Apple potrebbe abbandonare nVidia?

Il connubio tra Apple e nVidia potrebbe essere sul punto di esaurirsi. Secondo le indiscrezioni di MacNN, pare che non sia stato ancora raggiunto un accordo per la produzione di chip grafici per la futura linea Mac e, di conseguenza, il rapporto fra le due società appare instabile.

Sembra, infatti, che Apple non abbia gradito le nuove proposte economiche fatte da nVidia e, non ultimo, non abbia completamente digerito i problemi che hanno afflitto le serie 8400M e 8600M delle schede grafiche del famoso chipmaker. Tali malfunzionamenti, infatti, hanno costretto Apple ad estendere per tre anni le garanzie sui Macbook Pro affetti, con rilevanti perdite dal punto di vista economico.

Tuttavia, negli ultimi anni Apple è diventata sempre più dipendente dai prodotti nVidia, tanto che è difficile ipotizzare un valido successore. Basti pensare, ad esempio, quali ottimi risultati stiano avendo i chip 9400m e 9600 sulla linea Macbook, oggetto di critiche in passato per l’adozione di soluzioni grafiche targate Intel.

Un ritorno a soluzioni grafiche Intel appare decisamente impensabile, vista la scarsità di prestazioni. Allo stesso tempo, risulta difficile pensare ad ATI/AMD come fornitore principale, considerato che questa architettura non assicura la stessa versalità delle soluzioni nVidia, in particolare sui laptop. Risulta, quindi, impossibile fare previsioni sulle mosse future di Apple.

Ti consigliamo anche

Link copiato negli appunti