La mixed reality secondo Google

Il team Research di Google e Daydream Labs hanno siglato una partnership finalizzata allo sviluppo di un’avanzata tecnologia dedicata alla mixed reality.

,

Il team Research di Google e Daydream Labs hanno siglato una partnership finalizzata allo sviluppo di una tecnologia dedicata alla mixed reality, ovvero in grado di rappresentare un utente all'interno del mondo virtuale che lo circonda. Il sistema impiega complessi algoritmi di machine learning, computer vision 3D e tecniche di rendering avanzate. Il risultato è una rappresentazione bidimensionale dell'utente che indossa il visore e del mondo ricreato intorno a lui dalla realtà virtuale (o da quella aumentata), espressioni facciali comprese. In futuro potrebbe essere impiegata in applicazioni per l'intrattenimento, ad esempio quello videoludico, così come per l'interazione a distanza.