Adobe e l’editing fotografico con la voce

L’integrazione tra Siri e Photoshop potrebbe consentire di modificare le foto senza toccare lo schermo o premere un pulsante: basterà la propria voce.

,

La profonda integrazione tra l'assistente virtuale Siri di Apple e gli strumenti di Photoshop potrebbe un giorno consentire di modificare le fotografie senza nemmeno toccare lo schermo o premere un pulsante: basterà la propria voce. Questo filmato spiega in che modo. Sarà possibile apportare un editing di base semplicemente parlando, ad esempio per cambiare le proporzioni di un'immagine, specchiarla o condividerla sui social network. Per operazioni più complesse come un fotoritocco o per gli interventi di precisione, con tutta probabilità, sarà comunque necessario affidarsi alla mano paziente ed esperta di un professionista.