QR code per la pagina originale

Age of Conan Hyborian Adventures

La risposta giusta all’egemonico World of Warcraft

Voto WebNews
NC
Data di uscita

27 Marzo 2009

Giudizi
Pro

Contro

Di ,

Anteprima

Dopo una lavorazione durata diversi anni, Age of Conan: Hyborian Adventure sarà presto disponibile anche sulla consolle principale di casa Microsoft. Infatti nella fredda Norvegia, i ragazzi della Funcom stanno lavorando per apportare le ultime migliorie e consegnare un titolo indimenticabile agli appassionati di MMORPG.

A dispetto del genere cui appartiene, Age of Conan: Hyborian Adventure ha un inizio davvero particolare: la prima parte della storia, infatti, va giocata esclusivamente in single player. Questo per far sì che il giocatore familiarizzi con le potenzialità del personaggio e acquisisca un buon skill level e per non trovarsi allo sbaraglio quando si dovrà fronteggiare altri giocatori reali.

Il gioco inizia dunque con quest abbastanza semplici, che vi accompagneranno fino all’ingresso di Tortage City, dove, in realtà, inizia il gioco vero e proprio.

Come tutti i giochi di ruolo che si rispettino, anche Age of Conan: Hyborian Adventure concede ampio risalto alla creazione di armi, armature, incantesimi e cure. Si può inoltre scegliere tra innumerevoli mestieri, a seconda del livello di esperienza che si è raggiunto. In base a questo, infatti, vengono assegnate delle missioni di difficoltà variabile, che, alla fine, faranno conseguire al personaggio capacità nella costruzione di strumenti di offesa sia magica che fisica e difesa come armature o pozioni. Sarà anche possibile apprendere la capacità di creare gemme, a loro volta in grado di conferire agli oggetti maggiore efficacia, e persino scoprire le migliori soluzioni architettoniche per costruire delle città.

Age Of Conan: Hyborian Adventure offre infatti la possibilità di costruire centri abitati per farne nuclei per commercio e relazioni sociali. Per fare ciò sarà prima indispensabile formare una gilda di giocatori con almeno 30 unità. Questo tipo di insediamenti non può essere messo sotto assedio da unità nemiche mentre le fortezze hanno proprio questo scopo.

Per queste ultime ci sono a disposizione determinate zone sulla mappa (nove in totale), quindi se avrete intenzione di costruirne una tutta vostra ma non c’è più posto, dovrete per forza di cose iniziare un assedio. Lo scopo di chi attacca è molto semplice: distruggere il centro della città!

Già questa possibilità da sola basta per lasciar intuire le potenzialità di questo gioco. Basta immaginare quanto possa essere coinvolgente una battaglia alla quale partecipano potenzialmente alcune centinaia di giocatori…

Immancabili e numerose le classi di guerrieri, che si differenziano tra loro per stile di combattimento e che possono avvalersi della collaborazione dei propri destrieri. In Age Of Conan: Hyborian Adventure ci sono infatti i cavalli, ma non solo: anche rinoceronti, mammut e altro ancora. Ciò avrà ovvie ripercussioni sul gameplay, senza però creare sbilanciamenti. Difatti non basterà cavalcare un mammut per avere la meglio sui propri avversari, visto che, trovandosi a molti metri da terra, non sarà possibile colpire i nemici con una spada. Piuttosto si dovranno usare frecce o incantesimi che la cui efficacia è minore.

Da questo piccolo esempio si evince come il gioco sia vario e articolato fin nei  minimi dettagli, comprese le tecniche di combattimento, tutte riprodotte egregiamente grazie al motion capture, e il design di armi e armature.

Anche il sonoro gioca un ruolo importante: oltre alle musiche epiche e coinvolgenti, che accompagnano perfettamente sia le fasi esplorative che le battaglie sul campo, ci sono innumerevoli effetti sonori per ogni situazione.

Insomma, pare proprio che gli ottimi risultati raggiunti dalla versione per PC di Age Of Conan: Hyborian Adventure potranno ripetersi anche nell’incarnazione per Xbox 360, ma per averne la certezza dovrete attendere la fine di marzo 2009.