QR code per la pagina originale

Panasonic TX-L37D28

Elevato contrasto dinamico e capacità di navigare sul Web tra i pregi di questo LED a basso costo

Prezzo

€ 999

Giudizi
  • Caratteristiche7
  • Design7
  • Prestazioni7
  • Qualità prezzo9
Pro

Prezzo, 200 Hz, qualità dell'immagine

Contro

Sezione audio leggermente sotto tono, menù poco elegante

Di , 12 Gennaio 2011

Tante funzioni e tecnologie

Chiunque sia prossimo all’acquisto di un nuovo televisore si sarà reso conto di quanto moltissimi modelli si assomiglino esteticamente fra loro. Fa quindi piacere che questo Panasonic TX-L37D28 esca orgogliosamente fuori dal gruppo, con uno stile e delle linee che lo personalizzano molto. A qualcuno, forse, potrebbe piacere meno di altri modelli, ma sicuramente si fa notare anche quando si trova accanto ad altri televisori, magari di dimensioni maggiori.

Il pannello è il tipico IPS di casa Panasonic che abbiamo potuto apprezzare altre volte per la sua buona luminosità e per l’ampio angolo di visuale di 178 gradi. Infatti, anche se ci si trova molto decentrati rispetto all’asse principale, si possono ancora osservare colori vividi e una buona definizione. A garanzia di ciò contribuisce concretamente anche un valore del contrasto dinamico che può arrivare sino a 2.000.000:1, con conseguente ottima riproduzione delle scene più scure che si mostrano ricche di particolari e profonde quanto serve.

Il Panasonic TX-L37D28 è stato ben studiato anche per quanto riguarda il consumo energetico, che sfrutta pienamente tutti i vantaggi garantiti dalla retroilluminazione a LED.

Tecnologia 200 Hz

Per la riproduzione delle immagini, il Panasonic TX-L37D28 si avvale della tecnologia 200 Hz Backlight blinking Intelligent Frame Creation Pro. Dietro questa lunga e quasi misteriosa serie di parole si nascondono, in effetti, una serie di tecnologie che collaborano tra di loro per garantire immagini nitide e definite, colori saturi e realistici e fluidità nelle scene, soprattutto in quelle d’azione dove, altrimenti, ci sarebbe il rischio del ben conosciuto effetto scia. Com’è noto, infatti, i 200 Hz generano, a partire dalle tradizionali trasmissioni a 50 Hz, dei fotogrammi aggiuntivi che permettono proprio il fluire lineare e armonico delle scene.

Sul lato connessioni abbiamo tutto ciò che serve. Su tutte, ovviamente, dominano le porte HDMI, ben quattro, di cui tre posteriori e una laterale. Quest’ultima può anche essere utilizzata per il collegamento di periferiche come potrebbe essere nel caso di fotocamere o videocamere le cui foto e filmati si vogliono riprodurre sullo schermo. Importante anche la presenza di due porte USB (una laterale) che consente di connettere hard disk esterni o altre periferiche anch’esse dotate di connessione USB.

Infatti, il Panasonic TX-L37D28 è anche in grado di riprodurre file video, musicali o foto. Questi contenuti, grazie alla tecnologia VIERA CAST, possono essere acquisiti anche online. Il televisore è anche dotato di funzioni WebTV in grado di reperire da Internet informazioni finanziarie, meteorologiche, news e così via. È anche possibile utilizzare servizi web come Skype e di Twitter.

Galleria di immagini: Panasonic TX-L37D28

Conclusioni

Abbiamo collegato il Panasonic TX-L37D28 a un lettore Blu-ray e al decoder HD di Sky. Le immagini in Full HD ci hanno subito colpito per definizione e precisione, soprattutto se si considera il costo non elevato di questo tv. Probabilmente non è il migliore che ci sia capitato di vedere, ma il suo rapporto qualità/prezzo lo rende sicuramente un acquisto interessante e consigliato.

Buona la profondità del nero come anche la fedeltà dei colori, con scene credibili che mostrano piacevolmente la loro tridimensionalità. Anche quando siamo passati alla visione di un DVD a definizione standard, la visione si è mantenuta su buoni livelli, con scene concrete e praticamente prive di artefatti.

Il menu di gestione del Panasonic TX-L37D28 ci è piaciuto per facilità di navigazione, un po’ meno per estetica, fatto questo non certo decisivo per la scelta finale. Più sostanziale, forse, qualche limite nella sezione audio, ma mai tale da rendere difficile l’ascolto. Anzi, dialoghi ed effetti speciali sono chiaramente distinguibili; manca solo quella spazialità che abbiamo potuto ascoltare in altri tv.

Tirando le somme, il Panasonic TX-L37D28 è un buon televisore, conveniente e in grado di arredare un salotto, cosa che non deve essere sottovalutata.