Pieno Wind non più sottoscrivibile per le utenze ricaricabili

La recente rimodulazione di alcune offerte da parte del gestore di telefonia mobile Wind, soprattutto in vista del Natale, ha fatto però anche alcune vittime illustri. Su tutte è stata eliminata la tanto apprezzata opzione tariffaria “Pieno Wind” che permetteva di ottenere 3 centesimi di auto-ricarica per ogni minuto di chiamata o per ogni SMS ricevuto da numeri provenienti da altri operatori. Dunque “Pieno Wind” non risulta più attivabile, tuttavia ci sono due parziali buone notizie: la prima è che i vecchi clienti ricaricabili con attiva questa opzione al momento potranno continuare a utilizzarla e la seconda è che i clienti abbonamento non vengono toccati da questa rimodulazione

Non è escluso comunque che in seguito l’opzione venga disattivata per tutti, anche per i clienti abbonamento.

La mossa di Wind comunque non sorprende molto, in quanto tutti gli operatori nostrani stanno via via eliminando o non riconfermando tutte le opzioni basate sulle auto-ricariche.

Il motivo è infatti da ricercarsi nel recente taglio da parte dell’AGCOM delle tariffe di terminazione che rendono le opzioni tariffarie con auto-ricarica poco convenienti per i gestori.

Ti consigliamo anche

Link copiato negli appunti