QR code per la pagina originale

Panasonic SD700: pioggia di novità per i videoamatori

,

Finalmente arriva sul mercato la tanto attesa videocamera digitale Panasonic SD700. Come si deduce dal nome, si tratta di una videocamera che utilizza come supporto di memoria schede estraibili SD, anche nelle versioni SDXC e SDHC in grado di raggiungere dimensioni pari a parecchie decine di GB.

Le novità tecnologiche introdotte da Panasonic e messe a disposizione dei possessori della SD700 sono davvero numerose e significative. La prima e più interessante consiste nella possibilità di registrare in full HD a 1080/50p, ovvero con una risoluzione reale di 1920×1280 pixel in modalità progressiva che, in termini pratici, significa memorizzare il doppio delle informazioni video rispetto all’analogo sistema interlacciato.

Lo stabilizzatore ottico dell’immagine, chiamato Power O.I.S., utilizza un sofisticato giroscopio che controlla istantaneamente la correzione meccanica dell’ottica, cosa che, combinata con l’alta qualità delle ottiche Leica Dicomar, garantisce immagini sempre nitide in tutte le condizioni di zoom.

Tra le molte altre chicche HiTech di questa telecamera si annoverano la registrazione audio 5+1 che sfrutta i 5 microfoni presenti nel corpo della videocamera, il sistema di accensione rapida e la riproduzione delle scene per indici generati automaticamente.

La SD700 dovrebbe essere in vendita nei negozi italiani a partire da aprile, ma i cineamatori più impazienti possono già dal 1 marzo acquistarla online su Amazon al prezzo non certo entry level di circa 1020 euro.

Notizie su: