QR code per la pagina originale

Sony Cyber-shot RX100 VI

RX100 VI è la new entry nel catalogo di compatte Sony Cyber-shot con elevato fattore di zoom (24-200 mm), ampia apertura e AF estremamente veloce.

Di , 6 Giugno 2018

Il catalogo di fotocamere compatte del produttore giapponese si arricchisce di un nuovo modello: Sony Cyber-shot RX100 VI nasce con l’obiettivo dichiarato di offrire un’elevata versatilità grazie a un’ampia escursione focale, senza rinunciare a qualità dell’immagine e performance, il tutto in un corpo macchina dall’ingombro ridotto al minimo.

Design ()

È sufficiente uno sguardo alle immagini del prodotto per capire come Sony non abbia fatto ricorso ad alcun compromesso in termini di form factor. RX100 VI è piccola, molto piccola: 58,1×101,6×42,8 mm, con un peso di 301 grammi (batteria e scheda di memoria incluse). Ingombro ridotto al minimo e maneggevolezza, ma senza rinunciare all’ergonomia e alla comodità in fase di scatto. La gestione dell’inquadratura può essere effettuata attraverso il mirino elettronico Tru-Finder XGA OLED ad alto contrasto con 2,35 milioni di punti e rivestimento ZEISS T che si ritrae quando non necessario per poi ricomparire con la semplice pressione di un pulsante. Sul retro trova inoltre posto un display LCD da 3 pollici da 921,6k punti con touch focus che può ruotare verso l’alto di 180 gradi e verso il basso di 90 gradi.

Il display della fotocamera compatta Sony Cyber-shot RX100 VI, in grado di ruotare per semplificare la composizione delle immagini da qualsiasi angolazione

Il display della fotocamera compatta Sony Cyber-shot RX100 VI, in grado di ruotare per semplificare la composizione delle immagini da qualsiasi angolazione

Scheda tecnica ()

Partiamo dal sensore CMOS Exmor RS da 20,1 megapixel, di tipo stacked da 1″ e con chip DRAM, che affiancato dal processore BIONZ X con tecnologia LSI si occupa dell’acquisizione e dell’elaborazione delle immagini. Arriva a scattare 24 fps a piena risoluzione con tracking AF/AE. Punto di forza della fotocamera è il sistema AF ibrido con 315 punti a rilevamento di fase, in grado di mettere a fuoco quanto inquadrato in soli 0,03 secondi, un record nel segmento dei dispositivi con sensore da 1″. Restando in tema, per la prima volta nella serie è presente la tecnologia AF con tracking ad alta densità che concentra i punti attorno al soggetto migliorando le performance. C’è poi il sistema Eye AF con prestazioni doppie rispetto al modello RX10.

Da uno sguardo alla scheda tecnica spicca inoltre l’obiettivo ZEISS Vario-Sonnar T (per la prima volta sulla serie RX100) che offre due lunghezze focali: 24-70 mm e 70-200 mm. Si compone di due elementi asferici in vetro ED (Extra-low Dispersion) e otto ulteriori elementi asferici con quattro lenti AA (asferiche avanzate). Questo si traduce nella possibilità di passare con disinvoltura da un grandangolo a uno zoom spinto, mantenendo un’apertura del diaframma in ogni caso piuttosto ampia (f/2.8-4.5) per ritratti con un effetto bokeh convincente e per le sessioni fotografiche in condizioni di scarsa illuminazione. L’ottica dispone inoltre della stabilizzazione Optical SteadyShot.

L'obiettivo ZEISS Vario-Sonnar T 24-200 mm integrato sulla fotocamera compatta Sony Cyber-shot RX100 VI

Le lenti che compongono l’obiettivo ZEISS Vario-Sonnar T 24-200 mm montato sulla fotocamera compatta Sony Cyber-shot RX100 VI

La versatilità è dunque una delle caratteristiche distintive della RX100 VI, che non dimentica nemmeno i filmmaker: supportata la registrazione video in formato 4K con lettura completa dei pixel senza pixel binning e per gli amanti dello slow motion ci si può spingere fino a 960 fps scendendo a 480p. Completano la dotazione i moduli WiFi, NFC e Bluetooth per l’interazione con i dispositivi mobile, l’otturatore antidistorsione ad alta velocità (fino a 1/32.000 s) con riduzione dell’effetto rolling shutter e supporto alla modalità silenziosa.

Scatti di prova ()

Di seguito alcuni scatti di prova realizzati con la fotocamera e condivisi da Sony sulle pagine del proprio sito ufficiale, dove è possibile visualizzarli a piena risoluzione. Rappresentano alcune delle molte situazioni di scatto in cui RX100 VI può esprimersi al meglio: paesaggi urbani, ritratti, eventi sportivi, natura e così via.

Prezzo e disponibilità ()

L’arrivo sul mercato della fotocamera Sony Cyber-shot RX100 VI è fissato per il luglio 2018, ad un prezzo non annunciato in via ufficiale in sede di presentazione.