QR code per la pagina originale

Nuova guida per la detrazione del 55% ai fini della riqualificazione energetica

,

Lunedì l’Agenzia delle Entrate ha pubblicato la nuova guida alle agevolazioni fiscali per il risparmio energetico. Si tratta di un documento in cui sono descritti i vari tipi di intervento per i quali si può fruire dei benefici fiscali e gli adempimenti necessari per ottenerli.

Di questo aggiornamento si sentiva bisogno da tempo, considerato che negli ultimi anni la normativa è stata modificata diverse volte: dal DM 19 febbraio 2007, dalla Legge 244/2007, dal DL 185/2008, dalla Legge 2/2009 ed infine dal Decreto Interministeriale del 6 agosto scorso.

Ecco le modifiche che fanno riferimento alle procedure da seguire per poter correttamente usufruire del bonus previsto:

  • introdotta un’apposita comunicazione da inviare all’Agenzia delle Entrate nel caso i lavori si protraggano oltre un periodo di imposta;
  • sostituita, con effetto retroattivo, la tabella dei valori limite della trasmittanza termica;
  • fissata una ripartizione unica in cinque rate annuali di pari importo del totale della spesa sostenuta.

Oltre alla ripartizione in rate della spesa, i benefici di cui ci si può avvalere sono diversi, come la detrazione dalle imposte sui redditi (IRPEF o IRES) del 55% delle spese sostenute, l’esonero di certificazioni per sostituzione finestre o pannelli solari o anche l’installazione di tipologie diverse di impianti di riscaldamento.

Il termine fino al quale sarà possibile usufruire dell’agevolazione fiscale è stato fissato per il 31 dicembre 2010.

Notizie su: