QR code per la pagina originale

Fare screenshot con Windows XP e Mac OS X

,

Gli screenshot (o snapshot), ovvero il salvataggio su immagine di ciò che è visualizzato a schermo, sono davvero degli strumenti utili per ogni utente. Indispensabili per i nostri documenti e per le nostre presentazioni, queste immagini permettono di fornire esemplificazioni visive a corredo del nostro testo.

In questa breve guida, impareremo facilmente come create degli screenshot sia in Windows XP che in Mac OS X.

Windows XP non possiede al proprio interno un software specifico per la creazione di screenshot. Di norma, tuttavia, tutti gli utenti sanno che è possibile premere il tasto “Stamp” (o “Prt Scrn”, “Print”, ecc) per salvare in memoria una schermata del desktop, in modo che possa essere incollata in software di editing quali Paint, Gimp o Photoshop.

Questo sistema, tuttavia, non è né comodo né veloce: esistono infatti software specifici che assolvono in maniera nettamente migliore questa funzione. Per questo esempio, prenderemo in considerazione MWsnap, una comoda e leggera applicazione ricca di funzioni. Procediamo, quindi, al download e all’installazione del software.

MWsnap

MWsnap presenta funzioni avanzate per la creazione di screenshot e un basilare sistema di editing delle immagini. Possiamo, infatti, decidere se riprende l’intero desktop, una porzione di esso definita dall’utente, un rettangolo fisso o una finestra di un’applicazione tramite i comandi “Full Desktop“, “Any rect. area“, “Fixed Rectangle” e “Window/Menu“.

Dopo aver selezionato una di queste opzioni, a schermo apparirà un’apposita area di anteprima: premiamo il tasto “Invio” e, automaticamente, una copia della schermata appena effettuata verrà salvata all’interno del programma. Possiamo perciò procedere con dell’editing di base quali lo zoom e la rotazione e salvare il nostro file: il programma supporta svariati formati, tra cui JPG e PNG.

Il procedimento su Mac OS X è decisamente più semplice e immediato. Basta infatti premere CMD-SHIFT-3 per catturare l’intero desktop e CMD-SHIFT-4 per salvarne solo una porzione definita dall’utente. I file creati verranno automaticamente salvati in PNG sulla propria scrivania.

Notizie su:
Commenta e partecipa alle discussioni
  • 23/11/2009 alle 15:46 #147305

    Marco Grigis
    Moderator
    25/11/2009 alle 10:31 #203309

    Tone
    Membro

    Solo per integrare le (utili) informazioni presenti nell’articolo..

    Su XP (ma vale anche per Vista e Seven) oltre al sistema descritto esiste anche la combinazione ALT+STAMP che consente di fare lo snapshot solo della finestra attiva in quel momento e non dell’intero schermo.

    Inoltre su Vista e Seven è presente di default un’utility, chiamata “Strumento di cattura” (“Snipping Tool” nella versione inglese) che consente di fare snapshot di porzioni dello schermo, con la possibilità di scegliere il formato di salvataggio e qualche strumento per “disegnare” al volo sull’immagine catturata.

    25/11/2009 alle 19:11 #203310

    Marco Grigis
    Moderator

    Grazie Max del suggerimento!
    Si, in Vista e Windows 7 il problema è stato risolto grazie ad una comoda applicazione.