Microsoft, forever young

Dopo 33 anni di successi continui, Microsoft, una delle società più importanti del mondo, pensa al suo futuro per poter fronteggiare le sfide delle nuove tecnologie, del Web 2.0.

A Milano, come riportato da Ilsole24ore, Steve Ballmer, il numero uno di Microsoft, afferma:

Dobbiamo e vogliamo rimanere giovani per continuare a comprendere e cogliere le sfide. Accettarle. E vincerle.

In effetti, un’azienda che non sa guardare al futuro è un’azienda che ha poche probabilità di sopravvivere. Pertanto l’affermazione di Ballmer è fondamentale per far capire quale ruolo Microsoft vorrà avere nei prossimi anni.

Ballmer aggiunge:

Noi resteremo giovani, perché vogliamo e dobbiamo avere la volontà di continuare ad affrontare le sfide e di accettare i rischi del cambiamento e avere una mente aperta, come quella dei ragazzi. Per noi seguire l’evoluzione del software è eccitante. Noi guidiamo il cambiamento, non lo subiamo.

Dunque emerge la volontà di restare leader del mercato e di puntare alla fascia consumer che, a differenza delle imprese, sostiene la spesa hi-tech.

Nel futuro Microsoft punterà all’interconnessione di dispositivi eterogenei tramite la rete internet per condividere di tutto e il nuovo software si chiamerà LiveMesh. L’occhio rimane inoltre fisso sulla pubblicità online: non si dimentichi infatti la battaglia per la conquista di Yahoo.

Dunque il futuro vede sempre di più Microsoft in pole-position. Continuerà a essere leader incontrastata del mercato?

Ti consigliamo anche

Link copiato negli appunti