QR code per la pagina originale

MSI GE73VR 7RE Raider: potenza inclusiva

Uno sguardo approfondito a MSI GE73VR 7RE Raider, un laptop indirizzato al gaming con un look aggressivo e un comparto hardware di prima categoria.

8,1
  • Recensione
Prezzo

€ 1.749

In offerta su Amazon

€ 1.749

Giudizi
  • Caratteristiche8,5
  • Design8
  • Prestazioni8
  • Qualità prezzo8
Pro

Prezzo più abbordabile, buone prestazioni e fluidità, buona dissipazione del calore, buono anche lo schermo

Contro

Hard disk SATA, ma per fortuna c'è anche l'SSD

Di , 21 novembre 2017

Un gaming laptop racchiuso in un solido telaio in metallo, dotato di componenti hardware sufficienti per gestire anche i titoli più evoluti. MSI GE73VR 7RE Raider si propone a chi non accetta compromessi nemmeno in termini visivi, con il suo ampio pannello da 17,3 pollici che lo rende quasi un desktop replacement.

MSI GE73VR 7RE Raider: design ()

Il look aggressivo del prodotto fa emergere la sua reale vocazione e l’intenzione di offrire una soluzione affidabile e performante ai giocatori. Lo chassis è realizzato in lega di alluminio, con una superficie caratterizzata da una finitura spazzolata. Dal punto di vista del design spiccano soluzioni come la retroilluminazione della tastiera che, anziché essere uniforme, può mostrare un colore differente per ogni pulsante. Un aiuto utile durante le fasi di gameplay, ad esempio per comunicare visivamente il numero di munizioni disponibili, lo stato di salute del personaggio e molto altro ancora. Le dimensioni complessive sono pari a 419x285x28,5 mm, mentre il peso si attesta a 2,8 Kg. Non esattamente un ultrabook, ma più che accettabile considerando che si tratta di un notebook indirizzato al gaming.

MSI GE73VR 7RE Raider

MSI GE73VR 7RE Raider

MSI GE73VR 7RE Raider: scheda tecnica ()

Forza bruta per il comparto hardware del portatile. Partiamo dallo schermo, un display da 17,3 pollici che può essere dotato di un pannello Full HD (1920×1080 pixel) da 120 Hz di refresh rate e con tempo di risposta pari a 3 ms oppure con risoluzione Ultra HD (3840×2160 pixel) IPS. Si segnala inoltre la possibilità di estendere le immagini mostrate a un totale di tre schermi, connettendo due monitor esterni grazie alla tecnologia Matrix Display messa a punto dal produttore.

La potenza di calcolo è gestita da un processore Intel Core i7 di settima generazione (fino a i7-7700HQ) a cui si affiancano un quantitativo massimo di RAM che arriva a 32 GB (DDR4-2400) e una scheda video NVIDIA GeForce GTX 1060 con 3 o 6 GB di memoria dedicata. Lo storage è invece affidato a una soluzione ibrida, SSD (NVMe PCIe Gen3, fino a 3.300 MB/s) e HDD SATA. Specifiche che rendono MSI GE73VR 7RE Raider pronto per la realtà virtuale, dunque adatto all’esecuzione dei giochi VR che richiedono l’impiego di un visore. La batteria a sei celle offre una capacità pari a 51 WHr.

Completano la dotazione una webcam che acquisisce immagini in formato 720p a 30 fps, il modulo WiFi 802.11 ac Wi-Fi, Bluetooth 4.2, due speaker da 2 W con una coppia di woofer da 3 W e tecnologia Dynaudio per il comparto audio, un jack per l’ingresso del microfono e un altro di uscita per le cuffie, tre porte USB 3.0 e una USB 3.1 Type-C di seconda generazione (tutte messe in evidenza da LED che consentono di trovarle velocemente anche al buio), un lettore di schede SD, l’output video HDMI e lo slot Mini DisplayPort. Per dissipare il calore inevitabilmente generato da un apparato hardware potente, il notebook impiega un sistema formato da due ventole Whirlwind Blade con sette heat pipe e quattro punti di espulsione dell’aria calda.

Il sistema di raffreddamento in dotazione al notebook MSI GE73VR 7RE Raider

Il sistema di raffreddamento in dotazione al notebook MSI GE73VR 7RE Raider

MSI GE73VR 7RE Raider: software ()

L’acquirente può scegliere tra la versione Home e quella Pro del sistema operativo Windows 10. Si segnala la possibilità, premendo la combinazione Fn+F7, di attivare la modalità Shift che spinge al massimo le prestazioni del portatile, pur mantenendo contenuti il rumore generato e le temperature interne. Ancora, l’impiego della tecnologia Nahimic elabora il segnale audio in uscita offrendo un’esperienza immersiva di tipo 7.1 con una normale configurazione stereo.

L’applicazione Dragon Dashboard rilasciata da MSI per Android e iOS contente inoltre di intervenire tramite smartphone sulla personalizzazione del laptop, agendo ad esempio sulla regolazione delle luci LED.

L'applicazione MSI Dragon Dashboard

L’applicazione MSI Dragon Dashboard

MSI GE73VR 7RE Raider: prezzo e disponibilità ()

La configurazione base del modello GE73VR 7RE Raider è disponibile su Amazon al prezzo di 1.749 euro con 16 GB di RAM, disco fisso da 1 TB, SSD da 128 GB e scheda video NVIDIA GTX 1060 (6 GB). Volendo scegliere una scheda tecnica più performance, inevitabilmente aumenta anche la spesa richiesta.

MSI GE73VR 7RE Raider: Recensione

Lo scorso marzo era passato sui banchi di prova di Webnews la versione top di gamma della rinnovata linea gaming di MSI, il GT73VR 7RE, un desktop replacement caratterizzato da eccellenti prestazioni ma anche da un costo proibitivo.

Per fortuna, già prima dell’estate MSI aveva presentato questo nuovo GE63VR 7RE Raider, versione pressoché identica nell’aspetto ma alleggerita di parte delle specifiche tecniche del fratello maggiore e quindi dal costo ben più accessibile.

Tuttavia il profilo tecnico si è mantenuto molto interessante nonostante la fascia di riferimento, in questo caso, sia quella media. D’altronde, per poter soddisfare l’esigente utenza gaming, occorrono prestazioni in grado di poter gestire i videogiochi a tripla A. E il nuovo Raider ci riesce sostanzialmente senza grossi problemi, offrendo fluidità e velocità a 1080p @60 FPS e con il livello dei dettagli impostato al massimo.

Merito va al mix ben bilanciato e ottimizzato di scheda grafica, processore (Kaby Lake) e display – tutti elementi, inoltre, che separatamente poco già hanno di differente rispetto a quelli adottati dal modello top. Unico vero sacrificio è, forse, rappresentato dall’hard disk, in questo caso SATA e non un più veloce PCI-Express. Nulla che i videogiocatori appassionati non possano comunque digerire.

Notizie su: ,