QR code per la pagina originale

Xiaomi Pocophone F1

Lo Xiaomi Pocophone F1 è uno smartphone con schermo da 6,18 pollici, processore Snapdragon 845, 6 GB di RAM, 64/128 GB di storage e Android 8.1 Oreo.

Di , 28 Agosto 2018

Poco by Xiaomi è una sussidiaria del produttore cinese che realizzerà smartphone ancora più economici, ma senza rinunciare all’ottimo rapporto qualità/prezzo che molti utenti hanno imparato a conoscere nel corso degli anni. Il primo modello è Pocophone F1, annunciato il 22 agosto durante un evento organizzato in India e ora disponibile anche in Italia. La dotazione hardware è tipica di un prodotto di fascia alta, ma per acquistarlo sono sufficienti meno di 350 euro.

Design ()

Per mantenere bassi costi produttivi è stato necessario adottare qualche compromesso. Invece del vetro utilizzato per i recenti top di gamma, Xiaomi ha scelto il policarbonato per il telaio del Pocophone F1. Il materiale offre tuttavia un’elevata resistenza ai graffi ed è meno scivoloso, per cui si riducono le probabilità di cadute accidentali.

Nella parte superiore dello schermo è presente un notch piuttosto largo, dato che ospita i sensori ad infrarossi per il riconoscimento facciale in presenza di scarsa illuminazione (funzionalità che verrà attivata con un futuro aggiornamento OTA), oltre alla capsula auricolare, al sensore di prossimità e alla fotocamera frontale. Il notch può essere nascosto attivando una finta cornice via software.

Lo sblocco dello smartphone può avvenire anche tramite il lettore di impronte digitali sul retro. Lungo il lato destro ci sono i pulsanti per accensione e volume, mentre lungo il lato sinistro è presente lo slot ibrido per nano SIM e microSD. Xiaomi ha lasciato il jack audio da 3,5 millimetri (bordo superiore), quindi la porta USB Type-C (bordo inferiore) può essere usata unicamente per la ricarica della batteria.

Scheda tecnica ()

Il Pocophone F1 possiede uno schermo da 6,18 pollici, protetto dal Gorilla Glass 3, con risoluzione full HD+ (2246×1080 pixel) e rapporto di aspetto 18.7:9. La dotazione hardware comprende un processore octa core Snapdragon 845, 6 GB di RAM LPDDR4x e 64/128 GB di memoria flash UFS 2.1.

Per smaltire il calore generato è stato implementato un sistema di raffreddamento a liquido simile quello presente negli smartphone da gioco, come lo Xiaomi Black Shark. Ciò permette al processore di funzionare alla massima frequenza per un tempo maggiore, evitando blocchi e rallentamenti nell’esecuzione delle applicazioni.

Per la doppia fotocamera posteriore sono stati scelti un sensore da 12 megapixel con autofocus Dual Pixel, abbinato ad un obiettivo con apertura f/1.9, e un sensore da 5 megapixel abbinato ad un obiettivo con apertura f/2.0. Oltre alle tradizionali funzionalità, tra cui modalità ritratto (effetto bokeh), panorama e raffica, gli utenti possono sfruttare l’intelligenza artificiale dello Snapdragon 845 (AI Engine) per il riconoscimento automatico della scena (fino a 206 suddivise in 25 categorie) e la rimozione dei difetti della pelle. Non mancano ovviamente la registrazione video 4K e slow motion fino a 1080p/240fps. La fotocamera frontale ha invece una risoluzione di 20 megapixel.

La connettività è garantita dai moduli WiFi 802.11ac, Bluetooth 5.0, GPS e LTE con supporto dual SIM. La batteria ha una capacità di 4.000 mAh e offre un’autonomia massima di 30 ore in conversazione e 146 ore di riproduzione audio. La ricarica avviene in tempi rapidi grazie alla tecnologia Quick Charge 3.0.

Software ()

Sul Pocophone F1 è installato Android 8.1 Oreo, personalizzato con la nota MIUI 9.6. Xiaomi ha però modificato l’interfaccia, applicando il Poco Launcher. È presente un classico drawer per le app con la suddivisione per categorie e la barra di ricerca è stata spostata in basso. È possibile anche nascondere le icone per una maggiore privacy. Altre ottimizzazioni, come il “turbocharged engine”, velocizzano l’avvio delle app.

La versione beta del launcher sarà disponibile sul Google Play Store dal 29 agosto. Xiaomi rilascerà inoltre il codice sorgente del kernel su GitHub. L’aggiornamento ad Android 9 Pie è previsto per il quarto trimestre.

Prezzo ()

Il Pocophone F1 (colore Graphite Black) sarà in vendita a partire dal 30 agosto presso i Mi Store autorizzati, Unieuro, Mediaworld, Trony, Expert e Euronics. Le colorazioni Steel Blu e Rosso Red arriveranno sul mercato in seguito. I prezzi sono 329,00 euro (64 GB) e 399,00 euro (128 GB).

Armoured Edition ()

Xiaomi offrirà anche il Pocophone F1 Armoured Edition con una cover posteriore in Kevlar. Questo materiale è super resistente al calore e ampiamente utilizzato nell’industria aeronautica, militare e ciclistica di fascia alta. La sua superficie “texturizzata” conferisce allo smartphone un aspetto unico e anche una presa confortevole. Prezzo e disponibilità verranno comunicati nelle prossime settimane.