiche hardware all’avanguardia e di una libreria giochi che si preannuncia molto interessante in prospettiva, tra esclusive importanti, nuove proprietà intellettuali e i “vecchi” successi di PlayStation 4, fruibili grazie alla retrocompatibilità. Le sue specifiche tecniche, i giochi, il prezzo e tanto altro nel nostro speciale.

Di

Oggi che PlayStation è un marchio famosissimo in tutto il mondo e si appresta a invadere il mercato con la sua quinta iterazione, per i fan potrebbe risultare difficile credere che in pochi avrebbero scommesso sul suo successo. Quando Sony annunciò per la prima volta di essere al lavoro su una sua console a 32 bit, nel 1993, tanti, anche all’interno della stessa azienda, manifestarono un certo scetticismo. Per fortuna le cose sono andate diversamente, e da oltre vent’anni PlayStation è considerato sinonimo di videogioco in tutto il globo.

PlayStation 5 si affaccia sulla Next-Gen con grandi aspettative, forte di specifiche hardware all’avanguardia e di una libreria giochi che, in attesa di nuove IP, può contare su alcune esclusive importanti e sui “vecchi” giochi di PlayStation 4 grazie alla retrocompatibilità. In un mercato gaming sempre più orientato in direzione digital e cloud, la compagnia giapponese ha voluto poi realizzare una variante senza supporto ottico della sua top di gamma.

Gli ordini sono al momento quasi del tutto fermi, visto che le scorte sono limitatissime e PlayStation 5 risulta sold out ovunque. Sony sta comunque facendo di tutto per accelerare la produzione e rendere quante più console disponibili, così da non spingere gli utenti a rivolgersi alla concorrenza e soddisfare la richiesta. La vendita delle due piattaforme avviene solo online, su specifica volontà di Sony, che vuole preservare la salute dei suoi fan visto la pandemia di coronavirus ancora in corso.

Prezzo e uscita()

La nuova Ammiraglia di Sony è disponibile sul mercato dal 19 novembre 2020 al prezzo di 499,99 euro per il modello Standard, venduto in una confezione bianca, e di 399,99 euro per la sorella minore PlayStation 5 Digital, all’interno di una confezione di colore nero. Inclusi nell’offerta, per entrambe, ci sono un controller wireless DualSense, un cavo Ultra High Speed HDMI, un alimentatore e il gioco pre-installato Astro’s Playroom.

Specifiche tecniche()

Con la sua nuova console, Sony vuole garantire agli utenti di giocare alla massima risoluzione possibile a 60 fps, oppure a 120 fps per i titoli compatibili, con supporto per output a 120 Hz sui display 4K. PlayStation 5, tra l’altro, supporta l’output 8K per riprodurre i giochi su display con risoluzione 4320p, e funzioni avanzate come il ray tracing accelerato via hardware, tecnologia di rendering capace di offrire un’illuminazione realistica simulando il comportamento della luce, e il Machine Learning tramite DirectML. La console, infine, non supporta la risoluzione 1440p in output.

Di seguito è possibile dare un’occhiata a tutte le specifiche tecniche di PlayStation 5 Edizione Standard.

  • CPU: x86-64-AMD Ryzen Zen 2 – octa-core, 16 thread, fino a 3.5 GHz
  • GPU: AMD Radeon RDNA 2, accelerazione ray-tracing hardware, frequenza variabile fino a 2,23 GHz, 10.3 TFLOPS
  • Dimensioni: 390 x 104 x 260 mm
  • Peso: 4,5 kg
  • RAM: 16GB GDDR6
  • Archiviazione: 825GB SSD (espandibile tramite slot SSD). velocità di lettura 5,5 GB/s (Raw)
  • Drive ottico: Blu-ray 4K
  • Uscita video: HDMI 2.1, supporto a [email protected] Hz, 8K, VRR
  • Audio: Tempest 3D AudioTech
  • Porte: USB Type-A (Hi-Speed USB), USB Type-A (Super-Speed USB 10Gbps) x2, USB Type-C (Super-Speed USB 10Gbps)
  • Audio: Tempest 3D AudioTech

Numeri alla mano la console, dentro la cui scocca batte un cuore AMD, si avvicina molto a un computer da gioco di fascia alta, sia per quanto riguarda le componenti interne che le caratteristiche. Sulla carta è una macchina potente ed equilibrata nelle prestazioni, corroborata da supporti come l’SSD, capace di garantire una velocità di trasferimento di 5.5 GB/s, che può arrivare a 8-9 GB/s con la compressione dei dati, e il chip sonoro Tempest 3D AudioTech.

PlayStation 5 Digital Edition()

Che differenza c’è tra PlayStation 5 Standard e PlayStation 5 Digital Edition? Perché una costa più dell’altra?

Come suggerisce il nome, l’edizione Digital è la controparte all-digital di quella top di gamma, rispetto alla quale è fisicamente più sottile – 92 mm contro 104 mm – e meno pesante di circa 600 grammi. Ma la differenza principale risiede nel fatto che è priva di supporto ottico. Quindi, non essendo dotata di un lettore Blu-ray 4K Ultra HD, potrà usare soltanto i contenuti digitali, e non utilizzare la versione fisica dei videogiochi né, ovviamente, riprodurre film su supporto fisico. Per il resto le due console sono uguali sia in termini hardware che di prestazioni.

FIFA 21 PlayStation 4, include upgrade per PS5

Include upgrade per PS5

53,89 € su Amazon
60,46 € risparmi 7 €

Periferiche e hard disk ()

Se le scorte di PlayStation 5 sono limitate, lo stesso non si può dire per gli accessori. Chi ha intenzione di avere un secondo controller, per esempio, può anticipare i tempi e assicurarselo a 69,99€. Il DualSense garantisce un coinvolgimento maggiore rispetto al vecchio DualShock4, grazie al supporto per il feedback aptico, ai grilletti adattivi e all’audio 3D, e averne a disposizione magari un secondo per condividere l’esperienza con un amico potrebbe avere un senso. Al momento della periferica non esistono versioni con più varianti cromatiche, ma a breve Sony potrebbe annunciarne una versione “total black”.

Sony (immagine: Sony).

Molto utile potrebbe rivelarsi in proposito la Base di ricarica DualSense, che effettua il docking di due controller wireless DualSense in modo rapido e semplice grazie al suo design click-in. Per chi dà il giusto peso al sonoro o partecipa con frequenza a sfide multiplayer online, ci sono poi le le cuffie wireless con doppio microfono PULSE 3D, ricarica USB Type-C e una serie di comandi di facile accesso. Dulcis in fundo, il Remote Controller (29,90€) per i film e i servizi di streaming, e la Telecamera HD dotata di doppie lenti per l’acquisizione a 1080p e di una base integrata.

PlayStation 5 monta una unità di memoria a stato solido proprietaria da 825 GB, ideale per sfruttare al meglio l’interfaccia a 12 canali che lo collega al resto dell’hardware. C’è però la possibilità di espandere la memoria tramite degli SSD M2 di terze parti, da inserire in un alloggiamento interno. Questo però implica che gli stessi devono avere la forma giusta per entrare nell’apposito spazio, ed essere veloci quanto quello di fabbrica, con una capacità di trasferimento pari a 5.5 GB/s. Sony non ha ancora annunciato alcuna unità SSD compatibile con PS5. I classici hard disk esterni HDD, invece, possono essere utilizzati solo come “deposito” dove archiviare i giochi next-gen, mentre vanno bene per installare e avviare i titoli della vecchia generazione, cioè a dire quelli di PlayStation 4.

I giochi ()

La nuova piattaforma da gioco di Sony punta anche a una libreria di giochi qualitativamente ampia e variegata. Da questo punto di vista, PlayStation 5, come del resto la concorrenza, ha tutte le carte in regola per soddisfare gusti ed esigenze di ogni fan. Dalle versioni potenziate di Red Dead Redemption 2 e Grand Theft Auto V, a Assassins Creed Valhalla, ce ne sarà per tutti i gusti.

Non mancheranno poi le esclusive di peso, frutto del lavoro dei Worldwide Studios di Sony, ovverosia la rete globale di team di sviluppo responsabile della direzione creativa, tecnica e strategica di tutto il software di intrattenimento sviluppato dalla società, da Gran Turismo 7 a Horizon II Forbidden West e God of War Ragnarock, per citarne alcuni, o quelle temporali frutto di accordi con sviluppatori terze parti, come Final Fantasy XVI e Oddworld Soulstorm.

La console garantisce anche la retrocompatibilità con quasi tutti i giochi PlayStation 4 e PlayStation VR, così da poter contare su un’ulteriore base in termine di offerta ludica, con titoli del calibro di The Last of Us Parte 2 e Ghost of Tsushima sempre disponibili. La piattaforma sarà infatti in grado di riprodurre nativamente i giochi della passata generazione, con alcuni miglioramenti in ambito stabilità del framerate e fluidità generale.

La line-up iniziale()

La line-up ufficiale di lancio di PlayStation 5 comprende giochi inediti e produzioni cross-gen. Della lista non farà più parte Destruction All Stars, il gioco multiplayer di Lucid Games incentrato sui combattimenti tra veicoli, che arriverà invece direttamente su PS Plus a febbraio del prossimo anno, gratis per due mesi.

Ecco i giochi disponibili al lancio di PlayStation 5 Standard e Digital Edition:

• Assassins Creed Valhalla
• Astro’s Playroom
• Call of Duty: Black Ops Cold War
• Demon’s Souls
• Destiny 2 – Oltre la Luce
• Devil May Cry 5: Special Edition
• DIRT 5
• Madden 21
• Marvel’s Spider-Man: Miles Morales Standard Edition
• Marvel’s Spider-Man: Miles Morales Ultimate Edition
• NBA 2K21
• Sackboy: A Big Adventure
• Watch Dogs: Legion

Altri titoli, molti dei quali tripla A, come FIFA 21 e Godfall, sono attesi nelle prossime settimane.