Adobe Sensei: intelligenza artificiale per i selfie

Quanto volte è successo di scattarsi un selfie per poi rendersi conto che il risultato non è quello sperato? L’intelligenza artificiale correrà in aiuto.

,

Quanto volte è successo di scattarsi un selfie per poi rendersi conto che il risultato non è quello sperato? Presto l'intelligenza artificiale correrà in aiuto. Una tecnologia sviluppata da Adobe e basata sul sistema Sensei è in grado di intervenire durante la fase di post-produzione per migliorare la qualità degli autoscatti, ad esempio eliminando fastidiose distorsioni dell'ottica, applicando un suggestivo effetto bokeh (sfocatura dello sfondo) o variando lo stile dell'intera immagine. Al momento si tratta di un progetto sperimentale e non è dato a sapere quando debutterà sotto forma di applicazione.