Notizie su 23enoi

Call4Brain 2015: ripensiamo la salute

Giacomo Dotta, 23 Novembre 2015 - Call4Brain è stata l'occasione per riflettere su come l'innovazione può e deve plasmare il concetto di salute e di assistenza sanitaria, partendo dal DNA.

Call4Brain 2015: le immagini

Giacomo Dotta, 23 Novembre 2015 - Immagini dal Politecnico di Milano, ove si è tenuto Call4Brain 2015: al centro degli approfondimenti alcuni temi cruciali per la salute del futuro.

23andMe, il servizio è dimezzato

Giacomo Dotta, 6 Dicembre 2013 - 23andMe non potrà più fornire il servizio con cui interpretava il DNA per conto dei propri utenti, segnalando possibili patologie di origine genetica.

23andMe: la difesa di Anne Wojcicki

Giacomo Dotta, 29 Novembre 2013 - Anne Woicicki, ex-moglie di Sergej Brin e co-fondatrice di 23andMe, difende il proprio gruppo dagli attacchi della Food and Drug Commission.

Stop a 23andMe, ma Google guarda oltre

Giacomo Dotta, 26 Novembre 2013 - La Food and Drug Administration ha imposto alla 23andMe di sospendere la vendita del proprio kit di analisi del DNA: mancano le necessarie certificazioni.

23andMe, gratis per un giorno

Giacomo Dotta, 11 Aprile 2011 - 23andMe offre per poche ore ancora la possibilità di analizzare gratis il proprio DNA tramite un campione della propria saliva.

Google tiene in vita 23andMe con altro denaro

Giacomo Dotta, 11 Novembre 2010 - 23andMe ha ricevuto 22 milioni di dollari di finanziamento: ancora una volta è Google a tenere in vita un progetto di importanza... particolare

Galleria: 23andMe

Giacomo Dotta, 11 Novembre 2010 - 23andMe è una azienda USA che ti consente di analizzare il tuo DNA alla ricerca di caratteristiche, difetti e potenziali pericoli per la salute

Il caso 23andMe

Giacomo Dotta, 10 Giugno 2010 - Chi si ricorda di 23andMe? Ne parlammo approfonditamente a suo tempo prima con una prova sul campo, poi con un’analisi approfondita delle sue connessioni con Google, infine con l’approfondimento sui legami (anche finanziari) tra l’azienda e Sergey Brin e la sua ammissione legata al Parkinson. La 23andMe è tornata alla ribalta nel momento in cui […]

deCODEme lancia la sfida a 23andMe

Giacomo Dotta, 18 Dicembre 2009 - La deCODEme lancia una sfida alla rivale 23andMe: ogni cliente dell'azienda rivale potrà portare gratis i dati del proprio DNA sul database deCODEme ottenendo una analisi gratuita. Il DNA si trasferisce come fosse l'elenco dei contatti di Gmail

deCODE Genetics in bancarotta

Giacomo Dotta, 1 Dicembre 2009 - deCODE Genetics è uno di quei gruppi che, nati negli anni scorsi, ha tentato la coraggiosa via dell’analisi genetica per permettere agli utenti di monitorare lo screening del proprio DNA alla ricerca di imperfezioni, caratteristiche, predisposizioni a maturare eventuali malattie. L’ordine via Web, un piccolo campione di saliva in una provetta, la spedizione, quindi i […]

Linda Avey lascia: 23andMe è sempre più Google

Giacomo Dotta, 7 Settembre 2009 - Linda Avey ha avvertito la necessità di lasciare 23andMe per permettere al gruppo di continuare a crescere in questo momento che definisce critico. Il gruppo di ricerca sul DNA, dunque, perde una cofondatrice e vede sempre più influente il peso di Google

Google, altro denaro per 23andMe

Giacomo Dotta, 19 Giugno 2009 - 3.9 milioni prima, 2.6 milioni ora: Google continua a foraggiare le casse 23andMe unendo i propri fondi a quelli già infusi da Sergey Brin. Google affitterà anche alcune strutture all'azienda fondata dalla moglie di Brin stesso. Ma non è solo investimento

23andMe in difficoltà, ma si regge su Google

Giacomo Dotta, 5 Maggio 2009 - 23andMe ha raccolto ulteriori 11 milioni di dollari da Google per poter supportare le proprie attività. La quasi totalità degli investimenti giunge oggi proprio da Google, senza cui 23andMe sarebbe in grave difficoltà. Ma i problemi sono comunque molti

Per il Parkinson c’è una speranza: Sergey Brin

Giacomo Dotta, 12 Marzo 2009 - Sergey Brin, cofondatore di Google, ha rivelato di avere una mutazione genetica direttamente ricollegata al Parkinson. Per questo motivo investirà pesantemente nella ricerca e, tramite 23andMe, costruirà una community di persone affette dalla malattia

A 3 minuti dal nostro DNA

Giacomo Dotta, 2 Dicembre 2008 - Il fatto che Google abbia investito 3.9 milioni di dollari in 23andMe può avere varie motivazioni. Tutte opinabili, tutte più o meno verosimili, tutte probabili. E se si parla di un gruppo che fa della probabilità il proprio cardine, sia la probabilità a guidarci sulle reali motivazioni che uniscono i due gruppi in una quantomeno […]

La salute in una query

Giacomo Dotta, 2 Dicembre 2008 - Lo scandalo Baidu. La ricerca sulla Cyberchondria. I portali contro l'anoressia. Quando la nostra salute va online, le ricerche che facciamo sono relative a noi stessi. Per questo motivo i motori di ricerca vanno ripensati: non basta la statistica

Soltanto saliva

Giacomo Dotta, 26 Novembre 2008 - Quello che diamo ai vari 23andMe, deCode & C. è soltanto saliva. Mera saliva. Un tubetto, uno sputo. Quello che tali aziende ne ricavano, non sono fatti nostri. Il ritorno è in una digitalizzazione del nostro genoma, una rappresentazione interpretata. La nostra saliva, però, è ancora saliva. Avendo effettuato l’esame 23andMe possiamo certificare come questa […]

Microsoft indaga sulla Cyberchondria

Giacomo Dotta, 25 Novembre 2008 - Cyberchondria, ovvero la complessità organica delle conseguenze che la ricerca online di informazioni sulla salute può comportare. Secondo Microsoft la natura stessa dei motori di ricerca può determinare ansia e timori infondati

Mi sento fortunato?

Giacomo Dotta, 24 Novembre 2008 - Questo è uno dei risultati che 23andMe mi ha personalmente consegnato dopo il test sulla saliva. Ora tutti lo sapete: Giacomo Dotta ha mediamente un rischio minore rispetto alla media di contrarre un tumore alla prostata tra i 35 ed i 79 anni (avere un DNA sano non crea quel caso umano che avrebbe donato […]