QR code per la pagina originale

Google Analytics per monitorare le visite sul proprio blog WordPress

,

Chiunque abbia un sito o un blog saprà bene quanto sia importante tenere sotto controllo le visite ricevute dagli utenti: pochi o molti che siano, conoscere cosa leggono permette di scoprire ciò che prediligono e, inoltre, di valutare come vengono accolti gli articoli pubblicati.

A questo scopo, la soluzione ideale è Google Analytics, messo a disposizione gratuitamente dal colosso di Mountain View.

Lo strumento raccoglie statistiche sul traffico molto accurate e ricche di dettagli, e il tutto a portata di mano, impiegando il minimo sforzo.

Per implementare Google Analytics, ad esempio, in un blog su WordPress, l’operazione è piuttosto semplice: basta scaricare un plugin, atto a inserire automaticamente il codice di Analytics all’interno delle pagine del blog.

Finito il download, bisogna estrarre l’archivio e caricarlo nella cartella “plugin“, che si trova come sottocartella di “wp-content“.

A questo punto, sarà necessario attivare il plugin alla voce omonima sulla bacheca del proprio WordPress, accedere ad Analytics, registrarsi e copiare il codice identificativo.

Una volta rientrati su WordPress, basterà incollarlo nell’apposito spazio presente su “Impostazioni Analytics” e salvare.

Notizie su: