QR code per la pagina originale

Sempre più nero il futuro di HD-DVD

,

Sempre più vicino l’orlo del baratro per HD-DVD. Dopo le recenti defezioni di WarnerBros, che aveva annunciato l’abbandono del formato in favore di Blu Ray, della grande catena britannica Woolworths e di Sonic Solutions, casa produttrice di software di authoring come Roxio, un nuovo duro colpo per il consorzio.

È notizia di qualche giorno fa, che le due note catene commerciali americane, Netflix e BestBuy daranno il loro appoggio a Blu Ray. La prima eliminerà del tutto i film in HD-DVD dai propri cataloghi, mentre la seconda si limiterà a consigliare il formato concorrente, in attesa probabilmente di un futuro benservito.

Netflix è una catena di videonoleggi dalle dimensioni spaventose, con oltre 7 milioni di clienti, pertanto è immaginabile come una sua presa di posizione così decisa possa influire sull’intero mercato USA.

Di seguito il commento alla notizia dell’HD-DVD Promotional Group:

Crediamo che l’HD-DVD sia il miglior formato per i consumatori, per valore e qualità. Con oltre 1 milione di lettori HD-DVD sul mercato, è spiacevole vedere che Netflix abbia optato per la vendita di soli dischi Blu-Ray. Anche se Best Buy afferma che raccomanderà il Blu-Ray, almeno continuerà a offrire i dischi HD-DVD.

Con le vendite in continuo calo e le continue defezioni da parte dei vecchi partner, il destino di HD-DVD sembra ormai segnato, a meno di qualche sorprendente colpo di scena. Alcuni analisti parlano di una lenta agonia che si concluderà a fine 2008 con il ritiro definitivo dal campo di battaglia sull’alta definizione.

Notizie su: