Speciale Nokia Lumia 1020: uscita, prezzo, caratteristiche

Nokia Lumia 1020

Nokia Lumia 1020, primo device dopo entrata Microsoft

Il Nokia Lumia 1020 è il nuovo smartphone top di gamma prodotto da Nokia: si caratterizza per la presenza della fotocamera posteriore PureView con sensore da 41 megapixel. Esegue il sistema operativo Windows Phone 8 ed è dotato di un buon comparto hardware, spinto dalla CPU Snapdragon 800, nonché di varie soluzioni software volte a migliorare le fotografie e i video, tra le quali spicca la Pro Camera. Il Nokia Lumia 1020 è disponibile in Italia ad un prezzo di esordio pari a 699 euro.

Di

Il Nokia Lumia 1020 è il primo smartphone basato su Windows Phone 8 ad avere in dotazione una fotocamera con sensore PureView da 41 megapixel, che rappresenta di fatto l’elemento caratterizzante del dispositivo: finora era stata solo integrata nel Nokia 808 PureView, basato però sulla piattaforma Symbian Belle. Al momento della presentazione è il top di gamma della linea Lumia, in grado di fornire una ottima fluidità nelle operazioni, di catturare fotografie e video di grande qualità e di essere molto portabile, grazie a un corpo compatto, sottile e leggero, esteticamente d’appeal sia per i giovani che per gli adulti.

Prezzo e uscita in Italia

Il nuovo Windows Phone 8 di Nokia è disponibile nei negozi in tre diversi colori (giallo, bianco e nero). Il prezzo è di 699 dollari negli Stati Uniti (299 dollari con abbonamento di due anni) dove è acquistabile dal 26 luglio, mentre in Italia e in Europa è disponibile al prezzo di 699 euro o tramite i carrier affiliati.

Le specifiche tecniche

La dotazione hardware del Nokia Lumia 1020 prevede un display ClearBlack AMOLED da 4,5 pollici, con risoluzione pari a 1280×768 pixel (e aspect ratio 16:9), protetto dalla tecnologia Gorilla Glass 3 che garantisce una reattività nel tocco eccellente, anche con l’uso di unghie e guanti. La sensibilità del display touch è peraltro personalizzabile da menu, potendo così ricreare vari compromessi tra sensibilità e usabilità a seconda del gusto personale dell’utente fruitore.

Presenti 32 GB di storage più altri 7 GB di cloud storage tramite SkyDrive, un processore Qualcomm Snapdragon S4 dual-core da 1,5 GHz, 2 GB di RAM, il supporto alla connettività LTE, oltre a Wi-Fi e Bluetooth. Presente una fotocamera frontale da 1,2 megapixel con apertura dell’obiettivo f/2.4. La batteria integrata è da 2000 mAh, in grado di garantire un’autonomia d’uso pari a 13,3 ore in conversazione e fino a 5,5 ore di navigazione Web (sotto rete Wi-Fi). Le prime prove sul campo hanno testimoniato una giusta proporzionalità della durata della carica con i consumi dello smartphone, ma in caso di uso intensivo della fotocamera è consigliabile un supporto di ricarica esterno, messo peraltro a disposizione in varia forma dall’offerta Nokia. La batteria supporta inoltre la ricarica di tipo wireless tramite una cover in vendita separatamente.

Nokia Lumia 1020
Vedi la recensione completa

Il dispositivo presenta una struttura simile a quella del Nokia Lumia 920 ad eccezione della parte posteriore dove spicca la fotocamera PureView; la scocca è stata realizzata in policarbonato. Sottilissimo e compatto, entra perfettamente in qualsiasi tasca: le dimensioni sono di 130,4 x 71,4 x 10,4 millimetri, mentre il peso è di 158 grammi. Il sistema operativo in esecuzione è il Windows Phone 8 sviluppato da Microsoft.

Elemento distintivo dello smartphone è l’ampio obiettivo posizionato sulla parte posteriore: leggermente sporgente rispetto la resto della scocca, determina un appoggio instabile su una superficie orizzontale, ma al tempo stesso non risulta di alcun fastidio né durante gli scatti fotografici, né durante le chiamate. Il corpo fotografico contiene l’obiettivo, il led per la messa a fuoco in condizioni di scarsa luminosità ed il flash allo Xenon dalla portata di 4 metri:

Obiettivo posteriore del Nokia Lumia 1020

Obiettivo posteriore

La fotocamera PureView

Il Nokia Lumia 1020 ha oggi la miglior fotocamera su smartphone, ovvero un modulo di tipo PureView con sensore da 41 megapixel e ottica Carl Zeiss a sei lenti. Dispone poi di uno shutter manuale, di un doppio flash (LED per le immagini, Xenon per i video) per regolare i diversi livelli di luminosità e di un sistema di stabilizzazione ottica dell’immagine (OIS) di seconda generazione. Lo stabilizzatore è costituito da una serie di sfere metalliche azionate dal pulsante di scatto: in fase di riposo è sufficiente scuotere leggermente lo smartphone per sentirne il flebile tintinnio all’interno dell’obiettivo.

Oltre alle fotografie, è possibile catturare video a 1080p a 30 fotogrammi al secondo con zoom 4x (o zoom 6x a 720p), arricchiti anche da un sonoro di qualità grazie ai microfoni integrati, ideali anche in ambienti rumorosi. Le fotografie potranno avere una risoluzione massima di 7712×5360 pixel. La capacità di zoom, che Nokia definisce rivoluzionaria, consente di non perdere nitidezza nell’ingrandimento delle immagini.

Ogni scatto fotografico crea un doppio file: uno da 5MP, utile per condivisioni e upload; l’altro da 41MP, conservato in memoria ed utile per l’archiviazione. Quest’ultimo non è però gestibile in automatico dal dispositivo, il che sembra essere un evidente limite per chi ne vorrebbe far uso da mobile (grazie magari a contratti di connettività con ampi margini di libertà, oppure in virtù della disponibilità di una connessione wireless). Per utilizzare le fotografie ad altissima risoluzione, insomma, è necessario connettere il Lumia 1020 ad un PC tramite apposito cavetto USB, operazione macchinosa che apre però alla possibilità di utilizzare immagini che nessun altro device mobile è in grado ad oggi di offrire.

Confronto tra i file generati dal Lumia 1020

Confronto tra i file generati dal Lumia 1020

Zoom reinvented

Nokia descrive non a caso lo zoom del Nokia Lumia 1020 come uno zoom reinventato. Non nasce infatti da una procedura meccanica, quanto piuttosto dalla gestione intelligente dei 41 MP della fotocamera. La disponibilità di una definizione di questo tipo, infatti, consente di avvicinare o allontanare il soggetto senza perdere la qualità del dettaglio. Il dettaglio: secondo Nokia è questo il protagonista della nuova era della fotografia, ed è questa l’utilità di inserire 41 MP all’interno di un obiettivo per smartphone.

L’utente può utilizzare lo zoom prima dello scatto, focalizzando l’attenzione sul dettaglio desiderato ed ottenendo così una fotografia che altri dispositivi non potrebbero ricreare. Al tempo stesso, però, lo zoom può essere anche successivo allo scatto, agendo sulla fotografia già scattata alla ricerca di un dettaglio perso in precedenza. Il processo può essere anche inverso: se si è utilizzato lo zoom in fase di scatto (con semplice gesture sul display), è possibile a posteriori ricostruire il contesto annullando l’ingrandimento per avere nuovamente la fotografia di partenza strutturata sulla complessità dei 41MP.

Lo zoom può arrivare a 4X in caso di definizione 1080p e a 6X in caso di definizione a 720p.

Le applicazioni per la fotocamera

Il Lumia 1020 è attualmente lo smartphone più fotografico che c’è, non solo per l’ottimo modulo PureView integrato nel retro ma anche per i tanti software messi a disposizione da Nokia per tale funzionalità. L’app di maggior spicco è la Nokia Pro Camera, che permette di ottenere il massimo in ambito fotografico agendo in post-produzione sugli scatti registrati.

Gli utenti meno esperti possono ancora scattare foto in modalità automatica, ma per avere il massimo controllo degli scatti è disponibile la più avanzata modalità manuale, con alcune impostazioni derivate dalle reflex. Ad esempio, si potrà regolare manualmente il flash, la messa a fuoco, il range ISO, il bilanciamento del bianco, la velocità dell’otturatore e dell’esposizione, proprio come se si disponesse di una vera e propria DSLR. In particolare, le ultime due opzioni offerte rendono anche più facile catturare persone, animali e altre cose in movimento, e per tale motivo il Nokia Lumia è in grado di garantire una ottima qualità delle fotografie anche in situazioni d’uso non propriamente favorevoli. I controlli automatici sono accessibili tramite una apposita ghiera di controllo che mette a portata di “touch” le varie opzioni disponibili:

Nokia Lumia 1020 - Ghiera dei comandi manuali per le opzioni di scatto

Nokia Lumia 1020 – Ghiera dei comandi manuali per le opzioni di scatto

Presenti inoltre diverse app ulteriori, sempre dedicate a foto e video: Reach Recording garantisce filmati di alta qualità con audio privo di distorsioni ed interferenze, e presenta diverse opzioni suggerite per una migliore qualità in ambienti rumorosi o in quelli particolarmente ventosi; Glam Me è un’app di fotoritocco che consente migliorare gli autoscatti modificando le tonalità, ad esempio ridimensionando gli occhi o sbiancando i denti; PhotoBeamer proietta le immagini su uno schermo che visualizza il sito photobeamer.com; Effetto Cinema crea animazioni cinematografiche, semplicemente selezionando un’area dell’immagine; Smart Shoot è la funzionalità che permette di catturare più scatti con un solo clic e di modificare le immagini per avere la fotografia perfetta. La più comune modalità Panorama permette invece di scattare foto in modalità panoramica, particolarmente utile quando si desidera catturare un paesaggio. Presenti inoltre filtri digitali esclusivi che consentono di personalizzare le fotografie in base ai propri gusti personali.

Galleria di immagini: Nokia Lumia 1020 hands-on