QR code per la pagina originale

Sony Xperia Tablet S: meno design e più sostanza

Sony Xperia Tablet S è un tablet Android erede del Tablet S, del quale mantiene i punti di forza e ne migliora quelli meno convincenti, aggiornando l’hardware e introducendo nuove funzioni esclusive.

Prezzo

€ 399

Giudizi
  • Caratteristiche8,7
  • Dimensioni8,5
  • Dotazione0
  • Prestazioni8,7
  • Qualità prezzo8,7
Pro

Telecomando universale a infrarossi, leggero e sottile, processore potente

Contro

Fotocamera priva di flash

Di , 12 Settembre 2012

Progetto aggiornato

Il Sony Xperia Tablet S  è l’ultima “new entry” dei dispositivi mobili targati Sony. Xperia Tablet S segue e migliora il predecessore, quel Tablet S di cui recupera parte del nome, nonostante l’insuccesso nell’attirare l’interesse del pubblico – eppure il Tablet S aveva un design innovativo e funzioni esclusive.

Sony ha riprogettato il proprio tablet di punta correggendo i punti deboli e migliorando quelli di forza.

Rimane il design esclusivo, con profilo a cuneo che richiama un libro piegato, però, la struttura è più sottile e le interfacce esterne sono state razionalizzate.

Tuttavia, è all’interno che stanno le principali novità: processore nVidia Tegra 3 e sistema operativo Android 4.03.

Abbiamo provato una versione definitiva del Sony Xperia Tablet S nell’allestimento 16 GB Wi-Fi, che precederà di circa un mese quella con connettività 3G integrata.

Design

Mentre la piega del Tablet S originario era molto pronunciata, facendo le veci di comoda impugnatura, sia tenendolo in orizzontale sia in verticale, quella del Sony Xperia Tablet S è minimizzata, con un cuneo molto più sottile. Ciò riduce in parte l’originalità stilistica, ma rimane comunque l’ottimo bilanciamento dei pesi.

Galleria di immagini: Sony Xperia Tablet S

La presa è meno confortevole e sicura, ma i materiali migliorano: lo chassis è in un blocco di alluminio che contribuisce a ridurre il peso.

Di contro, proprio il nuovo design introduce interessanti novità fra gli accessori, tra cui una nuova cover pieghevole con sottilissima tastiera integrata, che si incastra alla perfezione nella parte più alta del “cuneo”, e l’originale supporto da scrivania che fa assomigliare il tablet a un’originalissima ed esclusiva lampada di design.

Specifiche

Nonostante il precedente Tablet S se la cavasse dignitosamente con i giochi 3D, soprattutto dopo l’aggiornamento ad Android ICS, il processore Tegra 2 dual-core non giustificava un prezzo comunque elevato.

Ora, Sony ha optato per un processore quad core che porta le performance al top in ogni ambito. A questo si affianca 1 GB di RAM, una capacità da 16 a 64 GB, con prezzi a partire da 399 euro.

Abbiamo già detto delle interfacce razionalizzate. Ebbene, è finalmente presente un solo connettore frontale schermato, a cui possiamo collegare gli adattatori HDMI e USB, oltre all’alimentatore. Sul lato sinistro rimane il vano, anch’esso coperto da sportello, per la scheda SD (fino a 64 gigabyte). A onor del vero, va anche sottolineato che la schermatura di vani e porte di espansione è un semplice vezzo estetico, essendo il Sony Xperia Tablet S resistente agli spruzzi e utilizzabile anche con le dita umide, funzioni touchscreen incluso.

Il display non cambia, è lo stesso da 9,4″ e 1.280×800 pixel di risoluzione del Tablet S, molto buono per dettagli e fedeltà dei colori. Adesso, però, grazie all’introduzione delle tecnologie TruBlack e IPS, è più luminoso e contrastato e meno riflettente, superando quindi due dei difetti del precursore.

Nemmeno la fotocamera posteriore cambia, purtroppo, essendo ancora sprovvista di flash. Cambia, invece, la disposizione degli speaker, ora frontali, con un audio finalmente all’altezza delle aspettative.

Software

Al momento del lancio, il Sony Xperia Tablet S sarà equipaggiato con Android 4.03, dicevamo, ma il produttore giapponese assicura l’aggiornamento all’ultimissima versione, Jelly Bean, nel prossimo futuro. In ogni caso, la versione ICS è un notevole passo in avanti rispetto a Honeycomb installato sul Tablet S. Inoltre è magnificamente sostenuta dall’hardware di ultimissima generazione.

Anche sul Sony Xperia Tablet S sono presenti applicazioni e servizi targati Sony, un’altra delle caratteristiche più apprezzate del predecessore: partiamo dai negozi Music e Video Unlimited – musica in streaming, noleggio e acquisto di film – per arrivare alla piattaforma PlayStation Mobile per giocare con alcuni dei più famosi titoli Sony.

Il geniale telecomando universale serve per controllare qualsiasi dispositivo per l’intrattenimento domestico, ora con una nuova funzione Macro che permette di memorizzare una serie di comandi: accendere contemporaneamente TV e sistema per l’intrattenimento domestico, regolare il volume, selezionare un determinato canale, ecc.

C’è, poi, Social Life, che coordina le interazioni con i social network e i siti di informazione in un’unica e intuitiva interfaccia, per seguire e gestire i feed oppure segnalare gli articoli da leggere in un secondo momento.

Rimangono le cosiddette Small Apps, una serie di applicazioni accessibili da un’icona dedicata, che attivano un multitasking limitato: mentre prima erano limitate al telecomando, a un browser Internet minimale e alla calcolatrice, ora è possibile aggiungerne altre scegliendo da una lista di widget precaricati.

Dulcis in fundo, Sony dà la possibilità di creare profili individuali, con accessi e privilegi personalizzati, per condividere in sicurezza il proprio tablet con amici e familiari.

Conclusioni

Lo sforzo di Sony è apprezzabile. Xperia Tablet S è migliorato nei punti deboli del suo predecessore, forse con l’unica eccezione del comodo design a “libro piegato” delle origini. Inserito all’interno di un ecosistema di prodotti Sony per l’intrattenimento domestico, permette una perfetta interazione tra gli stessi, a partire dalla condivisione dei contenuti – dallo streaming, al mirroring – sino al loro controllo.

Come tablet nudo e crudo, il Sony Xperia Tablet S si colloca nella media degli ultimi dispositivi con hardware Tegra 3 e sistema operativo Android 4.0. Tuttavia, alcune funzioni esclusive, come le Small Apps, le Social Apps e i profili Guest personalizzabili, lo rendono sicuramente appetibile a chi vuole “quel qualcosa in più”.

Chiudiamo con un ultimo ma importante appunto sui prezzi: finalmente, Sony li ha portati a un livello più competitivo poiché il Sony Xperia Tablet S Wi-Fi da 16 e 32 GB sono in vendita rispettivamente a 399 e 499 euro (per le versioni 3G è stimato un sovrapprezzo di circa 100 euro).