QR code per la pagina originale

Asus EeeBook X205T: ultra risparmio

ASUS EeeBook X205T è un notebook basato su Windows 8.1 di fascia bassa che offre prestazioni limitate in cambio di un ottimo rapporto qualità/prezzo.

7,6
A partire da

€ 190

Giudizi
  • Caratteristiche7,1
  • Design8
  • Prestazioni7,3
  • Qualità prezzo8,1
Pro

Prezzo concorrenziale, trackpad preciso, ottima autonomia

Contro

Pochissimo storage interno, display poco performante

Di , 6 Luglio 2015

Asus EeeBook X205T potrebbe decisamente essere una buona alternativa all’acquisto di un tablet, se non altro per le funzioni aggiuntive che offre un sistema operativo completo come Windows 8.1, e la comodità di una tastiera fisica.

Design

Elegante nelle linee, questo EeeBook è molto piccolo, decisamente compatto e leggero – solo 980 grammi. È però in linea con lo spessore di un notebook: 17,5 mm. È interessante il semplice meccanismo di innalzamento della base: quando si alza il coperchio, due piedini posti alla base dello stesso fanno leva sulla superficie su cui è poggiato il notebook e lo sollevano di qualche millimetro. Tutto ciò si converte in una piacevole posizione di scrittura – i dettagli contano.

È disponibile nelle colorazioni rosso, blu, bianco e oro, e sembra che quella bianca sia l’unica a non attirare impronte sul poggia-palmi.

Caratteristiche

Il display dell’Asus EeeBook X205T è da 11,6 pollici con risoluzione 1366×768 in rapporto di visione a 16:9 e propone un pannello Glare, che offre una cromatura discreta ma una luminosità massima molto bassa, oltre a un angolo di visione non proprio ottimale in tutte le situazioni. Al sole non è pienamente visibile, causa la bassa luminosità del display.

I neri non sono riprodotti fedelmente e, durante la visione di un video, la quantità di frame al secondo non supera mai i 20fps, anche in 480p. È un aspetto che non si riesce a comprendere data la risoluzione dello schermo. La frequenza di aggiornamento dell’immagine risulta poco fluida e ne compromette l’esperienza complessiva.

Il cuore del notebook è un Intel Bay Trail-T Quad Core Z3735 a 1.33 GHz coadiuvato da 2 GB di RAM DDR3L a 1333 MHz e una scheda integrata Intel HD, il tutto senza ventola di raffreddamento.

Fornito in maniera completa sul lato connettività, ospita un lettore di schede microSD (compatibile con microSDXC e microSDHC), un jack per le cuffie da 3,5mm, una presa HDMI e la presa per ricarica proprietaria sul lato sinistro; sul lato destro, invece, c’è spazio solo per due porte USB 2.0. Il Bluetooth è alla versione 4.0 e il Wi-Fi 802.11 a/b/g/n è dual band.

Anche sul fronte multimedialità l’X205T ha una dotazione completa: webcam VGA, microfono e speaker integrati agli angoli della base, che però non offrono un suono cristallino e pulito in ogni situazione.

La peculiarità tra le specifiche tecniche di questo dispositivo è sicuramente il trackpad, che è molto preciso: sembra proprio di sfiorare lo schermo di uno smartphone, grazie alla superficie capacitiva e non resistiva.

Galleria di immagini: Asus EeeBook X205T, le foto

Prestazioni

Durante l’utilizzo quotidiano, l’EeeBook X205T sembra rispondere fluidamente a tutte le operazioni necessarie per la navigazione web, la videoscrittura e la riproduzione di musica, anche contemporaneamente. Sono però da notificare alcune esitazioni del sistema durante la digitazione: le lettere vengono stampate con un leggero ritardo, anche se non vi è nessun software in background oltre a quelli canonici preinstallati.

La versione del sistema operativo è Windows 8.1 con Bing, personalizzata con troppe applicazioni dedicate Asus, tra cui WebStorage, che però si ritiene pressoché fondamentale per ampliare le esigue capacità di memoria della eMMC da soli 32GB – che realmente sono appena 20GB. È inoltre preinstallato Microsoft Office, incluso per un anno.

L’autonomia è ottima: durante la settimana di test, il notebook ha osservato una durata complessiva di circa 9 ore, scaricandosi completamente la sera. Durante normali sessioni di navigazione web e riproduzione di musica, la batteria – da 38 Watt/ora – si scarica piuttosto lentamente, ma se si aprono più tab su Chrome, ad esempio, si noterà un notevole dispendio di energia. Ad ogni modo, di suo, questo notebook consuma davvero poco, sia grazie al molto efficiente processore a basso consumo di Intel, sia grazie ad un display con una risoluzione non particolarmente alta.

I risultati ottenuti dai benchmark (GeekBench 3) evidenziano che la CPU ha una cache L1 di 224KB (32KBx4 di istruzioni, 24×4 di dati), 2MB di cache L2 e niente cache L3, il che quindi giustifica il basso punteggio generale sia in single-core (751), sia in multi-core (2160). Punteggi di questo tipo evidenziano la natura specifica del dispositivo: navigazione web, riproduzione musica e video. I canonici aggiornamenti di Windows, per esempio, impiegano veramente molto tempo per essere installati e i 2 GB di RAM sicuramente precludono una grande quantità di operazioni che potrebbero essere eseguite in contemporanea, ma per il prezzo a cui è proposto è chiaro che bisogna accettare più di un compromesso.

Tuttavia, la scelta di adottare una scheda eMMC come spazio di archiviazione interna rende molte operazioni più veloci di quanto si possa pensare: non arriva minimamente ai livelli dell’SSD, ma è decisamente più veloce di un hard disk meccanico, con velocità che sfiorano i 160MB/s in scrittura e i 75MB/s in lettura (da test con CrystalDiskMark).

Sull’unità di prova non è stato eseguito nessun tipo di test della GPU, perché è chiaro che sarebbe stato inutile evidenziare come questa macchina non sia adatta ad effettuare rendering di filmati o di scene di videogame. L’aspetto da approfondire è invece il comparto sonoro, poiché è interessante notare la posizione degli speaker, non del tutto usuale ai bordi nella parte inferiore e che potrebbero sinceramente offrire un suono più avvolgente. Invece, deludono un po’ su tutti i fronti: innanzitutto, il suono viene distorto o attenuato quando l’Asus EeeBook X205T si trova sulle ginocchia e sul letto. Gli alti e i medi vengono accentuati in maniera eccessiva, lasciando poco spazio ai bassi che sono quasi assenti. Non sembra un suono stereo e arriva piuttosto unificato, compromettendo quindi la visione di video con più fonti sonore e privilegiando invece i dialoghi.

Il microfono funziona discretamente quando si tratta di videochiamare, ma pecca per il riconoscimento vocale con applicazioni web come Babbel.com, che non riconosce nemmeno una parola di quelle pronunciate. La webcam registra in 480p, ma la frequenza di aggiornamento dell’immagine è bassissima e si notano evidenti ritardi nelle immagini. È chiaro che per effettuare videochiamate potrebbe essere un punto a favore, data la poca banda richiesta per trasmettere i dati, ma non ci si possono aspettare dettagli nell’immagine e fluidità di aggiornamento.

Ultimo aspetto da approfondire è la tastiera, molto buona e particolarmente adatta a sessioni di scrittura anche prolungate. I tasti sono molto morbidi, la loro corsa è sufficientemente lunga per permettere di scrivere in maniera molto veloce. Tuttavia, i tasti direzionali sono troppo piccoli e davvero difficili da premere, il che costringe a usare il trackpad – e non è sempre meglio.

Giudizio

Nell’acquisto di un notebook come l’Asus EeeBook X205T è necessario sapere di dover scendere ad alcuni compromessi, soprattutto sullo lo spazio di archiviazione e la potenza di calcolo. Tuttavia, si propone come buon compagno per chi non ha particolari esigenze al di là di un utilizzo domestico. Ciò che più conta, è che offre un ottimo rapporto qualità/prezzo.